• Dom. Gen 29th, 2023

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

IL CANTO PER I DIRITTI UMANI – IN UN BRACCIALETTO USB LA RACCOLTA DEL 25° “VOCI PER LA LIBERTÀ”

DiRedazione

Dic 16, 2022

IL CANTO PER I DIRITTI UMANI IN UN BRACCIALETTO USB

LA RACCOLTA DEL 25° ‘VOCI PER LA LIBERTÀ – UNA CANZONE PER AMNESTY’ CON CARMEN CONSOLI E LORENZO LEPORE, VINCITORI DEI PREMI AMNESTY, E TUTTI GLI OSPITI E GLI ARTISTI EMERGENTI DEL FESTIVAL

È un braccialetto USB a contenere la tradizionale raccolta dei brani del festival “Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty”, arrivato nel 2022 alla venticinquesima edizione.

Una tracklist nutrita e variegata, che guarda da una parte alla qualità musicale e dall’altra ai valori della Dichiarazione universale dei diritti umani. Un serpentone musicale che partendo dal clou del festival a Rosolina Mare a fine luglio racchiude poi i protagonisti degli eventi musicali precedenti realizzati all’Assemblea generale di Amnesty Italia a Verona e all’interno del carcere di Rovigo, nelle anteprime di Rovigo ed Adria fino al concerto di Montagnana di settembre. Ventidue tracce che racchiudono il meglio del festival.

Carmen Consoli - foto di Artax

Ad aprire la tracklist ci sono Carmen Consoli e Lorenzo Lepore, i due vincitori del Premio Amnesty International Italia rispettivamente nella sezione Big ed Emergenti. Si alternano poi gli ospiti del festival e i finalisti della sezione emergenti. I primi sono: Modena City Ramblers, Do’Storieski, Stefano Corradino, Blindur, Anna Luppi, Chiara Patronella, Elisa Erin Bonomo, Michele Mud, Assia Fiorillo, Tonino Carotone, Adriana, Agnese Valle e Piccola Orchestra di Tor Piagnattara. Gli emergenti in concorso presenti nella raccolta sono invece: La Scelta, che si è aggiudicata il Premio della Critica; CombLove, a cui è andato il Premio del Pubblico; e poi Adolfo Durante & Gabriele Morini, Rumba de Bodas, Freakybea, Le canzoni giuste ed Eliachesuona.

Un brano per ognuno dei protagonisti di un festival diffuso in varie località venete e che comprende due anniversari, la 25a edizione del festival e la 20a del Premio Amnesty International Italia nella sezione Big.

Otto giorni di musica, arte e impegno civile, ma anche emozioni e divertimento: è questo il consolidato format che è andato in scena anche quest’anno per la manifestazione realizzata in collaborazione con Amnesty International Italia che celebra artisti emergenti e grandi ospiti che si sono distinti per la loro sensibilità verso il tema dei diritti umani.

Queste le parole del direttore artistico Michele Lionello: “Venticinque anni. Un quarto di secolo. Un importante pezzo di storia di un evento unico al mondo, che coniuga musica e diritti umani. La bellezza di questa 25a edizione, al di là del valore artistico che è stato altissimo, sia con gli emergenti in gara che con i grandi ospiti che hanno deciso di condividere la loro musica con noi, è stata negli incontri, negli abbracci, nei sorrisi delle tantissime persone con cui abbiamo condiviso il nostro impegno di musica e diritti umani a fianco di Amnesty International – Italia.

Ci tengo, a nome di tutta l’associazione Voci per la Libertà, a ringraziare tutti gli artisti che ci hanno accompagnato in questa fantastica edizione del festival, autori, interpreti, esecutori e produttori che ci hanno messo a disposizione questi bellissimi ventidue brani che sono la raccolta del nostro impegno attraverso la musica a favore dei diritti umani e delle campagne di Amnesty International Italia”.

La raccolta è stata realizzata dall’Associazione Voci per la Libertà e da Amnesty International Italia in collaborazione con Materiali Musicali e MEI Meeting degli Indipendenti. Il progetto è sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Tracklist “Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty 2022”

1. Carmen Consoli – “L’uomo nero”

2. Lorenzo Lepore – “Finalmente a casa”

3. Modena City Ramblers – “La luna di Ferrara”

4. La Scelta – “Ho guardato il cielo”

5. CombLove – “Heavy Bracelets”

6. Do’Storieski – “Pistola spaziale di mattoncini lego”

7. Adolfo Durante & Gabriele Morini – “L’alieno”

8. Stefano Corradino – “La nave della speranza”

9. Rumba de Bodas – “Isole”

10. Blindur – “Sereno”

11. Freakybea – “Sono tornata”

12. Anna Luppi – “Feministas con tacones”

13. Le canzoni giuste – “Felici e contenti”

14. Eliahesuona – “Talpa dal muso stellato”

15. Chiara Patronella – “Come le rondini”

16. Elisa Erin Bonomo – “Non mi somiglio per niente”

17. Michele Mud – “Per imparare a vivere”

18. Assia Fiorillo – “Anna”

19. Tonino Carotone – “Il santo”

20. Adriana – “1Chance”

21. Agnese Valle – “Al banchetto dei potenti”

22. Piccola Orchestra di Tor Piagnattara – “Fallen soldier”

La XXV edizione di “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty” è stata un’iniziativa di: Associazione Voci per la Libertà, Amnesty International Italia, Comune di Rosolina, Comune di Rovigo, Comune di Adria, GMA Gruppo Missioni Africa.

Con il contributo di: CGIL Rovigo, CISL Padova e Rovigo, Circoscrizione Veneto – Trentino Alto Adige di Amnesty International Italia, Fondazione Amnesty International.

Partner: ARS audio & light, Press4All, Mei – Meeting degli Indipendenti, OPS Group, Rete dei Festival, Studioartax, Musica nelle Aie, PeM – Parole e Musica in Monferrato, Pro loco Rosolina.

Media partner: Rai Radio1, FunnyVegan, ViaVaiNet, Noise Symphony, Indieffusione, Radio Popolare, Radio 41, Radio Elettrica, Radio BlueTu.

Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi