“LE DONNE BACIANO MEGLIO” 9 e 10 NOVEMBRE 2019 ai CARICHI SOSPESI

“LE DONNE BACIANO MEGLIO”
9 e 10 NOVEMBRE 2019

CARICHI SOSPESI
NELL’AMBITO DELL TERZA EDIZIONE DEL FESTIVAL OVER 40

Secondo appuntamento con la stagione teatrale dei Carichi Sospesi nell’ambito della 3^ edizione del FESTIVAL OVER 40.

Sabato 9 alle ore 21 e domenica 10 novembre alle ore 19: “LE DONNE BACIANO MEGLIO” prodotto dal Teatro della Tosse in collaborazione con l’associazione NIM – Neuroni In Movimento, scritto e interpretato da Barbara Moselli per la regia di Marco Taddei.

Questo testo, totalmente autobiografico, con semplicità, ironia e senza vergogna o paura del giudizio, racconta l’epifania dell’autrice-attrice partendo da quando ha preso in mano la sua vita e ha accettato di essere lesbica.
Assistiamo alla narrazione intima della protagonista, come in quei film americani in cui un personaggio al bancone del bar racconta la sua vita con l’ironia e l’autoironia che sono alla base di questa storia e con il batticuore che non si può fermare perché così è la vita, se scegli di viverla.

Barbara ha 33 anni quando scopre di essere lesbica.
Dopo anni di vita dichiaratamente etero, si trova ad aver a che fare con la sua vera natura. Da qui un percorso in compagnia di diversi personaggi, che la condurranno alla totale accettazione di sé. Il monologo comico parte da una doppia esigenza dell’autrice: da una parte il bisogno di raccontarsi, dall’altra quello di affrontare la tematica dell’omosessualità femminile, da sempre poco discussa. Ironico e stravagante, lo spettacolo tocca il tema dell’innamoramento e della metamorfosi personale, utilizzando il palcoscenico come grande camerino all’aperto.

“Mi sono spesso chiesta se avessi mai messo in imbarazzo i miei genitori con i miei racconti, o fosse giusto parlare di persone reali, che si sarebbero ritrovate, loro malgrado, nella mia storia. Ma poi mi sono detta: “Sai che c’è? Io questa storia la racconto, perché sento che è importante farlo”.
Credo ci saranno persone che desiderano sentire di come ce l’ho fatta, perché magari possono farcela anche loro; mentre altre proveranno sollievo perché i loro figli non sono così. Credo anche che ci saranno persone semplicemente incuriosite e altre invece che potranno provare inquietudine nell’ascoltare quanto sia faticoso dirlo ai genitori, al mondo, a sé stessi.
E che poi ce ne saranno altre ancora sollevate nel vedere che “si può fare”, si può stravolgere la propria vita in qualunque momento.
Credo che, chiunque tu sia, ti possa riconoscere nel primo bacio, in come ti batteva il cuore la prima volta che ti sei innamorato o di come hai sofferto quando sei stato abbandonato. In come alla fine scopri che l’amore è semplicità e pace. Quello che voglio è creare comunità. Niente barriere, niente quarta parete, niente personaggio.
Ci sono io e chi ha cuore di ascoltare. Ci siamo noi.”
(Barbara Moselli)

Barbara Moselli si diploma alla Scuola del Teatro Stabile di Genova nel 2005 e collabora con lo stesso in numerose produzioni affiancando attori come Mariangela Melato, Eros Pagni, Ugo Pagliai, Ugo Di Ghero, Tullio Solenghi. Lavora coi registi Fausto Paravidino, Luca Ronconi, Giorgio Gallione, Marco Sciaccaluga e tanti altri.
Scrive “La mamma più forte del mondo” e vince il Bando Game indetto dal Teatro Stabile delle Marche.
“Le donne baciano meglio” viene selezionato per il Premio Calandra Teatro.

Marco Taddei si diploma alla Scuola del Teatro Stabile di Genova nel 2005. Ha lavorato come attore con Teatro Due di Parma, Teatro Stabile delle Marche, Teatro Stabile di Genova. Ha lavorato con i registi Claudio Autelli, Alberto Giusta, Carlo Emilio Lerici, Fausto Paravidino, Carlo Orlando e Cristina Pezzoli.
Partecipa come drammaturgo al progetto “Crisi” condotto da Fausto Paravidino.
Dirige numerosi spettacoli Vince il Premio Urgenze per la drammaturgia con “La signora Baba e il suo servo Ruba”.
Semifinalista al premio DARTS di Triste con “Le vicissitudini del giovane A”.
Vince il Premio Sipario 2017 con il testo “La palla rossa”.

OVER 40 è un bando riservato alle compagnie over 40 e pensato come provocazione nei confronti di un sistema irrigidito in cui la maggioranza dei canali di finanziamento sono rivolti alle compagnie Under 35, sistema che ha trasformato il mercato in una sorta di talent show alla costante ricerca di nuovi fenomeni da dare in pasto alle platee.
Al bando hanno partecipato circa 200 compagnie e i 3 spettacoli selezionati in programma fotografano, a nostro parere, la scena teatrale contemporanea.

Per info: carichisospesi@gmail.com – 347 42 14 400

Biglietto unico 8 euro
Ingresso riservato ai soci ARCI
Prevendita: www.carichisospesi.com [link a EVENTBRITE] Abbonamenti SMALL 5 spettacoli: tessera ARCI 2019/2020 in omaggio
LARGE 10 spettacoli: tessera ARCI 2019/2020 in omaggo + 1 spettacolo gratuito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: