• 2 Dicembre 2020 01:56

Notizie dal Nord Est ONLINE 24 ore su 24

RAF e TOZZI entusiasmano il Palaverde

DiElisa De Sabbata

Mag 25, 2019

Il 23 maggio sul palco del Palaverde di TREVISO si sono esibiti in concerto RAF e Umberto TOZZI, unica data del nord-est.

Due grandi artisti per la prima volta assieme in concerto, due repertori cantati in perfetta sincronia e complicità sul palco.

Il concerto si è aperto con Battito Animale di Raf che ha subito infiammato il numeroso pubblico presente a seguire Tozzi con la sua iconica Ti Amo, canzone intramontabile che ha fatto sognare il palazzetto.

Umberto Tozzi TI AMO Live al Palaverde Treviso

L’esibizione è proseguita con una studiata alternanza dei brani dei due artisti, intonando assieme le loro canzoni più famose.

Ci sono stati attimi sognanti in cui Tozzi e Raf, in solitaria sul palco, hanno interpretato le loro canzoni più romantiche.

Il tutto in un atmosfera sognante e ad attimi frizzante ed esplosiva, come nel momento in cui è stata suonata la Hit Self Control, grande successo internazionale di Raf.

Gente di Mare Tozzi Raf – Live Treviso

I due artisti sono uniti da un sodalizio artistico che dura da decenni, basti pensare al grande successo Gente di Mare, terzo all’Eurofestival del 1997, una canzone che non ha bisogno di presentazioni ma che ascoltata dal vivo ha trasmesso emozioni ancor più vivide.

Altro grande successo scritto dalla coppia, Si può dare di più, portato al successo a Sanremo sempre nel 1997 da Morandi-Ruggeri-Tozzi, ha mandato in estasi la platea.

Grandi voci e artisti che su un palco essenziale e con grandi effetti luce hanno trasmesso al pubblico molta energia coinvolgendo molto i presenti, facendoli ballare e cantare assieme i loro successi.

Molto variegato il pubblico presente, con una spiccata presenza di fans femminili.

L’esibizione ha permesso ai due artisti di presentare anche il loro ultimo brano Come una danza.

Per chiudere il concerto, sono state scelte due canzoni iconiche del repertorio, nell’ordine Infinito di Raf e Gloria di Tozzi.

Rispondi