• Mar. Ago 3rd, 2021

VNE

online 24 ore su 24

Tutto pronto per la 24° edizione della Granfondo Pinarello

DiRedazione

Lug 16, 2021

“Questa edizione è stata la più tosta di sempre: abbiamo organizzato il tutto in poco più di due mesi, ma grazie al supporto di tantissimi volontari ce l’abbiamo fatta, e non vediamo l’ora di incontrarci tutti domenica per tornare a pedalare insieme” afferma Fausto Pinarello.

La corsa a cui possono partecipare tutti gli appassionati di bicicletta quest’anno vede grandi novità e intramontabili classici: la scalata al Madean (la stessa del debutto della Granfondo nel 1997), l’ormai leggendario Muro di Ca’ del Poggio, il tracciato medio collinare del Montello. Due percorsi: il medio, 113 km per un dislivello di 1100 m e il lungo, di 153 km e 2250 metri di dislivello.

Il tutto, in completa sicurezza. Ogni corridore dovrà presentare la propria autocertificazione, e all’ammassamento in prossimità dello start dovrà indossare la mascherina rossa, messa a disposizione per tutti nel pacco gara, con impressa la lettera A in ricordo di Andrea Pinarello, a un decennale dalla sua morte.

Alla griglia di partenza noti nomi del mondo sportivo, e non solo. Non mancheranno infatti gli ex olimpionici Yuri Chechi, Antonio Rossi, Cristian Zorzi, grandi nomi del ciclismo come Damiano Cunego, i giornalisti Giovanni Bruno, Stefano Santini, Davide Camiccioli. Grande ospite di questa 24° edizione il visionario architetto Hani Rashid, originario del Cairo ma adottato nella vita mondana di New York, il suo nome è legato a costruzioni di alto prestigio legate alla corrente futuristica dell’ “Architettura Asintoto”. Alla griglia di partenza anche il team INEOS con il pro asolano Leonardo Basso, il dirigente sportivo Matteo Tosatto (ciclismo) e l’ex portiere del calcio italiano Francesco Toldo.

I veri grandi ospiti saranno però i due tandem dei ragazzi non vedenti che, con grinta e determinazione, percorreranno il percorso di questa 24° edizione in un messaggio di inclusione sociale e sportiva unico e di valore.

Una “Pinarello della Ripartenza”: l’area expo e il villaggio si terranno a Villorba, in prossimità dell’azienda e del negozio Pinarello. Un modo per unire la tradizione del passato (la storica partenza in prossimità di Piazza del Grano) all’innovazione del futuro, con i tanti progetti che Fausto Pinarello ha in serbo per il territorio.

Domani, sabato 17 Luglio, sarà possibile iscriversi alla corsa direttamente dalla segreteria presente all’interno del villaggio Pinarello di Viale della Repubblica 12 (Villorba – Treviso). Per maggiori informazioni: www.granfondopinarello.com

Redazione

Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi