• Gio. Dic 1st, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

A Selva di Cadore, Belluno, un’estate con i dinosauri: un ricco calendario di eventi per la mostra “Dinosauri in carne e ossa

DiRedazione

Lug 19, 2022

VAL FIORENTINA – DOLOMITI ‘LE ORIGINI’”, CHE NELLA PRIMA SETTIMANA DI APERTURA REGISTRA OLTRE 1500 VISITATORI

Arricchiscono l’esperienza di visita alla mostra, allestita al Museo Vittorino e all’aperto nella frazione di Santa Fosca, numerosi appuntamenti per approfondire la conoscenza dei grandi rettili preistorici e del territorio che 230 milioni di anni fa era il loro habitat.

Fino al 6 settembre, tutti i martedì escursione al masso con impronte fossili del Pelmetto, i giovedì visite serali al percorso esterno, le domeniche “Visita alla mostra con l’esperto” e i lunedì di agosto escursione al sito mesolitico di Mondeval de Sora.

La possibilità di ammirare i dinosauri a grandezza naturale, ricostruiti in base agli studi scientifici di un team interamente italiano con la consulenza di paleontologi professionisti, offerta dalla mostra “Dinosauri in carne e ossa. Val Fiorentina – Dolomiti ‘Le origini’” allestita al Museo Vittorino Cazzetta di Selva di Cadore (Belluno) e all’aperto nella frazione di Santa Fosca,è stata accolta con grande entusiasmo, ottenendo un successo all’esordio ben oltre le aspettative: nella prima settimana di apertura (l’inaugurazione è avvenuta sabato 9 luglio) sono stati oltre 1500 i visitatori al Museo, provenienti da tutto il Veneto (i più numerosi durante il weekend sono stati bellunesi e trevigiani) ma anche da Emilia Romagna e Toscana, mentre all’esterno il via vai è stato continuo.

L’esperienza di visita alla mostra, promossa dal Comune di Selva di Cadore in collaborazione con Trame di Storia Impresa Sociale (soggetto gestore del Museo Civico Vittorino Cazzetta) e la Pro loco Val Fiorentina, con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Belluno e della Fondazione Dolomiti Unesco, sarà ancora più ricca nel corso dell’estate, fino al 6 settembre, grazie al programma di appuntamenti per approfondire la conoscenza dei grandi rettili vissuti 230 anni fa, anche sulle Dolomiti.

Tutti i martedì è in programma l’escursione alle impronte fossili di dinosauro sul masso del Pelmetto, una scoperta che si deve a Vittorino Cazzetta e che circa quarant’anni fa rappresentò la prima del proprio genere (fino ad allora non si aveva conferma della presenza dei grandi rettili in Italia). Ad accompagnare i visitatori saranno le guide di Trame di Storia e il ritrovo è fissato alle 9.00 al Passo Staulanza (Val di Zoldo): il percorso, che prevede un dislivello di 250 metri e una percorrenza di 3 ore e mezza (soste incluse), è facile ma presenta un ultimo tratto più impegnativo (consigliato dai 6 anni). Il costo è di euro 15,00 per adulti e ragazzi dai 12 anni, euro 10 per i bambini fino agli 11 anni.

Tutti i giovedì, invece, si può partecipare alla visita serale al percorso esterno della mostra per approfondire la conoscenza di due delle grandi estinzioni del nostro Pianeta: quella dei dinosauri e quella dei grandi mammiferi del Pleistocene. Il ritrovo è alle 20.30 al parco giochi di Santa Fosca e l’itinerario, adatto a famiglie con bambini, dura circa due ore. Il costo è di euro 6,00 per adulti e ragazzi dai 12 anni, euro 4 per i bambini dai 6 anni, gratis fino ai 5 anni.

Tutte le domeniche, infine,si va Al Museo con l’esperto: i visitatori potranno contare sulla presenza di un esperto, al quale rivolgere le proprie domande e curiosità dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 (orari di apertura del museo, il costo è compreso nel biglietto di ingresso).

Info e prenotazioni: 0437 521068, museoselvadicadore@gmail.com.

A partire da agosto (fino al 1° settembre), tutti i lunedì sarà possibile anche prendere parte alle escursioni guidate al sito mesolitico di Mondeval de Sora, una delle aree più ricche di fascino e storia delle Dolomiti dove un tempo viveva e cacciava Valmo, l’uomo di Mondeval. Con un’escursione di media difficoltà è possibile immergersi in questi luoghi mistici, visitare il masso sotto cui è stata ritrovata la sepoltura dell’uomo mesolitico risalente a oltre 7mila anni fa e ritemprare corpo e spirito nella natura incontaminata delle Dolomiti più autentiche (info 349 3879800).

Mostra “Dinosauri in carne e ossa – Val Fiorentina – Dolomiti ‘Le Origini’”

Museo Vittorino Cazzetta

9 luglio – 11 settembre 2022

Aperto tutti i giorni con il seguente orario:

Mattina 10.00/13.00

Pomeriggio 15.00/19.00

Biglietto (comprende il percorso espositivo del museo e la mostra):

intero 10 euro, ridotto giovani – 6 €, bambini e ragazzi dai 6 ai 19 anni, ridotto senior – 7 € – over 65, esente – bambini dai 0 ai 5 anni, residenti in Comune di Selva di Cadore, membri ICOM, persone con disabilità gravi con un loro accompagnatore, giornalisti iscritti all’ordine con documento valido, iscritti all’associazione Amici del Museo.

Info: museoselvadicadore@gmail.com, tel. 0437.521068

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi