• Dom. Dic 5th, 2021

VNE

online 24 ore su 24

RON: esce domani “SONO UN FIGLIO”, la nuova canzone del cantautore, che farà parte dell’atteso album di inediti

DiRedazione

Ott 21, 2021

RON

“SONO UN FIGLIO”

DAL 22 OTTOBRE LA NUOVA CANZONE CHE FARÀ PARTE DELL’ATTESO ALBUM DI INEDITI

Il brano sarà accompagnato da un videoclip – omaggio alla sua terra di Lomellina e alle sue origini – girato nel “risegno”, l’enorme rosa dei venti realizzata nelle risaie di Castello d’Agogna (PV)

Sono un figlio” è il titolo del nuovo singolo (su etichetta Le foglie e il vento e distribuzione Sony Music), dal 22 ottobre in radio e disponibile in streaming digitale. La canzone sarà accompagnata da un videoclip, omaggio alla sua terra e alle sue origini.

In “Sono un figlioRON parla, per la prima volta, di suo padre Savino, e della grande storia d’amore dei suoi genitori, nata durante la seconda  guerra mondiale. Suo padre si era rifugiato a casa di sua mamma, l’aveva conosciuta in quella drammatica occasione. Lei le aveva salvato la vita. Lui se ne era innamorato. RON ci svela con grande delicatezza i racconti di un amore che aveva ascoltato da ragazzo, i dettagli di una vita dura ma piena di sogni da realizzare.

(Sono un figlio venuto al mondo per amore / in un tempo dove tutto era da fare / … grazie a mio padre, vendeva l’olio col sidecar / bucava il vento come faceva Steve McQueen / lui amava la vita che aveva /  sapeva che era vera anche se molto dura….)


“Al passato dedico spesso uno sguardo curioso, fermandomi a momenti a volte dimenticati, e indimenticabili, che diventano forza per noi che li raccontiamo adesso, ci commuoviamo e sappiamo raccogliere quel tanto di amore di cui abbiamo bisogno, che spesso non abbiamo o non riusciamo a dare…ma in fondo è sempre la vita che ci sorprende così tanto…!!” ha dichiarato RON a proposito della nuova canzone.

Il 22 ottobre sarà online anche il videoclip.RON ha scelto di girarlo tra Vercelli e Mortara (Pavia), presso il Centro Ricerche sul Riso di Castello d’Agogna, dove è stata da poco realizzato nei campi di riso il disegno di una rosa dei venti, un “risegno” appunto, grande quanto 25 campi da tennis, il primo in Europa.

Un omaggio alla sua terra d’originedove ha trascorso la sua infanzia tra i campi di  riso in cui la nonna Emilia lavorava come mondina.

Sono un figlio” è stata scritta da RON, e prodotta dal cantautore con Maurizio Parafioriti. In studio hanno suonato con RON (chitarra acustica e voce) gli amici Elio Rivagli (batteria), Roberto Gallinelli (basso), Nicola Costa (chitarra elettrica), che hanno dato una grande mano ad arrangiare il pezzo.

RON, artista raffinato e tra i più sensibili del panorama musicale italiano, vanta un repertorio vastissimo e tra i più belli della nostra musica cantautorale. Con il suo talento ed intuizioni compositive ha firmato molti successi (tuttora tra i più programmati nelle hit radio), inclusi quelli da lui scritti per grandi artisti.

Redazione

Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi