• Gio. Mag 26th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

A SANTO STEFANO TUTTI A CASA DI CENERENTOLA

DiRedazione

Dic 23, 2021

“Il teatro siete voi” fa tappa a Badia col comico sequel della tradizionale fiaba della buonanotte nella nuova versione della Compagnia Febo

BADIA POLESINE (RO) – Occasione imperdibile per trascorrere Santo Stefano con tutta la famiglia in compagnia del buon teatro, quello che fa sognare e divertire, colmando di atmosfera calda e suadente le vacanze natalizie.

A Badia Polesine (Ro), nel meraviglioso storico Teatro sociale Balzan, va in scena il 26 dicembre prossimo, alle 16.30, l’ultimo spettacolo professionale in cartellone, della rassegna “Il teatro siete voi”, progetto di Irene Lissandrin con ViviRovigo. È una nuova produzione 2021 della giovane compagnia padovana Febo Teatro e s’intitola “Le sorellastre di Cenerentola”. Ingresso con biglietto a tre euro e prenotazione, scrivendo a prenotazione@ilteatrosietevoi.it o via whatsapp al 347/6923420. Green pass da vaccinazione o guarigione, a partire dai 12 anni.

Tutti conoscono il finale della celebre fiaba di Cenerentola, sentita raccontare tante volte prima di addormentarsi. Ma che sorte è toccata alle sorellastre? Lo svela il nuovo, divertente testo teatrale della Compagnia Febo.

“’Le sorellastre di Cenerentola’ – commenta Irene Lissandrin – è uno spettacolo acclamato e divertente, che arriva per la prima volta in Polesine. Siamo orgogliosi di proporlo proprio noi: la compagnia Febo Teatro si sta affermando come una delle giovani realtà teatrali più attive ed efficaci del Veneto, caratterizzata da freschezza, ironia ed energia. È molto bello accoglierla nello splendido teatro di Badia Polesine, sono certa che il nostro pubblico saprà apprezzarla”.

Il testo originale è di Claudia Bellemo, che ne cura anche la regia insieme a Nicola Perin. Gli attori in scena sono Irene Silvestri, Rossana Mantese e Matteo Campagnol. Le scene sono di Enrico Patechi. I costumi di Federica Bugin.

IL TEATRO SIETE VOI 2021 “Emozioniamoci”. Progetto di Irene Lissandrin per ViviRovigo Aps, sostenuto da Fondazione Rovigo Cultura, il contributo di Fondazione Banca del Monte di Rovigo, organizzato in collaborazione e partnership con Arteven, col MiC; gode del Patrocinio della Regione del Veneto e della Provincia di Rovigo; realizzatocon i Comuni di Rovigo, Lendinara, Costa di Rovigo, Villanova del Ghebbo, San Martino di Venezze, Ficarolo, Taglio di Po, Badia Polesine, Fiesso Umbertiano, Loreo e Corbola; la partecipazione di Accademia Musicale Venezze e del Gruppo Autori Polesani.

Ringraziamenti agli sponsor Baccaglini auto, Emporio Borsari, Rotary club Badia-Lendinara-Altopolesine, Banca del Veneto Centrale, Sabrina Silvestrini Fideuram banker, Emanuele Carretta Commercialista, Il Circolo di Rovigo, Avis Lendinara, Avis Villanova del Ghebbo, Avis Costa di Rovigo, Imprese ed operatori del settore Calzaturiero di Villanova del Ghebbo e Adigetto.

Grazie per la collaborazione all’Associazione Pettirosso e Protezione Civile di Villanova del Ghebbo.

Mascotte: Gatto Tomeo di Alberto Cristini.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi