• Mer. Set 22nd, 2021

VNE

online 24 ore su 24

Donne cooperatrici a scuola di leadership, con Maurizia Cacciatori. DOMANI, dalle ore 17.30

DiRedazione

Giu 14, 2021

“Leadership e gioco di squadra”: l’ex pallavolista Maurizia Cacciatori, martedì 15 giugno, interviene al ciclo di incontri “Un altro modo per dirlo”

Martedì 15 giugno la pallavolista Maurizia Cacciatori, già capitana della Nazionale italiana di pallavolo, e oggi formatrice di team building, sarà la protagonista di “Leadership e gioco di squadra”, alle 17.30 live sulla pagina web http://bit.ly/unaltromodo_cacciatori.

L’evento – gratuito e aperto a tutte e tutti gli interessati – fa parte del ciclo di iniziative dal titolo: ”Un altro modo per dirlo”, progetto promosso dalla Commissione Donne e Parità del coordinamento Fvg dell’Alleanza delle Cooperative italiane (costituita da Confcooperative, Legacoop, Agci), con il patrocinio della Commissione regionale Pari Opportunità.

La metafora sportiva per raccontare la vita, la gestione dello stress con le sconfitte e le vittorie, cioè essere leader, sarà l’argomento trattato da Maurizia Cacciatori.

“Un altro modo per dirlo”, iniziativa realizzata in collaborazione con la Commissione Parità dell’Alleanza delle Cooperative della Lombardia, si inserisce nel percorso che la cooperazione del Friuli VG ha avviato per promuovere una cultura del rispetto e della parità di genere.

Il successivo incontro è in programma l’8 luglio alle ore 18.00, con il titolo: “La felicità sul luogo di lavoro si basa sulla fiducia. Il linguaggio è fiducia”, con Anna Piacentini, vicepresidente di Confcooperative Emilia Romagna.

Maurizia Cacciatori

Maurizia Cacciatori è una delle più grandi campionesse della pallavolo italiana. In carriera ha conquistato 5 scudetti, 5 Coppe nazionali, 3 Supercoppe italiane, 3 Coppe Campioni (Bergamo 1997 e 2000, Tenerife 2004), 1 Coppa CEV (Napoli 1999). È stata capitana della Nazionale dove ha totalizzato 228 presenze, vincendo un oro ai Giochi del Mediterraneo (2001), un bronzo e un argento agli Europei del 1999 e del 2001. Nei campionati mondiali del 1998, a Osaka, viene eletta miglior palleggiatrice. Oggi, mamma di due figli, moglie, speaker aziendale, commentatrice tv e scrittrice.

Redazione

Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi