• Mar. Dic 6th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

LIBRI PER LA SOSTENIBILITA’: ECCO I FINALISTI DELLA SAGGISTICA, PREMIO VIVERE A SPRECO ZERO 2022

DiRedazione

Ott 31, 2022

Sono quattro i libri finalisti della 3^ edizione del contest di saggistica “Pagine di sostenibilità”, promosso nell’ambito del Premio Vivere a spreco zero che festeggia nel 2022 il suo primo decennale. Filo rosso della selezione 2022 è “Visioni di antropocene”: «un tema – spiegano i curatori del riconoscimento Andrea Segrè, Daniela Volpe e Luca Falasconi – che punta lo sguardo sull’impatto devastante dell’azione umana sulla Terra e sulla catastrofica miopia che pagheranno le generazioni a venire. Quello che solo a inizio millennio sembrava distopico, come le pandemie e altre catastrofi planetarie, è oggi al centro del dibattito quotidiano». Ecco dunque i finalisti di “Pagine di sostenibilità” 2022: sono “La filosofia di Jurassic Park diNicolas Michaud eJessica Watkins (Mimesis Edizioni);  “Inflamed / Infiammazione. Medicina, conflitto e disuguaglianza”, di Rupa Marya eRaj Patel (Feltrinelli), “I dinosauri che volano tra noi” di Francesco Barberini (Salani) e “La rivoluzione dolce della transizione ecologica. Come costruire un futuro possibile, diGäel Giraud (Libreria Editrice Vaticana). «Una quaterna finalista – osservano ancora i curatori – che include 4 libri molto diversi per autori, presupposti, visione teorica e contenuti, ma straordinariamente affini per sensibilità e per la capacità di richiamarci a una” ‘last call’ indifferibile».

Francesco Barberini

I LIBRI FINALISTI DI PAGINE DI SOSTENIBILITA’ 2022.

 A quasi trent’anni dal primo film di Steven Spielberg “La filosofia di Jurassic Park”, il saggio a cura di Nicolas Michaud e Jessica Watkins, ha messo a fuoco “l’avvertimento” lanciato da Jurassic Park e i risvolti filosofici, scientifici e antropologici della saga, a partire dal delirio antropocentrico e dalla pretesa dell’essere umano di modificare a proprio piacimento il mondo che lo circonda. Con “Inflamed / Infiammazione. Medicina, conflitto e disuguaglianza”, l’accademico e attivista Raj Patel insieme al medico dell’Università della California Rupa Marya mettono in correlazione al nostro corpo la società e il pianeta in fiamme. Per guarire serve una medicina profonda: radicale, globale. Il saggio, coraggioso e originalissimo, è un viaggio nel corpo umano, nel nostro sistema immunitario, circolatorio, digestivo, respiratorio, riproduttivo, connettivo, endocrino e nervoso. Ma, a differenza di un tradizionale libro di anatomia, questo itinerario illumina le relazioni nascoste fra i nostri sistemi biologici e le profonde ingiustizie dei nostri sistemi politici ed economici. “I dinosauri che volano tra noi”, di Francesco Barberini, è molto più della prova divulgativa di un quindicenne con capacità di ricerca e di comunicazione fuori dal comune. Fra le pagine del sesto libro di Barberini, che a soli 10 anni, ha ricevuto dal Presidente Mattarella l’attestato di Alfiere della Repubblica Italiana per meriti scientifici, scorre il racconto dell’evoluzione e la consapevolezza della progressiva corrosione dell’habitat naturale per mano della specie predatoria più pericolosa per la terra: l’essere umano. Innumerevoli specie di uccelli sono oggi a rischio di estinzione per la perdita di biodiversità, così come per la caccia e per molte altre cause legate all’inquinamento ambientale. Infine “La rivoluzione dolce della transizione ecologica. Come costruire un futuro possibile”, di Gäel Giraud, spiega attraverso un libro-manifesto come orientarsi nei cambiamenti necessari che l’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco propone a tutti, per avere cura della casa comune e costruire il nostro domani. Direttore del Programma per la giustizia ambientale della Georgetown University, a Washington e teorico della transizione ecologica, Gaël Giraud esprime la convinzione che sia necessario implementare oggi in tutto il mondo il processo di transizione ecologica: passare cioè da una società fondamentalmente basata sulle energie fossili ad una fondata sulle rinnovabili.

 PREMIAZIONI: MARTEDI’ 29 NOVEMBRE 2022

Pagine di sostenibilità” rientra nella10^ edizione del Premio Vivere a spreco zero, i piccoli “Oscar” italiani della sostenibilità promossi dalla campagna Spreco Zero di Last Minute Market con il patrocinio dei Ministeri della Transizione Ecologica, degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale e del Lavoro e delle Politiche Sociali, in sinergia inoltre con ANCI, la Rappresentanza permanente della Commissione Europea in Italia e la Regione Emilia Romagna. I vincitori saranno premiati martedì 29 novembre a Bologna (Palazzo D’Accursio, ore 15). Vincitori della categoria Pagine di sostenibilità, dedicata alla saggistica e promossa in partnership con ENI, sono stati nel 2021 lo scienziato Stefano Mancuso e nel 2020 la divulgatrice scientifica Eliana Liotta. Info e dettagli sprecozero.it

In foto di copertina : Raj Patel Rupa Marya

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi