• Gio. Dic 1st, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Convegno per il centenario dalla nascita di Gino Pavan (1921 – 2021) : Trieste 1 – 2 dicembre 2022

DiRedazione

Nov 22, 2022

CONVEGNO DI STUDI

IN OCCASIONE DEL CENTENARIO DELLA NASCITA DI

GINO PAVAN 1921 – 2021

1 – 2 dicembre 2022

Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste

Largo Papa Giovanni XXIII 6, Trieste

La Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia – in collaborazione con il Segretariato regionale del Ministero della Cultura per il Friuli Venezia Giulia e la Società di Minerva – organizza nelle giornate del 1° e 2 dicembre 2022 un convegno di studi dedicato alla poliedrica figura e all’opera dell’architetto Soprintendente Gino Pavan, a lungo attivo nell’ambito della tutela e del restauro (a Trieste, in Istria, Veneto, Emilia Romagna e nel Friuli terremotato) e per molti anni presidente della storica Società triestina.

Apriranno i lavori i saluti istituzionali del Segretario regionale del Ministero della Cultura per il Friuli Venezia Giulia Andrea Pessina, della Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia Simonetta Bonomi, della Direttrice della Biblioteca statale Stelio Crise di Trieste Francesca Richetti, della Presidente della Società di Minerva Rossella Fabiani e del Presidente dell’IRCI– Istituto regionale per la cultura istriano-fiumano-dalmata Franco Degrassi.

Le due giornate di studi saranno introdotte dalla prolusione di Giovanni Carbonara, professore emerito dell’Università La Sapienza di Roma e tra i maggiori storici dell’architettura a livello internazionale. Interverranno al convegno studiosi provenienti da diversi istituti del Ministero della Cultura assieme a quelli delle Università di Trieste, Roma-La Sapienza, Venezia IUAV e della Scuola Archeologica Italiana di Atene. A perfezionare la conoscenza della figura, dei molteplici interessi e delle attività dell’architetto Pavan vi saranno le testimonianze di altri studiosi, suoi colleghi presso la Società di Minerva.

Il convegno spazierà tra i multiformi aspetti della vita lavorativa di Gino Pavan. Verranno presentati interventi riguardanti il contesto storico in cui l’architetto iniziò la sua carriera, i restauri e le attività di valorizzazione in Istria, in Veneto, nella città di Ravenna, la sua passione per l’archeologia – anche quelle industriale e urbana – nata durante l’esperienza presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene. Saranno presi in esame interventi intrapresi nel periodo post terremoto del Friuli, la prima catalogazione e valorizzazione della collezione Eugenio Garzolini, oggi parte del patrimonio della Soprintendenza. Saranno presentati anche i primi esiti dello studio sul suo archivio privato donato dagli eredi alla Soprintendenza medesima. Verrà infine dato conto della sua passione per l’opera dell’architetto Pietro Nobile, di cui era diventato il maggior studioso.

Maggiori informazioni sul sito https://bit.ly/CONVEGNO_GINOPAVAN; materiale fotografico e documenti scaricabili all’indirizzo https://bit.ly/materiale_convegnopavan .

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi