• Gio. Mag 19th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

POMERIGGI D’INVERNO: IN ARRIVO DUE SABATI CONSECUTIVI DI TEATRO PER BAMBINI E RAGAZZI

DiRedazione

Gen 24, 2022

“Pomeriggi d’inverno” riparte, animando i sabati più freddi dell’anno

Sabato 29 gennaio e sabato 5 febbraio alle 16.30, Kulturni Center Bratuž di Gorizia

Pomeriggi d’inverno riparte durante le settimane più fredde dell’anno e per due sabati consecutivi porterà un po’di calore con i suoi spettacoli dedicati ai più piccoli.

Il 29 gennaio andrà in scena lo spettacolo La pancia del mondo, della compagnia Rodisio Teatro/Teatro delle Briciole, in collaborazione con Les Accords du Lion d’Or, Simandre, Francia. Si tratta di una piccola genesi sonora e visiva, senza parole, adatta a spettatori dai 3 anni di età. La pancia del mondo è ispirato alle antiche cosmogonie, ovvero a tutti i miti e alle dottrine interpretative delle origini dell’universo, che sul palco e insieme al pubblico diventano rito collettivo per imparare a esercitare sensibilità ed empatia. Una sorta di allenamento alla contemplazione dei fenomeni naturali e al loro ascolto.

Il sole e la luna, il giorno e la notte, il respiro del mondo, ogni piccolo battito, ogni goccia che cade e la sua eco nell’infinito: i simboli visivi e sonori sono semi che germogliano, aiutando l’anima all’ascolto dell’essenza profonda della Natura. Una produzione di Davide Doro e Manuela Capece, con la drammaturgia musicale di Dario Andreoli.

Il 5 febbraio sarà invece la volta di Jack e il fagiolo magico (Una storia tra terra e cielo) che la compagnia La luna nel letto, in un mix di teatro d’attore, di figura e d’oggetti, propone al pubblico ispirandosi a una fiaba della tradizione orale inglese.

The History of Jack and the Bean-Stalk, stampato da Benjamin Tabard nel 1807, racconta la storia di un bambino che pur essendo piccolo riesce a trovare il lieto fine alle sue disavventure, guidato dal suo istinto, dalla sua fiducia nella vita e dalla sua intelligenza.

Una storia emblematica che un’attrice-burattinaia e macchinista come Maria Pascale, restituisce al pubblico dei piccolissimi attraverso il gioco della narrazione e la messa in moto di una macchina scenica di piccole dimensioni, raffinata e ricca di dettagli, marchingegni, giocattoli, segni, sguardi e visioni pittoriche. Uno spettacolo adatto ai bambini dai 2/3 anni. I testi, la regia e le scene sono di Michelangelo Campanale.
Tutti gli spettacoli di Pomeriggi d’inverno vanno in scena al Kulturni Center Lojze Bratuž di Gorizia con inizio alle 16.30.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi