• Lun. Nov 29th, 2021

VNE

online 24 ore su 24

LE PAGELLE DI STERA – UDINESE vs JUVENTUS 2-2

DiStera

Ago 22, 2021

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs JUVENTUS : 2 – 2
22/08/2021

SILVESTRI: 6
Un esordio in campionato di sostanza. Anche se con due reti al passivo, ha ben risposto quando impegnato.
C O N C E N T R A T O

NUYTINCK: 5
Esordio da capitano per l’olandese, che sul goal di Cuadrado si fa beffare in modo abbastanza ingenuo. Non la sua migliore partita di sicuro.
S T O R D I T O

BECAO: 6
Il migliore dei tre della difesa, si impone fisicamente senza sbavature.
A U T O R E V O L E

SAMIR: 5,5
Solite amnesie difensive, che contro una squadra come la Juve si pagano care. Esce per Zeegelaar.
C A U S T I C O

MOLINA: 6
Primo tempo a tutta fascia, con buone progressioni. Secondo tempo anonimo per il giovane argentino apparso in affanno.
S T A N C O

ARSLAN: 6
Si danna l’anima nel cercare di creare geometrie per i bianconeri. Si procura il rigore del 2 a 1 e dà il suo massimo supporto alla causa fino al cambio per Jajalo.
S O S T A N Z I O S O

MAKENGO: 5,5
Partita di sostanza nel centrocampo dei friulani, anche se spesso impreciso. Esce per Deulofeu.
A B N E G A T O

WALACE: 5,5
A volte fa cose incredibili, e mi chiedo, ma perché? Lezioso e lento, si nota in positivo solo in qualche interdizione.
P R E V E D I B I L E

UDOGIE: 6
Bene sulla sua fascia di competenza, gioca con personalità. Partita sostanziosa la sua che lascia il posto a Stryger Larsen.
F I D A T O

PEREYRA: 6,5
Si carica la squadra sulle spalle e si fa trovare pronto quando serve. Freddo sul rigore e sempre nella manovra.
B R I L L A N T E

PUSSETTO: 5,5
Argento vivo al servizio della causa friulana, ma troppo isolato là davanti nel primo tempo. Secondo tempo condizionato dai km fatti nella prima parte della partita. Esce per Okaka.
I N C O M P L E T O

STRYGER LARSEN: 6
Rileva Makengo dando profondità al gioco bianconero.

DEULOFEU: 6,5
Entra al posto di Udogie e pareggia le sorti del match, imponendosi con autorevolezza.

OKAKA: 6
Subentra a Pussetto e grazie alla sua caparbietà regala il 2 a 2 ai friulani.

JAJALO: s.v.
Rientra dopo una lunga assenza al posto di Arslan, peccato per il mancato tocco per il possibile 3 a 2.

ZEEGELAAR: s.v.
Quinto cambio al posto di Samir.

IL MISTER: 6,5
Iniziare il campionato con una squadra che è ancora un cantiere non è certo il massimo, contro una seria candidata allo scudetto poi…Arrendevoli in campo e nello schema, i suoi subiscono subito la superiorità dell’avversario. Risulta evidente che insistere con la difesa a tre con gli elementi a disposizione è scelta del tutto inopportuna. Sul 2 a 1 mette dentro Deulofeu e Stryger per osare di più e per completare l’opera verso il finire mette anche Okaka e Jajalo. I suoi si esaltano e rimettono le cose in pari anche grazie ad un impreciso Szczesny che con i suoi errori facilita il lavoro dei suoi giocatori. I suoi cambi hanno corretto in corsa la partita.
M O T I V A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

MAGLIA JUVENTUS : 4
L’Italia una volta era famosa per lo stile…

LA SINTESI: Incredibile ma vero….
Si torna a fare sul serio, finalmente. Dopo la vittoria in coppa Italia contro l’Ascoli, sotto con un altra bianconera, molto diversa da quella marchigiana. Friulani con un 3-5-1-1 contro una Juve priva di Ronaldo ma con un Max Allegri di nuovo al timone. Maglia da campionato amatori quella dei torinesi, ma si sa, gli sponsor in questo calcio contano. Bastano 2 minuti per capire che campionato sarà per i friulani : l’uomo più temibile viene dimenticato dai friulani e insacca alle spalle di Silvestri, 1 a 0 per la Juve, capitan Dybala ringrazia. Juventus subito avanti, Udinese che prova a limitare i danni ma rimane schiacciata dietro. Buona la manovra friulana quando gioca di prima, riesce a mettere in difficoltà i torinesi. Al 17^ minuto Pussetto di testa, da corner, mette a lato di poco. Dura poco l’impeto friulano, contropiede nato da Dybala e finalizzato da Cuadrado, che lascia sul posto il capitano friulano e insacca alle spalle di Silvestri. Non bene in questa occasione l’olandese. Evidente l’imbarazzo dei 3 difensori bianconeri. Insistere da anni con la difesa a 3 con elementi non all’altezza oramai è una garanzia, per gli avversari! Cooling break al 27^, sperando che Mister Gotti provi a dare nuovi stimoli ai suoi. Seconda parte di primo tempo che finisce con il trascinarsi stancamente, priva di particolari emozioni. Juventus che senza dominare e lasciando spesso il pallino all’avversario, raccoglie quanto seminato con facilità evidenziando come la differenza spesso la facciano anche gli interpreti. Squadra che vince non si cambia, si fa per dire. Stessi 22 in campo all’inizio del secondo tempo. Bello sentire lo stadio scaldarsi quando Ronaldo si alza dalla panchina per il riscaldamento, ora si che sembra di stare a Torino, grazie dirigenza, grazie. Arslan impegna l’estremo difensore avversario che non trattiene e sullo slancio lo atterra! Rigore per i friulani e giallo per il polacco. Pereyra sul dischetto e palla alla spalle del portiere. Accorciano i friulani, il tucu non perdona. Palo di Morata all’8^, fortunati i friulani. Cambi tra i bianconeri, dentro Deulofeu e Stryger Larsen, risponde subito dopo Allegri mettendo in campo Chiellini, Kulusevski e Ronaldo. Subito pericoloso il portoghese che manda a lato di testa. Secondo tempo non male fin ora dei friulani, che se la giocano a testa a alta. Lampo dei torinesi che colpiscono il secondo legno con Bentancur dalla distanza al 20^. Cooling break al 70^ a seguito di uno scontro a centrocampo tra Walace e Danilo. Partita ancora viva. Dentro anche Chiesa per i giallo-bianco-blue vestiti. Entrano Jajalo e Okaka a 10^ dalla fine. Pasticcio di Szczesny che Okaka e Deulofeu trasformano in rete, dopo un consulto Var, ed è 2 a 2. Clamoroso allo Stadio Friuli. Occasionissima per Samir che non riesce a schiacciare a dovere, salva il portiere polacco, eroe in negativo tra i suoi. Entra anche Locatelli per Allegri. Jajalo spreca al volo dal dischetto un cross di Okaka, friulani padroni del campo, storditi gli avversari, e 6 minuti di recupero. Silvestri vola a salvare un tiro a giro di Dybala. Dentro anche Zeegelaar. 94^, Ronaldo svetta di testa e porta avanti i suoi, ma rete annullata dopo consulto VAR, finalmente la Dea bendata passa anche per Udine. Finisce con un meritato pari la prima di campionato dei friulani. Rivedibili però molti dei titolari!

JUVENTUS : SZCZESNY 4,DANILO 5.5,DE LIGT 6,BONUCCI 6.5,ALEX SANDRO 6.5,CUADRADO 7,BENTANCUR 6.5 (LOCATELLI s.v.),RAMSEY 5.5 (CHIELLINI 6),BERNARDESCHI 5.5 (KULUSEVSKI 5.5),DYBALA 7.5,MORATA 5.5 (RONALDO 6)

Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi