• Mer. Lug 6th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

L’ORGANISTA TEDESCO LUDGER LOHMANNDAL IN TOUR DAL 3 DICEMBRE PER IL 30° FESTIVAL INT. DI MUSICA SACRA – UDINE – PORDENONE E SPILIMBERGO

DiRedazione

Nov 30, 2021

E’ una delle “star” più attese alla 30^ edizione del Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone: Ludger Lohmann, prestigioso organista tedesco, concertista di fama mondiale ma anche insigne studioso e grande didatta, terrà nell’ambito del Festival 3 concerti in Friuli Venezia Giulia, programmati venerdì 3 dicembre alle 20.45 a Udine, nella Chiesa San Quirino, sabato 4 dicembre sempre alle 20.45 a Pordenone, nel Seminario Vescovile, e infine domenica 5 dicembre ancora alle 20.45 a Spilimbergo, nella Chiesa SS. Giuseppe e Pantaleone. Un avvincente itinerario musicale con programma legato o ispirato al culto mariano, per esplorare e mettere in luce le suggestioni sonore dell’organo in rapporto al repertorio “sacro”: dalle strutture complesse alla più lirica “cantabilità”, spesso intessuta da trame contrappuntistiche. La forza generatrice della musica per organo rifulge nelle brillanti interpretazioni di Ludger Lohmann, vincitore di grandi concorsi internazionali come l’ARD Monaco di Baviera (1979) e il Grand Prix di Chartres (1982). I concerti sono proposti in collaborazione con l’Accademia Organistica Udinese, il Festival Internazionale Friulano G.B. Candotti, l’Ass.ne Vincenzo Colombo. L’accesso al concerto è gratuito, con green pass e prenotazione obbligatoria inviando mail a pec@centroculturapordenone.itInfo sugli ingressi a pagamento e dettagli sul nuovo sito dedicato www.musicapordenone.it

Nato nel 1954 a Herne (Germania), Ludger Lohmann ha compiuto gli studi di musica sacra e musicologia presso il Conservatorio e l’Università di Colonia, organo con Wolfgang Stockmeier, clavicembalo con Hugo Ruf e studi superiori d’organo con Anton Heiller (Vienna) e Marie-Claire Alain (Parigi). Ha vinto numerosi concorsi internazionali, tra i quali il Concorso delle radio tedesche (Monaco 1979) e il Grand Prix de Chartres 1982. Ottiene nel 1981la promozione a dottore di musicologia con l’ampio testo Studi sui Problemi d’articolazione degli strumenti a tastiera nei secoli XV, XVI e XVII. Oggi lavora sui problemi di prassi esecutiva della musica romantica, nell’ambito del progetto dei studi organologici presso l’Università di Göteborg, Svezia. Dal 1983 è professore d’organo presso il Conservatorio e organista titolare della Cattedrale S. Eberhard di Stoccarda. Ha tenuto concerti e masterclass in Europa, Giappone, Corea, America del Nord e del Sud, e ha al suo attivo numerose registrazioni discografiche e radiofoniche. Da alcuni anni dedica i suoi interessi di ricercatore ai problemi di esecuzione della musica romantica, nel progetto di studi organologici presso l’università di Göteborg, Svezia.

Diretto dai Maestri Franco Calabretto ed Eddi De Nadai, il Festival Internazionale di Musica Sacra è promosso da Presenza e Cultura, Centro Iniziative Culturali Pordenone e Centro culturale Casa Zanussi Pordenone, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e con Promoturismo Fvg, Comune di Pordenone e Fondazione Friuli. Inserito stabilmente nel circuito Italiafestival, il cartellone è sostenuto da Bcc Pordenonese Monsile, Electrolux e DForm, e si svolge in partnership con Fondazione Concordia Sette e la Diocesi di Pordenone.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi