Cividale del Friuli – Teatro in friulano domenica 10 novembre 2019

Teatro in Friulano al Ristori a ingresso gratuito

Si prosegue con il secondo appuntamento

 Domenica 10 novembre, ore 18, Cuant che il soreli al Jeve di chê atre bande della compagnia “Baraban” di Pasian di Prato.

Continua a grande richiesta l’apprezzata rassegna di Teatro in friulano presso il Teatro Adelaide Ristori di Cividale del Friuli: cinque spettacoli tutti a ingresso gratuito.

Domenica 10 novembre, alle ore 18, andrà in scena il secondo spettacolo “Cuant che il soreli al jeve di chê atre bande” della compagnia “Baraban” di Pasian di Prato che vede come interpeti Tiziana Carlotto, Alessandro Chiusi, Armelle Cimolino, Giorgio Merlino, Fabrizio Pilotto, Francesca Salvi, Raffaella Troiano e Federico Zamparo, scenografia e luci di Claudio Mezzelani con la regia di Paola Ferraro .

Si tratta di una commedia brillante di Luciano Rocco, importante scrittore e drammaturgo pordenonese, che a tratti ricorda commedie di eduardiana memoria. La trama vede i personaggi aggirarsi per la casa del benestante proprietario terriero Toni, come avvoltoi pronti ad appropriarsi dei suoi beni e speranzosi nella prossima dipartita del padrone di casa. Tra questi troviamo il figlio Gigi che desidererebbe sposare la ragazza che il padre non approva, la moglie che vorrebbe vivere la sua passione amorosa con il medico di famiglia alla luce del sole e infine pure il vicino di casa che ambisce ad acquistare il terreno dagli eredi per ingrandire la sua proprietà. L’unica persona su cui egli può fare affidamento è la sua domestica Tilde, fedele e premurosa.

Un crescendo di colpi di scena esilaranti accompagnano lo spettatore ad una conclusione sorprendente, fornendogli la possibilità di riflettere sull’avidità e l’egoismo che molte volte affliggono i valori in cui crediamo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: