• Mar. Ago 3rd, 2021

VNE

online 24 ore su 24

DOMENICA 18 LUGLIO NUOVO APPUNTAMENTO CON “DANTE IN MUSICA”

DiRedazione

Lug 16, 2021

A Villa de Claricini Dornpacher c’è “Dante in musica”: concerto del soprano Francesca Paola Geretto con Eddi De Nadai al pianoforte

È intitolato ai celebri versi del V canto dell’Inferno – “Amor ch’a nullo amato amar perdona” – il secondo appuntamento dell’articolato percorso musicale che ci condurrà dal Trecento ai giorni nostri, con riletture e aperture ai linguaggi contemporanei. In programma musiche di Castelnuovo Tedesco, Liszt, Mortari, Rachmaninov, Zandonai, Thomas oltre a due nuove composizioni su testi danteschi firmate da Claudio Galante e Alessio Venier.
Bottenicco di Moimacco (UD), 15 luglio 2021 – Continua domenica 18 luglio 2021, con inizio alle 19.30, la serie di concerti “Dante in musica”, uno dei percorsi di maggiore rilievo del programma di iniziative “Tutte quelle vive luci” promosso per celebrare il 700mo anno della morte di Dante Alighieri e il 50mo anniversario della Fondazione de Claricini Dornpacher.
Dopo l’entusiasmante performance dell’Orchestra di Fiati del Conservatorio statale di musica Jacopo Tomadini di Udine, svoltasi lo scorso 27 giugno, si esibiranno questa volta nel giardino della storica dimora a Bottenicco di Moimacco il soprano Francesca Paola Geretto ed Eddi De Nadai al pianoforte. Il concerto, un progetto dell’Associazione Musica Pura nell’ambito di Perle Musicali in Villa – XII edizione “Musica allo specchio”, in partenariato con Accademia di Studi Pianistici “Antonio Ricci”, proporrà un repertorio a tema dantesco – come recita lo stesso titolo “Amor ch’a nullo amato amar perdona”, che riprende i celebri versi del V canto dell’Inferno – con musiche raffinatissime di Castelnuovo Tedesco, Liszt, Mortari, Rachmaninov, Zandonai, Thomas oltre a due nuove composizioni su testi danteschi firmate da Claudio Galante e Alessio Venier, quest’ultima sui versi della Divina Commedia tradotta in friulano da Ermes Culos.

“Dante in musica” è un progetto realizzato dalla Fondazione de Claricini Dornpacher con il Conservatorio Statale di Musica Jacopo Tomadini di Udine, l’Accademia di studi pianistici “Antonio Ricci” e Mittelfest e la direzione artistica di Flavia Brunetto.
In caso di maltempo il concerto si terrà al coperto. Per informazioni e acquisto dei biglietti cliccare sul link https://bit.ly/3gGN2Wz oppure telefonare al numero 0432 733234.

Francesca Paola Geretto, diplomata al Conservatorio di Vicenza, si è perfezionata con Mirella Freni e Mariella Devia. Nel 2013 vince il concorso per ruoli L.T.L. Opera Studio e debutta nel ruolo di Maria Rosaria in Napoli milionaria di Nino Rota presso i teatri di Lucca, Livorno e Pisa.
A gennaio del 2014 è tra i vincitori del progetto EOS presso il Teatro Carlo Felice di Genova dove debutta il ruolo di Contessa in Le nozze di Figaro, Adina in L’elisir d’amore, Berta ne Il barbiere di Siviglia e Micaela in Carmen. Nel 2015 viene premiata a Milano alle Gallerie D’Italia con il prestigioso “Waiting for Pulzella D’Orleans” evento ideato da Francesca Parvizyar con il comune di Milano e legato alla «prima» della Scala. In seguito si esibisce in diversi teatri: Cagliari (La Campana Sommersa di Respighi e Suor Angelica di Puccini diretta da Donato Renzetti), Filarmonico di Verona (Le nozze di Figaro di Mozart per la regia di Mario Martone diretta da Sesto Quatrini, La vedova allegra diretta da Sergio Alapont con la regia di Gino Landi), Petruzzelli di Bari (La Traviata di Verdi). A maggio 2017 vince il Premio Wagner assegnato dall’Associazione Wagner di Venezia che le permette di partecipare come borsista al Bayreuther Festspiele 2017. Fonda e dirige dal gennaio 2009 l’Ensemble Vocalia, pluripremiata compagine femminile in ambito nazionale e internazionale.E’ docente di Canto Lirico presso la Scuola di musica della Fondazione S. Cecilia di Portogruaro (Ve).

Eddi De Nadai, già Maestro Collaboratore al Teatro la Fenice di Venezia, Staatsoper di Hannover, Verdi di Trieste, Lirico Sperimentale di Spoleto, Sociale di Trento, diplomato in pianoforte e clavicembalo al Conservatorio di Venezia, ha studiato Direzione d’Orchestra con Romolo Gessi, Donato Renzetti, Lior Shambadal e Deyan Pavlov. E’ stato direttore ospite al Teatro dell’Opera di Izmir e, dal 2009 al 2013, al Bolshoi Theater di Tashkent. Svolge una intensa attività collaborando con prestigiose orchestre (Orchestra di Padova e del Veneto, Città di Ferrara, Mitteleuropa Orchestra, Radiotelevisione Slovena, Sinfonica di Cordoba, Orpheus Kammerorchester Wien, Filarmonica di Bacau, Filarmonica di Odessa, Kiev String’s Orchestra, Radiotelevisione Albanese, Opera di Belgrado e Lubiana, Astana Opera) e importanti solisti quali Bruno Canino, Rocco Filippini, Enrico Pieranunzi, Luciana D’Intino, Katia Ricciarelli, dirigendo un vasto repertorio sinfonico e operistico in Italia e all’estero.
Recentemente ha diretto Nabucco e Aida al Taormina Opera Stars, Madama Butterfly al Festival Pucciniano di Torre del Lago, The little sweep di Britten al Teatro Verdi di Pisa, La Cecchina di Piccinni e Maria de Buenos Aires di Piazzolla al Teatro Comunale di Treviso e ha inaugurato MittelFest 2016 di Cividale con la prima assoluta di Menocchio di R. Miani. Recentemente ha diretto la prima assoluta di Still Requies di Mauro Montalbetti alla Triennale di Milano e al Teatro Grande di Brescia. E’ fondatore e direttore artistico dell’Ensemble Orpheus, che si dedica alla letteratura strumentale del Novecento. E’ altresì ideatore e direttore artistico del progetto “All’Opera, ragazzi! per la divulgazione del repertorio operistico contemporaneo per ragazzi, giunto alla XIII edizione: negli ultimi anni ha realizzato e diretto Il Vestito nuovo dell’Imperatore di Paolo Furlani, Arcibaldo Sonivari di Mario Pagotto, The little sweep di Benjamin Britten, La Fuggitiva di Lucio Gregoretti, La notte di San Silvestro di Renato Miani, Il Mago di Oz di Pierangelo Valtinoni. Collaboratore di cantanti di fama internazionale, ha tenuto concerti per prestigiose istituzioni e importanti festival in tutta Europa, Asia Centrale, Medio Oriente, Argentina, Messico, Stati Uniti. E’ docente al Conservatorio di Milano.

Redazione

Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi