• Sab. Dic 3rd, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

TRIESTE CALLING THE BOSS: dal 28 al 31 luglio l’undicesima edizione del Festival con BENNATO, MADDOCK, BLOOD BROTHERS…

DiRedazione

Lug 27, 2022

TRIESTE CALLING THE BOSS 2022

Undicesima Edizione

Dal 28 al 31 luglio 

Castello di San Giusto

Piazza Verdi, Parco di San Giovanni

EDOARDO BENNATO

JAMES MADDOCK

THE BLOOD BROTHERS 

and more… 

Trieste Calling the Boss nasce nel 2012 per festeggiare il concerto di Bruce Springsteen a Trieste, da allora la manifestazione diventa un appuntamento fisso che convoglia ogni anno un afflusso di pubblico da città e fuori. La musica fa da collante e punta ad attrarre spettatori di tutte le età, come avviene ai concerti del Boss. Massima apertura anche sui generi musicali: protagonista il rock a 360 gradi, rock in tutte le sue declinazioni, dai momenti più cantautorali e raccolti alle esplosioni elettriche. L’associazione Trieste is Rock colloca questa edizione del Trieste Calling The Boss all’interno del festival “Hot in The City” prodotto assieme a Good Vibrations Entertainment nel cartellone di Trieste Estate al Castello di San Giusto. Si aggiungono inoltre alcuni appuntamenti in Piazza Verdi e al Parco di San Giovanni (all’interno del Lunatico). Edoardo Bennato, James Maddock, i Blood Brothers, Miami&The Groovers tra i protagonisti.

DAY 1

Giovedì 28 luglio 2022

May your strength give us strength
may your faith give us faith
may your hope give us hope
may your love give us love”

L’undicesima edizione del Trieste Calling The Boss, che anche quest’anno si svolgerà in piena estate, partirà con un warm up acustico in Piazza Verdi dove tra uno stuzzichino e un aperitivo ascolteremo alcune canzoni del repertorio di un bravissimo bluesman della nostra regione assieme a cover di artisti americani e qualche pezzo di Bruce.

Poi ci si sposterà per la prima serata che, per la prima volta del nostro festival, si svolgerà al Parco di San Giovanni dove ci aspetteranno due set di tributo a Bruce, uno di due fantastiche voci femminili ed uno molto molto bluesy. E poi l’headliner della serata: James Maddock Trio.

ore 17.00 Piazza Verdi, Trieste

FREE ENTRY

WARM UP

– ANTHONY BASSO (from Udine)

Chitarrista, cantante e cantautore (classe 1989), Anthony Basso rappresenta una delle più interessanti realtà artistiche sulla scena rock blues internazionale. Oltre venti anni di attività musicale alle spalle, tra cui otto anni di militanza negli W.I.N.D. e diverse attività soliste, lo hanno visto collaborare e condividere il palcoscenico assieme a membri di gruppi rock internazionali quali Allman Brothers Band, Gov’t Mule, Ten Years After, Deep Purple, Whitesnake, Jethro Tull, Savoy Brown, ed innumerevoli concerti su alcuni tra i più prestigiosi palchi in tutta Europa e Stati Uniti. Per due volte ospite allo storico Stone Pony di Asbury Park (New Jersey, U.S.A.) in occasione della quindicesima e diciassettesima edizione del Light Of Day Winterfest, assieme a performers del calibro di Bruce Springsteen, Southside Johnny, Willie Nile, Joe D’Urso, James Maddock, Guy Davis, invitato inoltre come ospite Europeo sul palco del prestigiosissimo Paramount Theatre.

ore 20.30 Parco di San Giovanni, Trieste

FREE ENTRY

Primo set

“Acoustic Woman – Boss Tribute Set”

– FEDERICA CRASNICH (from Capriva del Friuli)

Pianista, un po’ chitarrista, scrive canzoni… e non pensa ad altri che a Bruce! L’avete già conosciuta nelle passate edizioni.

– JOY JENKINS (from Trieste)

Cantante, insegnante di canto, corista… insomma una vita interamente nel mondo della musica. In tour nei più bei teatri italiani con gli spettacoli Canto Libero e Forever.

Secondo set

“Bruce in Blues – Boss Tribute Set”

– ANTHONY BASSO (from Udine)

Dopo l’antipasto pomeridiano si esibirà anche in serata.

– ROY MAFFEZZOLI (from Trieste)

Chitarrista e cantante triestino, leader dei Roy Force One con cui negli anni ha già partecipato varie volte al Festival.

– JACOPO TOMMASINI (from Trieste)

Jacopo Tommasini, classe 1994, che fin da giovanissimo partecipa alle jam session in città, ha fondato band come i Brazos black suit trio, The Enema Bandits play the music of Frank Zappa e di recente i Pussy Wagons.

– RENATO TAMMI (from Torino)

Torinese, leader di varie formazioni musicali e della The SpringStreet Band, nota tribute band di Springsteen.


Terzo set

HEADLINER set

– JAMES MADDOCK TRIO (from Usa)

Originario di Leicester (UK), sviluppa gran parte della propria attività artistica in USA, risultando particolarmente noto nell’area della Grande Mela.

Ha pubblicato il suo primo album nel 1999 come frontman della band Wood, “Songs from Stamford Hill”, legato alla tradizione del rock classico. Dei brani presenti nel disco, “Never a Day” apre la colonna sonora del film “Serendipity – Quando l’amore è magia”, mentre “Stay You”, singolo estratto dal disco che conquista la Top 5 della classifica americana adult alternative, viene incluso nella colonna sonora della serie “Dawson’s Creek”. Il suo stile musicale negli anni si affina prendendo ispirazione dal soul e dal rock d’autore. Numerose le collaborazioni (Paula Cole, Train), su cui spicca quella con Bruce Springsteen con cui da anni condivide il palco all’evento benefico Light of Day Benefit.

Risulta apprezzato sia come autore, scrivendo anche per altri artisti di fama come Gary Barlow (Take That) o i Waterboys, che come interprete live, per cui riceve numerose e importanti recensioni positive dalla critica internazionale. La sua voce graffiante e intensa viene utilizzata in spot pubblicitari come quello della compagnia americana PPL Electric, trasmesso anche durante il Superbowl 2014.

Con l’album “Insanity vs. Humanity” del 2017 ha avuto un crescendo di popolarità in Italia con passaggi ricorrenti su importanti network radiofonici nazionali, su tutti Radio DeeJay e Radio Popolare.

Ad accompagnarlo nel tour al piano ci sarà Brian Mitchell leggendario pianista e fisarmonicista di Bob Dylan, Levon Helm, BB King, Jackson Browne, Little Feat, Phil Lesh e molti altri.

DAY 2

Venerdì 29 luglio 2022

“Meet me at Mary’s place, we’re gonna have a party”

La seconda giornata del festival prevede anche in questo caso un doppio appuntamento: in Piazza Verdi e poi nello splendido scenario del Castello di San Giusto. Nel pomeriggio uno speciale evento dedicato ai venti anni del disco di Bruce “The Rising” uscito nel 2002 e poi di sera una vera e propria scarica di rock, blues, folk con un mostro sacro italiano come Bennato ed in apertura una delle migliori rock’n’roll party band italiane.

ore 17.00 Piazza Verdi, Trieste

FREE ENTRY

THE RISING #20 – TRIBUTE SET

– RENATO TAMMI (from Torino)

Torinese, leader di varie formazioni musicali e della The SpringStreet Band, nota tribute band di Springsteen.

– LORENZO SEMPRINI (from Rimini)

Riminese, musicista e cantautore con all’attivo 5 album con la band Miami & the Groovers e un disco solista uscito nel 2021, vanta più di mille concerti live in varie parti d’Italia, Usa, Uk, Svezia, Austria e una presenza costante al Light of Day Benefit di Asbury Park.

– ANTHONY BASSO (from Udine)

Chitarrista, cantante e cantautore (classe 1989), Anthony Basso rappresenta una delle più interessanti realtà artistiche sulla scena rock blues internazionale. Oltre venti anni di attività musicale alle spalle, tra cui otto anni di militanza negli W.I.N.D. e diverse attività soliste, lo hanno visto collaborare e condividere il palcoscenico assieme a membri di gruppi rock internazionali quali Allman Brothers Band, Gov’t Mule, Ten Years After, Deep Purple, Whitesnake, Jethro Tull, Savoy Brown, ed innumerevoli concerti su alcuni tra i più prestigiosi palchi in tutta Europa e Stati Uniti. Per due volte ospite allo storico Stone Pony di Asbury Park (New Jersey, U.S.A.) in occasione della quindicesima e diciassettesima edizione del Light Of Day Winterfest, assieme a performers del calibro di Bruce Springsteen, Southside Johnny, Willie Nile, Joe D’Urso, James Maddock, Guy Davis, invitato inoltre come ospite Europeo sul palco del prestigiosissimo Paramount Theatre.

– ANGELO CHIOCCA (from Trieste)

Esuberante e vulcanico sassofonista triestino. È capace di “riempire” qualsiasi luogo con la sua dirompente presenza. Un vero tsunami della musica blues, un artista versatile con un’anima “black”. Suona in moltissime formazioni tra cui la Mike Sponza Band e Respect a night for Aretha.

ore 20.15 Castello di San Giusto, Trieste

biglietti:

platea gold: 20 euro + dp

platea A: 17 euro + dp

platea B: 14 euro + dp

Prevendite:


Primo set

“Opening Act”

– MIAMI & THE GROOVERS (from Rimini)

L’Emilia Romagna è fucina di moltissimi artisti e gruppi di chiara matrice rock e tra questi ci sono i Miami & the Groovers, una delle rock band indipendenti più apprezzate e seguite in Italia.
Fondati nel 2000 da Lorenzo Semprini, leader, autore e cantante, hanno prodotto quattro album in studio (“Dirty Roads” 2005, “Merry go round” 2008, “Good things” 2012, “The Ghost King” 2015), un box live cd/dvd (“No way back” 2013), due ep (“Are you ready?” 2008, “Biancorosso” 2011), ricevendo ottime critiche ed un appassionato seguito di pubblico. La band ha avuto occasione di realizzare moltissime collaborazioni, sia in studio che live, con artisti come: Alejandro Escovedo, Willie Nile, Joe D’Urso, Jono Manson, Antonio Gramentieri, Southside Johnny, Bill Toms, Elliott Murphy, Jake Clemons, Joel Guzman, Jesse Malin, Graziano Romani, Gang, Alex Valle e tanti altri. Inoltre Lorenzo Semprini ha partecipato a diverse edizione del Light of day americano ed europeo condividendo il palco con artisti come Greg Trooper, Marah, John Rzeznik (Goo Goo Dolls), Steve Conte (New York Dolls) e ….Bruce Springsteen.

Secondo set

“Headliner”

– EDOARDO BENNATO (from Napoli)

Cantastorie che da quarant’anni immortala con le sue canzoni il mondo odierno, fatto di buoni e cattivi, sbeffeggiando i potenti e inneggiando alla forza umana della gente, passando per il più classico tra i sentimenti ispiratori dei poeti della canzone, l’amore.

Inizia la carriera con un’esperienza musicale trascorsa a Londra come busker alla ricerca di nuove sonorità ed inizia ad esibirsi come one-man-band suonando simultaneamente la chitarra, il kazoo e il tamburo a pedale producendo una propria e originale tendenza musicale direttamente influenzata dai grandi nomi del blues e del rock – come Neil Sedaka, Paul Anka, Jerry Lee Lewis, Chuck Berry, Ray Charles ed Elvis Presley – e contaminata da accenti propri della musica mediterranea.

Bennato nel suo tour “Peter Pan Rock’n’Roll Tour 2022”, progettato per festeggiare i 40 anni del leggendario album “Sono solo canzonette” torna live con un concerto ad alto contenuto Rock&Blues proponendo i suoi brani più celebri e una selezione di nuove canzoni tratte dall’ultimo album “Non c’è”. Due ore di musica, video coinvolgenti e l’interazione con il pubblico per un evento da vivere dall’inizio alla fine.

Un’esperienza emozionale con brani e melodie che sono entrati a far parte del nostro immaginario collettivo a cui sarà difficile resistere; per ritrovare, attraverso il potere della musica, vibrazioni ed emozioni che fanno bene all’anima. Ad affiancarlo sul palco ci sarà la BeBand, la formazione storica che lo segue da anni, composta da Giuseppe Scarpato (chitarre), Raffaele Lopez (tastiere), Gennaro Porcelli (chitarre), Arduino Lopez (basso) e Roberto Perrone (batteria).

DAY 3

Sabato 30 luglio 2022

“Come on up for the rising
come on up, lay your hands in mine”

La serata finale del festival prevede una full immersion nella musica di Bruce. Si inizierà con tre band triestine che porteranno loro personali versioni delle canzoni di Springsteen in chiave blues, folk, pop rock e… Bruce come se fosse suonato dagli Who! E poi il gran finale con i Blood Brothers, in assoluto e senza dubbi la miglior tribute band europea con un live che omaggerà anche i 20 anni dell’album “The Rising” e quel magnifico tour.

ore 20.30 Castello di San Giusto, Trieste

BIGLIETTI

platea gold: 18 euro + dp

platea A: 15 euro + dp

platea B: 12 euro + dp

Prevendite:

  • Ticketpoint, Corso Italia 6/c, Trieste 
  • In tutti i punti vendita Ticketone d’Italia
  • online su www.ticketone.it

Primo set

“Electric Band – Boss Tribute”

– IVO TULL TRIO (from Trieste)

Il gruppo formatosi nel 2014, vede Giulio Roselli alla batteria, Alessandro Leonzini al basso e Ivo Tull alle chitarre e voce, quest’ultimo anche in veste di autore, propone una sua visione di blues transfrontaliero con testi in sloveno. Musica intensa, sfacciata ma anche delicata e poetica, suonata con chitarre artigianali costruite da Ivo con una teglia di alluminio e legno di riciclo, “cigar box guitars” e padelle per dare a questa musica sonorità di altri tempi.

– THE KIDS – The Who tribute band (from Trieste)

Tribute band nata alcuni anni fa dedicata alla potente musica della mitica band inglese… ma per una sera proveranno a far suonare i pezzi di Bruce come se fossero degli Who!

Secondo set

“Headliner”

– BLOOD BROTHERS – THE BRUCE SPRINGSTEEN SHOW (from Livorno)

I livornesi Blood Brothers, una band che fa rivivere l’energia e le emozioni della musica del Boss in maniera assolutamente incredibile per qualità e professionalità, tanto che nell’ultimo anno sono arrivati i complimenti anche di due membri della E Street Band originale e dal produttore dell’ultimo album di Bruce Springsteen. Da segnalare, inoltre, la partecipazione del frontman Francesco Zerbino “Lo Zerbo” (ormai detto “il Bruce Springsteen livornese”) al programma condotto da Carlo Conti “Tali e Quali” su Rai 1 (spin off del talent “Tale e quale show”) che lo ha fatto conoscere e apprezzare al vasto pubblico televisivo. 

Gli show sono energici, intensi, emozionanti ed arrivano a durare anche tre ore ma ovviamente sono preparati su misura per il contesto in cui vengono presentati: a teatro diventano più intimi e ricercati, nei festival estivi esplodono di energia e rock’n’roll.

Lo show racconterà le grandi storie delle canzoni del Boss comprendendo i grandi successi del cantautore del New Jersey come “Born in The Usa”, “Born To Run”, “Hungry Heart”, “Badlands”, “Dancing in the dark” ma punta anche a sfruttare l’ambiente teatrale per proporre chicche e brani eseguiti pochissime volte dallo stesso Boss. 

Un progetto nuovo quello di portare l’energia e la classe di Bruce a teatro, vista l’abitudine dei fan a calcare l’erba degli stadi di tutto il mondo… ma vi assicuriamo che lo show vi regalerà grandi sorprese!

Lo spettacolo è coinvolgente e fa muovere fan da varie zone d’Italia che creano grandi serate di divertimento ed amicizia per condividere un’esperienza che fa stare bene ed in compagnia.

Blood Brothers nascono nel 2013 da un’idea di Francesco Zerbino (voce e chitarra) da sempre appassionato di Bruce Springsteen e della sua musica che dopo essersi diplomato al conservatorio in Percussioni ed aver girato il mondo come batterista, decide di dare inizio a un progetto che va oltre la riproduzione precisa di suoni e movenze tipiche di una tribute band, un progetto che oltre alla ricerca dei suoni e allo studio accurato dei testi, trasmetta forza, sentimenti e passione che gli spettatori possano ricordare a lungo: «Nel corso degli anni ho letto molti libri e visto diversi video sul Boss ed ogni volta scoprivo una cosa in più che mi accomunava a lui, la passione per la moto, quella per il mare e il surf, per le chitarre, quella per la barca a vela. Mi sono sempre sentito in sintonia con i temi toccati dalle sue canzoni. Trasmettono un’energia incredibile. Ho visto un bel po’ di live di Springsteen, e quella volta a Firenze sotto un diluvio universale decisi che doveva essere l’inizio della mia avventura». L’energia, la forza e la tenacia del più grande live performer del rock sono l’ispirazione dei Blood Brothers che nella cura del look, nella scelta degli strumenti musicali e nelle performance live ricercano lo stesso impatto esplosivo. “Blood Brothers” è anche il titolo di una canzone di Bruce Springsteen e come le parole del testo, che parlano di una grande amicizia, così i componenti della band sono uniti da un profondo legame.

DAY 4

Domenica 31 agosto 2021

“I’m waitin’, waitin’ on a sunny day
gonna chase the clouds away
waitin’ on a sunny day”


L’ultima giornata del festival come sempre sarà all’insegna di un buon pranzo all’aria aperta, musica, divertimento ed una vista mozzafiato sul golfo di Trieste! Torneremo infatti in un agriturismo che è stato già varie volte protagonista del festival…

ore 12.30 Agriturismo, Trieste

Attenzione: pranzo a numero chiuso, prenotare per tempo posto tramite associazione.tsrock@gmail.com e vi daremo i dettagli del posto.

COSTO 

menù  standard agriturismo + concerti: 25 euro

menù vegetariano + concerti: 25 euro

“Music with a view”

LAURA CLEMENTE & ANDREA GIRARDO (from Gorizia)

Ventennale esperienza per Laura spaziando dal Jazz al soul, dal rock al blues ed arrivando anche in finale di Sanremo Giovani con la Pausini e Nicolò Fabi; Andrea anche con lunga esperienza e protagonista per anni con la band Daniele Stallone & his loud roll shuffle.

– ZERBO CANTA SPRINGSTEEN (from Livorno)

Un viaggio in stile “Broadway” tra le canzoni di Bruce Springsteen, interpretate da Zerbo il leader dei Blood Brothers.

www.hotinthecity.it

fb @hotinthecity e instagram @hotinthecityfestival

press@hotinthecity.it

https://callingtheboss.it

https://www.facebook.com/callingtheboss

In foto di copertina: Blood Brothers live

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi