• Mar. Lug 5th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

4 Milioni di euro dalla Regione F.V.G. per l’ampliamento e la copertura dell’Arena Alpe Adria

DiRedazione

Lug 27, 2021

LIGNANO SABBIADORO. Nell’ambito della concertazione, la Regione FVG ha riconosciuto uno stanziamento di 4 milioni di euro per l’ampliamento e la copertura dell’Arena Alpe Adria, sulla base di un progetto presentato dal Comune di Lignano Sabbiadoro.

La proposta nasce infatti dalla volontà di realizzare una struttura che possa favorire un processo di destagionalizzazione/allungamento della stagione, soprattutto con riferimento ai periodi di primavera e autunno, ma anche d’inverno, in grado di poter ospitare in un rinnovato spazio non solo grandi eventi musicali, ma anche di eventi sportivi, congressuali, aziendali e istituzionali.

La zona del Nord-Est Italia è infatti attualmente sprovvista di una moderna struttura in grado di raccogliere una capienza tra le 6-7 mila persone, di carattere polivalente, e in grado di suscitare un’attrazione strategica non solo per il pubblico della nostra Regione, ma anche per quelle limitrofe e per gli Stati confinanti.

L’Arena Alpe Adria rappresenta infatti una location storica per lo spettacolo della nostra Regione, uno spazio urbano di pregio naturalistico e architettonico sospeso tra l’acqua e la Città. Attualmente la sua capienza si attesta a circa 3 mila persone all’interno di un contesto all’aria aperta, usufruibile esclusivamente durante i mesi estivi.

La volontà che ha trovato poi sostegno da parte della Regione FVG, è stata quella di elaborare una progettualità finalizzata ad una riqualificazione di tale luogo, per la realizzazione di un teatro “dome”, capace di accogliere oltre 6 mila persone, dotato di spazi di servizio per food and beverage, spazi di aggregazione e workshop, con impianti tecnologici e soluzioni tecniche strutturali che possano collocarlo tra le strutture di spettacolo più all’avanguardia e versatili del panorama nazionale.

Il quadro economico dell’intervento chiude a 5 milioni e 600 mila euro, in buona parte co-finanziati dalla Regione per un importo ammontante a 4 milioni, e per la parte rimanente dal Comune di Lignano Sabbiadoro.

Il progetto prevede il mantenimento dell’attuale edificio compatto e unitario, il parco e l’accesso architettonico. Superato l’attuale colonnato architravato si potrà poi entrare in un nuovo spazio coinvolgente sotto l’imposta di nuove tribune in un’enorme sala di spettacolo costituita da una imponente cupola in telo a doppia membrana, sostenuta da piloni esterni con tenditori in acciaio.

Nelle parole del Sindaco della Città di Lignano Sabbiadoro Avv. Luca Fanotto: “Sono veramente molto soddisfatto di questo risultato sul quale abbiamo lavorato per più di un anno, gomito a gomito, con la Regione e devo ringraziare veramente di cuore il Presidente Fedriga e l’intera sua Giunta, oltre a numerosi Consiglieri Regionali che hanno condiviso e sostenuto sin dal primo momento questa iniziativa che, sono sicuro, una volta realizzata, permetterà a Lignano di fare un ulteriore salto di qualità nella propria proposta, richiamando il grande pubblico da tutta Europa. Lignano ha bisogno costantemente di sognare, perché certe visioni poi si possano concretamente realizzare e possano contribuire a portare beneficio non solo alla Comunità di riferimento ma all’intera Regione. Questo non è un risultato scontato e penso che possa dare anche una concreta risposta a coloro che, a causa della pandemia, ne hanno sofferto di più le conseguenze in un settore come quello dello spettacolo. Potremo così immediatamente dare avvio alle procedure di affidamento per la progettazione definitiva ed esecutiva, per poi appaltare i lavori dell’opera”.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi