• Mer. Set 22nd, 2021

VNE

online 24 ore su 24

NUMEROLOGIA DELLA SETTIMANA: 36/9 Dal 1 al 6 agosto

DiEva Maria Genco

Ago 1, 2021

? Questo agosto comincia con una settimana “conclusiva”, a valore 9, quasi a ricordarci le qualità purificatrici e finalizzatrici di questo mese a valore 13, numero di morte e rinascita.

Ma prima di raccontarvi qualcosa sul 36, riassumo i punti principali della settimana scorsa a valore 35, dei quali non ho ancora parlato, che sono contigui a quelli del 36.

?Il 35 insegna ad andare verso l’avvenire con vitalità, gioia e spirito di avventura, anche quando l’orizzonte di fronte a noi appare impegnativo. Spesso ci accaniamo a raggiungere alcuni obiettivi della vita mantenendo lo sguardo e le forze ostinatamente fissi su di essi, rendendo il tragitto stremante. Ci concentriamo troppo sullo scopo, lo teniamo stretto a noi, dimenticandoci che tra il volere ed il fare ci sia di mezzo…la Vita! È come nell’antica storia Vedica, in cui l’arciere Arjuna voleva fare centro sul bersaglio 1.000 volte di fila e puntualmente ci riusciva soltanto 999. Dover re iniziare ogni volta da capo lo tormentava e Krishna, per aiutarlo, gli disse: “ciò che davvero conta è che l’obiettivo non conti”, a insegnar lui quanto l’accanirsi su di un risultato non permettesse lo stare presenti al movimento di tensione verso di esso, a goderselo semplicemente, attimo dopo attimo.

Il 35 insegna a raggiungere i propri desideri godendosi il viaggio, attuando tutti quei cambiamenti positivi, anche avventurosi o bizzarri, che non è che ci rendano meno efficienti…anzi…potrebbero creare nuove e migliori prestazioni! Quali cambiamenti ci permettiamo di fare nel vivere il tragitto verso i nostri obiettivi? Quanto permettiamo a noi stessi di goderci il presente mentre andiamo verso qualcosa? Siate liberi, creativi e godetevi il viaggio della vita al meglio! Essere in linea con i propositi non significa rinunciare al presente, eccedendo nell’auto ascetismo. Questo atteggiamento porta ad esagerare nelle limitazioni personali ed a vibrare con un’energia di privazione interna molto potente a cui risponderà poi la vita, privandoci del raggiungimento stesso dell’obiettivo. Manteniamo, quindi, alta la speranza, la fiducia e la fede verso un progetto ma ricordiamoci che solo godendo di ciò che ci vivifica giorno dopo giorno, potremmo giungere a destinazione in piena vitalità.

? Ed ora veniamo al 36. Questo Numero porta a confrontarsi con alcuni pesi da sciogliere, pesi che non ci permettono di aprirci all’Amore vero per noi e la vita. Questi pesi hanno un sapore che li contraddistingue tutti: il sapore del Sacrificio. Nella mistica ebraica si dice che in ogni momento dell’esistenza sulla Terra ci siano 36 persone speciali che reggano gli equilibri nel mondo e che, se non fosse per loro, se anche solo una di esse mancasse, il mondo si finirebbe immediatamente!!! Naturalmente queste persone non sanno di essere tra le 36 e sono esseri semplici ed umili. Trovo che questa sia una delle simbologie più importanti legate alla Numerologia di questo Numero, che fa riflettere sul suo senso di responsabilità per il mondo… Molte persone aventi questo Numero nel proprio quadro di nascita sentono che la loro vita non possa essere libera dai doveri verso famigliari, gli amici, i partner…e questa loro percezione si traduce poi in sacrifici, sensi di colpa, mancanza di libertà nell’esprimersi… per poi arrivare ad isolamento, chiusure emotive importanti verso il mondo esterno, verso sé stessi e verso l’amore, percepito come pericoloso per la propria felicità. L’amore per sé stessi lotta contro quello per gli altri…un grande inganno della mente perché, se reali, non vi sarebbe differenza tra i due.

Questa settimana invita a riflettere: in quali campi della vita ci sentiamo appesantiti da carichi di responsabilità gravosi? Quali sono le cose davvero importanti per noi? Le rispettiamo oppure le silenziamo dietro agli ideali verso il mondo? Ci sono parti di noi che non esprimiamo, sacrificate dai sensi di colpa o di dovere sociali, famigliari o di coppia? Il 36 realizza che nell’andare verso quegli obiettivi che nel 35 gli erano chiari, si stia sobbarcando di alcuni pesi inutili e che questi pesi possano ora venir lasciati andare. Possono essere pesi interiori oppure pesi pratici, concreti, del quotidiano. In ogni caso, si tratta di responsabilità che non ci competono davvero, che non riguardano noi ma altre persone e con le quali è bene iniziare a disidentificarsi.

Dobbiamo davvero? Oppure no? Questo è il punto!!! È vero che, se fatto con amore, tutto ha senso, ma per portare a compimento il personale percorso di vita è l’Amore per sé stessi il punto di partenza. Il 36 insegna che anche i propri obiettivi vanno raggiunti con quello stesso Amore, che è il primo ed ultimo focus da tenere chiaro davanti a sé. Non l’obiettivo stesso ma il rendersi utili, il dare e darsi Amore… se poi si raccoglieranno i frutti di quanto fatto, questi saranno il prodotto di un atto di Amore. Amore per chi siamo, per ciò che facciamo, per come ci sentiamo quando lo facciamo… Ecco perché nel 36 è bene liberarsi da ciò che ci fa sentire sovraffaticati e stressati, riportando l’attenzione a sé stessi ed al proprio cuore.

Buona settimana a tutti!

Eva Maria Genco

Eva Maria Genco, Naturopata, Numerologa email : eva.genco86@gmail.com

Rispondi