• Mer. Lug 6th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Palmanova, Attestati di riconosceza ai volontari della Protezione Civile. Intitolata un’aula didattica a Ferdinando Di Matteo

DiRedazione

Lug 24, 2021

Attestati di riconoscenza ai volontari della Protezione Civile di Palmanova

Intitolata un’aula didattica a Ferdinando Di Matteo

Martines e Piani: “Un aiuto fondamentale nei momenti più difficili. Onore al vicecoordinatore Di Matteo”

L’Amministrazione Comunale, a nome dell’intera comunità palmarina, ha voluto ringraziare i volontari di Protezione Civile del Gruppo Comunale di Palmanova per la preziosa attività di supporto alla popolazione e agli enti in occasione dell’emergenza pandemica da covid-19. Con una sobria cerimonia, sono stati consegnati venti attestati ad altrettanti volontari attivi nella città stellata.

“Un piccolo ma significativo gesto con il quale il Comune di Palmanova vuole dimostrare quando sia e sia stato fondamentale l’aiuto dei volontari nei momenti più difficili dell’emergenza sanitaria e sociale conseguente alla diffusione del virus.

Grazie alla locale Protezione Civile sono state distribuite mascherine, consegnate spese e farmaci a domicilio, sono stati trasportati i vaccini, è stata garantita la logistica al centro tamponi e vaccini e tante altre attività. Un plauso a tutti loro e al loro coordinatore Giorgio Butto”, commentano il Sindaco Francesco Martines e l’assessore con delega alla Protezione Civile Luca Piani.

La stessa serata è stata anche l’occasione per scoprire una targa dedicata a Ferdinando (Nando) Di Matteo, vicecoordinatore della Protezione Civile comunale, da poco scomparso. A lui è stata infatti dedicata un’aula didattica all’interno dell’ex Caserma Piave, sede della locale Protezione Civile.

Concludono i due amministratori: “Abbiamo voluto ricordare il grande contributo che ha sempre saputo dare, la sua generosità, la competenza, la gentilezza e il sorriso che sempre lo caratterizzava. La sua mancanza ancora si sente e si sentirà a lungo. Una scomparsa improvvisa che ci ha molto addolorato. Ci sembrava quindi giusto dedicare a Nando uno dei luoghi simbolo della sede comunale, realizzando una targa che portasse il suo nome”.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi