• 7 Marzo 2021 12:27

VOCE DEL NORD EST

ONLINE – 24 ore su 24

River Cleaning, il progetto “Made in Bassano del Grappa” per ripulire i fiumi dalla plastica (senza consumare energia!)

DiRedazione

Set 10, 2020

Due giovani professionisti bassanesi e un progetto davvero innovativo.

River Cleaning è un sistema composto da una serie di dispositivi galleggianti che si propone l’obiettivo di ripulire i fiumi di tutto il mondo dalla plastica, senza consumare energia e impattare sull’ecosistema
marino.
Una serie di dispositivi galleggianti, progettati per essere realizzati in plastica riciclata, allineabili, di solito ancorati al fondo, in modo che restino sulla superficie dell’acqua, senza costituire un ostacolo sia per i natanti che per la fauna ittica.

Una barriera modulare, mobile, che ruota grazie alla corrente dell’acqua raccogliendo i rifiuti galleggianti, convogliandoli verso un punto di raccolta automatizzato, senza necessità di alimentazione, né di manodopera dedicata.

L’idea dei fratelli Andrea e Alex Citton riscuote da subito successo e riceve un primo riconoscimento già al suo debutto, vincendo il contest Dall’idea all’impresa Green, a Ecomondo, la fiera delle tecnologie green di Rimini.
Un’idea semplice ma assolutamente geniale, questa l’intuizione di Vanni Covolo,CEO del progetto dagli inizi del 2019.

“River Cleaning – spiega Vanni Covolo – crea una barriera mobile galleggiante che intercetta i rifiuti plastici dei fiumi per evitare che vadano a finire nei mari. L’80% della plastica che va a finire in mare oggi è importata proprio dai fiumi. Il nostro sistema intercetta la plastica ma permette la navigabilità, allo stesso tempo non crea fastidio alla fauna per cui è completamente ecosostenibile, autoalimentato e dura nel tempo senza nessun bisogno di attività di manutenzione ordinaria.”

CEO e founder di River Cleaning, Vanni Covolo, titolare della Mold Srl di Cassola, azienda operante nel settore degli stampi ad iniezione per materie plastiche per il settore automotive, raccontandoci del progetto, descrive River Cleaning come “la soluzione definitiva per bloccare la plastica che va verso il mare”.

L’incontro tra l’idea originaria di River Cleaning e l’esperienza dell’imprenditore Vanni Covolo

  • che decide di investire nel progetto impiegando risorse economiche e conoscenze tecniche
  • porta all’evoluzione del progetto e del brevetto che è stato esteso a livello mondiale.

Maggiori informazioni sono disponibili al sito :

Rivercleaning

https://rivercleaning.com/it/river-cleaning-system/

Redazione

Per ogni necessità potete scrivere a redazione@vocedelnordest.it

Rispondi