• Mer. Set 28th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

“LA FERITA NASCOSTA” DOMENICA 2 FEB ai CARICHI SOSPESI

DiRedazione

Gen 29, 2020

“LA FERITA NASCOSTA Come ho conosciuto Aldo Moro, i suoi assassini e quella foto lì.”

2 FEBBRAIO 2020 h. 19.00

CARICHI SOSPESI

NELL’AMBITO DELLA RASSEGNA DRITTI AL CUORE – IL TEATRO PUNGE!

Rassegna teatrale dei Carichi Sospesi  2019/2020 – IL TEATRO PUNGE:

domenica 2 febbraio alle ore 19: “LA FERITA NASCOSTA Come ho conosciuto Aldo Moro, i suoi assassini e quella foto lì.” di BOXER TEATRO

Spettacolo realizzato nel 2018 in occasione del 40¡ anniversario del rapimento e la morte di Aldo Moro, con la consulenza della Seconda Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul Caso Moro.

Drammaturgia Francesco Gerardi – Gigi Dall’Aglio

Interpreti Francesco Gerardi – Matteo Campagnol

Musica dal vivo Matteo Campagnol

Regia Gigi Dall’Aglio

Produzione Boxer Teatro

LO SPETTACOLO

Il testo dello spettacolo nasce da una ricerca della durata di due anni sulla vita, il rapimento e la morte di Aldo Moro, la cui tragica vicenda arriva nel 2018 al 40° anniversario. Oltre alla lettura di un’imponente bibliografia e lo studio di varie commissioni d’inchiesta (Stragi, Anti-mafia, Mitrokin, P2, etc.) la ricerca si è avvalsa della preziosa collaborazione di Gero Grassi, vice presidente della Seconda Commissione parlamentare sul Caso Moro da poco conclusa, che ha fornito importanti informazioni inedite e documenti recentemente desegretati che hanno permesso di fare un importantissimo passo in avanti sulla ricostruzione del rapimento e della morte del presidente democristiano.

Il materiale frutto della ricerca è stato poi trasformato in drammaturgia, diventando un testo di narrazione atipico. Capita spesso infatti che la narrazione della storia e il racconto dell’inchiesta si alternino a momenti di azione drammatica dialogata.

Il testo prende le distanze da qualsiasi tesi complottistica nata attorno al caso Moro, raccontando esclusivamente fatti accertati e comprovati dalla Magistratura e dalle due commissioni d’inchiesta.

Ritrovatosi per caso sul set di un film su Aldo Moro, il protagonista rivive il disagio che tanti anni prima provava alla vista della famosa foto con la stella a cinque punte; qualcosa di assopito che torna prepotentemente a galla, come una vecchia ferita che fa di nuovo male. Decide così di “curarsi” iniziando a raccogliere informazioni sulla storia di quella foto. In breve tempo tuttavia si ritrova nel vortice di una storia in cui è difficile fare chiarezza, dove non è possibile distinguere i cattivi dai buoni, e la verità è spesso troppo inimmaginabile per essere digerita. Si renderà conto che la sua ferita nascosta è la ferita di un intero paese, e a quarant’anni di distanza continua a essere infetta.

IL REGISTA

Gigi Dall’Aglio è uno dei fondatori storici del Teatro Stabile di Parma, nonché direttore e collaboratore di diverse manifestazioni e convegni teatrali internazionali.

La sua esperienza di regista annovera, fino a oggi, circa 250 spettacoli fra prosa e lirica, e una dozzina di regie televisive.

Per info: carichisospesi@gmail.com – 347 42 14 400        

Biglietto unico 8 euro         

Ingresso riservato ai soci ARCI

Prevendita: www.carichisospesi.com [link a EVENTBRITE]

Abbonamenti SMALL 5 spettacoli:     

tessera ARCI 2019/2020 in omaggio

LARGE 10 spettacoli:   

tessera ARCI 2019/2020 in omaggio + 1 spettacolo gratuito

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi