• Ven. Ago 19th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

TIPICI DA SPIAGGIA, i prodotti dell’enogastronomia veneta sulle spiagge del litorale

DiRedazione

Lug 30, 2022

Il 30 luglio e il 27 agosto l’iniziativa di Unionmare Veneto, Sib Confcommercio e Cia Veneto

Frutta, ortaggi, molluschi, vino e tanti altri prodotti del territorio Veneto, sono stati i protagonisti della terza edizione di “Tipici da spiaggia”, la manifestazione organizzata dal 2019 dal Sib-Sindacato Italiano Balneari di Fipe-Confcommercio e da Cia Agricoltori Italiani.

Obiettivo dell’iniziativa è far conoscere i luoghi e apprezzarne le specialità locali. Associare il territorio della vacanza ai prodotti tipici significa infatti anche valorizzare e promuovere le eccellenze agroalimentari e i litorali made in Italy, poiché mare e cibo, da sempre, costituiscono il sinonimo perfetto di vacanza.

Promozione della tradizione enogastronomica italiana, quindi, con protagonisti produttori e agricoltori locali che raccontano – e faranno assaporare – la storia del territorio e dei prodotti tipici: in pratica, la bellezza dei nostri litorali associata alla degustazione di specialità locali e qualsiasi altro prodotto della nostra terra per rendere la vacanza unica ed esclusiva.

Il Camping Tropical di Sottomarina ha accolto per l’occasione il vicepresidente del SIB Leonardo Ranieri, il delegato di Unionmare Veneto per Chioggia Gianni Boscolo Moretto, il presidente di Cia Veneto Gianmichele Passarini, il presidente di Cia Venezia Federica Senno, il direttore di Cia Venezia Angelo Cancellier, il responsabile di zona di Cia Venezia Mauro Mantovan, il presidente di ANP Venezia Fernando Bacciolo, gli assessori alle Attività produttive del Comune di Chioggia Daniele Tiozzo e all’Agricoltura Elena Zennaro con il vicesindaco Daniele Tiozzo Brasiola.

«In Veneto il turismo è ripartito – ha esordito il presidente di Cia Veneto Gianmichele Passarini -. Le presenze turistiche nel primo quadrimestre del 2022 – secondo i dati della Regione Veneto – sono più che triplicate rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente anche se non si sono ancora raggiunti i livelli del 2019 (-19,9%). Contemporaneamente nel 2021 il valore complessivo della produzione lorda agricola veneta è stimato in quasi 6,4 miliardi di euro, pari al 10,6% del totale nazionale e in aumento del 2,9% 700 rispetto all’anno precedente (+6,5% per l’Italia). A incidere in maniera preponderante sulla variazione positiva del valore della produzione agricola è il generale aumento dei prezzi di mercato. Nello specifico, in Veneto nel 2021 le coltivazioni agricole sono state penalizzate (-0,8% del valore rispetto al 2020), soprattutto in termini di quantitativi prodotti, dall’andamento climatico avverso della primavera e dell’estate.

Situazione che nel 2022 è diventata emergenziale, con mesi e mesi di siccità e alte temperature.

Anche se oggi si celebra un momento di festa e di connubio tra turismo e prodotti tipici, non possiamo dimenticare le difficoltà dei nostri agricoltori, a cui viene chiesto di tutto. Dobbiamo produrre cibo, salubrità, energia, sostenibilità, mantenere gli ecosistemi. È giusto dunque che la politica si renda conto che il ruolo dell’agricoltura è centrale per le sfide di oggi, che il nostro lavoro è fondamentale per un futuro sostenibile. È un lavoro che valorizzato, riconosciuto anche economicamente».

«Questo progetto, fortemente voluto dal Ministero anche per testimoniare la vicinanza del modo dell’agricoltura al mondo del turismo, sottolinea l’importanza di questi due settori strategici per l’economia della nostra regione – afferma il presidente di Unionmare Veneto, Alessandro Berton –.

La terza edizione di “TipiCI da spiaggia” è il connubio perfetto tra la bellezza dei nostri litorali e le eccellenze dei prodotti agroalimentari italiani. Due settori che condividono anche molti aspetti comuni, della sostenibilità ambientale, grazie all’utilizzo oculato delle risorse, al legame indissolubile con il territorio, fatto di imprese locali».

«La sinergia tra agricoltura e turismo è un connubio vincente – ha aggiunto la presidente di Cia Venezia Federica Senno -. I turisti, infatti, si recano nelle nostre spiagge e litorali perché trovano servizi d’eccellenza e un mare splendido, ma anche perché nell’entroterra possono poi trovare delle esperienze enogastronomiche di alto livello.

Quello di Tipici da Spiaggia è un evento proposto a livello nazionale da Cia e SIB e proposto sulle spiagge delle località, un’iniziativa che i turisti apprezzano anche come momento di scambio e conoscenza di quelli che sono i prodotti e i servizi proposti dai nostri agricoltori».

«Unionmare Veneto è sempre presente e sensibile a queste iniziative – ha concluso il delegato di Unionmare Veneto per Chioggia Gianni Boscolo Moretto -. È un bene quando le categorie non ragionano singolarmente, ma mettono invece assieme competenze ed esperienze da proporre, affrontando temi che si intersecano tra di loro.

Ospitalità, inclusività e sicurezza sono temi che contraddistinguono da sempre le nostre strutture e che Unionmare è sempre attenta a soddisfare».

L’evento sarà replicato sabato 27 agosto a Rosolina, a chiusura della stagione estiva.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi