• Mar. Ott 4th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

PALCHI NEI PARCHI: domani 4 settembre a SAN VITO AL TAGLIAMENTO lo spettacolo “PASOLINI/POUND. ODI ET AMO”

DiRedazione

Set 3, 2022

 PALCHI NEI PARCHI

DOMANI, DOMENICA 4 SETTEMBRE, LA RASSEGNA IDEATA DAL SERVIZIO FORESTE E CORPO FORESTALE DELLA REGIONE FVG “PALCHI NEI PARCHI” SI SPOSTA A SAN VITO AL TAGLIAMENTO (AUDITORIUM ORE 20.30) CON LA PRODUZIONE DEL ROSSETTI – TEATRO STABILE DEL FVG “PASOLINI/POUND. ODI ET AMO

IN SCENA MARIA GRAZIA PLOS E JACOPO VENTURIERO

Ingresso Libero

TRIESTE- Lo storico incontro a Venezia nel 1967 tra Pier Paolo Pasolini e il poeta americano Ezra Pound è al centro del nuovo appuntamento con la rassegna ideata dal Servizio foreste e Corpo forestale della Regione FVG, “Palchi nei Parchi”, che gode della direzione artistica della Fondazione Luigi Bon. Atteso domenica 4 settembre, alle 20.30, all’Auditorium Comunale di San Vito al Tagliamento lo spettacolo prodotto dal Rossetti-Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia “Pasolini/Pound. Odi et amo”, scritto e diretto da Leonardo Petrillo, con Maria Grazia Plos e Jacopo Venturiero. Nell’ottobre di quell’anno, Ezra Pound rilascia un’intervista nella sua casa di Calle Querini a Venezia. L’idea dell’intervista, accolta dalla RAI Radiotelevisione italiana, fu di Vanni Ronsisvalle, inviato speciale e caporedattore della cultura del TG1. Nello spettacolo il profilo dei due intellettuali affiora scena dopo scena dalle parole degli attori e attraverso un mosaico di stralci da quell’originalissima e celeberrima intervista che saranno proiettati sullo sfondo. E alla fine sarà la loro scrittura a conquistarsi appieno la scena. L’incontro tra Pasolini e Pound non è solo l’incontro fra due figure rivoluzionarie, sebbene idealmente antitetiche. È il confronto fra due poeti e fra due uomini legati a doppio filo da un rapporto di amore e odio, di pesanti eredità intellettuali, di conflitto e contatto, giunto al punto di doversi tradurre in una riconciliazione formale che ha il sapore di un simbolico passaggio di testimone. Due irregolari, due outsider, due anticonvenzionali accomunati dalla scelta di mettersi in gioco in prima persona senza risparmiarsi. Un filo riannodato sulla traccia dei versi di Pound, che Pasolini ridisegna e fa propri in una rilettura di rara e toccante intensità. Si tratta di un documento raro e inestimabile il dialogo tra i due intellettuali: due spiriti affini, seppur così diversi nei loro percorsi esistenziali e nelle scelte ideologiche.

A corollario dello spettacolo sarà allestita la mostra curata da Francesca Barbi Marinetti, che raccoglie le foto di scena di Vittorugo Contino, scattate durante I’intervista, ed i ritratti di Ezra Pound che Pier Paolo Pasolini dipinse in quell’occasione. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con ERPAC FVG e con il Comune di San Vito al Tagliamento.

La rassegna “Palchi nei Parchi” è ad ingresso gratuito. INFO www.palchineiparchi.it

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi