UDINE, via Mercatovecchio: nuovi reperti archeologici dagli scavi

LAVORI VIA MERCATOVECCHIO:

EMERSI NUOVI REPERTI ARCHEOLOGICI

In riferimento al cantiere di via Mercatovecchio, il Sindaco di Udine Pietro Fontanini e la Soprintendente per l’Archeologia, le belle arti e il paesaggio del Friuli Venezia Giulia Simonetta Bonomi informano che sono emerse, a seguito dell’ampliamento dell’area di scavo, evidenze archeologiche di grande importanza per la storia della città in quanto verosimilmente riferibili al terrapieno di chiusura Nord dell’abitato protostorico di Udine, fino a oggi di incerta collocazione.

Data l’eccezionalità del contesto e considerato che le evidenze archeologiche sembrano essere conservate in condizioni che ne permettono il riconoscimento e che lo scavo, per quanto limitato a una porzione assai ristretta per la presenza dei sottoservizi, potrebbe dare informazioni preziose e insostituibili, la Soprintendenza ha chiesto di poter procedere con un ulteriore allargamento di due metri del saggio archeologico verso Sud e di poter disporre di alcuni giorni lavorativi per scavare e inquadrare dal punto di vista scientifico quanto rivenuto.

La Soprintendenza segnala inoltre che l’allargamento dell’area di indagine garantirebbe una maggiore distanza di sicurezza di lavoro da parte degli archeologici impegnati in cantiere e pertanto una gestione migliore del rischio biologico.​

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: