• Mer. Giu 7th, 2023

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

Entra nel vivo l’integrazione industriale tra Effedue, Flamic, Starmix e Vitella

DiRedazione

Mag 26, 2023

Volge al termine il processo di integrazione industriale che da un anno interessa i brand di macchine Waico.

Dopo l’acquisizione di Italforni, è l’inizio di una nuova avventura per Effedue, Flamic, Starmix e Vitella

Isola Vicentina, 26 maggio 2023 – Maggio, il mese della rinascita e, per Waico, l’inizio di una nuova importante fase. A fine primavera, dopo poco più di un anno dalla creazione del Gruppo, avvenuta il 25 novembre 2021 con il supporto del fondo di private equity Mindful Capital Partners, i brand Effedue, Flamic, Starmix e Vitella completano un lungo percorso di integrazione industriale e dei sistemi, che porterà 4 dei 5 marchi a condividere ragione sociale, processi e sedi produttive.

Perché si tratta di un cambiamento tanto importante?

Paolo Zunino, AD del gruppo White Art Italian Companies, risponde:

Integrazione significa allineamento di tutta una serie di servizi per i fruitori. Vuol dire anche maggiore vicinanza, innovazione più veloce per un maggior valore di ogni macchinario e di ogni brand collegato.”

L’unione dei sistemi e delle sedi operative in un unico plant industriale e direzionale è simbolo di un enorme passo in avanti per un gruppo che ha iniziato un percorso di crescita tanto importante. Si tratta di un processo che richiede grande attenzione per l’intero ecosistema, fatto di partner di progetto e di mercato.

Il momento in cui avviene questa svolta non è uno dei più semplici, a causa dei pesanti ritardi registrati dalle materie prime e della carenza di personale specializzato.

Waico, con questa operazione, si dà l’obiettivo di migliorare notevolmente il servizio per i propri clienti e utilizzatori e di supportare in modo ancora più efficace i propri distributori, centri assistenza e partner di canale.

Gianluca Boni, presidente del gruppo, sottolinea l’importanza di questo traguardo per le White Art Italian Companies:

“La grande evoluzione che ha interessato i brand di Waico arriverà a compimento con l’inizio dell’estate: siamo certi che sarà il volano di un’innovazione tecnologica, i cui vantaggi andranno prima di tutto ai professionisti che sceglieranno una realtà affidabile e consolidata come la nostra”.

Il progetto di aggregazione si fonda sull’idea che con l’unione di più aziende valide migliorino sensibilmente la velocità dei processi e le performance.

“Il consolidamento di Waico è punto di riferimento chiave per i White Artist, in Italia, in Europa e fuori dai confini Comunitari”, dichiara Paolo Zunino. “Siamo certi che questa integrazione porterà un impatto molto positivo sulle catene distributive e sui tanti utilizzatori del nostro settore”, conclude il Presidente Boni.

In copertina : Gianluca Boni e Paolo Zunino – WAICO

Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.