• Lun. Giu 17th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Jesolo Vintage Village, un viaggio di tre giorni nel passato, 19-21 maggio 2023

DiRedazione

Apr 24, 2023

Un salto negli anni Cinquanta e Sessanta dal 19 al 21 maggio. In arrivo 300 tra Vespe e Lambrette per il raduno ufficiale, alla Pista Azzurra la manifestazione di kart storici più importante al mondo, piazza Aurora diventa il palco degli artisti circensi

Sfilate, esposizioni, un grande mercatino, giochi e la corsa di kart più importante al mondo. Dal 19 al 21 maggio Jesolo negli anni Cinquanta e Sessanta con lo Jesolo Vintage Village. La manifestazione è organizzata dal Comune di Jesolo con il consorzio di promozione turistica JesoloVenice, Fizzo Entertainment e Naonian s.c. Lo Jesolo Vintage Village avrà il suo cuore pulsante in piazza Mazzini ma vedrà coinvolta anche piazza Aurora e il resto della città grazie ai diversi momenti che caratterizzeranno la tre giorni vintage.

Dal 19 al 21 maggio piazza Mazzini accoglierà così la Jesolo Scooter Experience, il raduno ufficiale di Vespa e Lambretta, organizzato da Naonian s.c. e inserito nel calendario Scooterclub Italiani Riuniti (SIR), l’associazione che riunisce gli scooterclubs di tutta Italia. L’appuntamento vedrà la partecipazione di oltre 300 mezzi. Domenica 21 si terrà la sfilata lungo tutta la città: il corteo partirà da piazza Mazzini alle ore 10.00 raggiungendo piazza Faro, ripartendo poi in direzione di Cortellazzo dove si svolgerà un breve pit-stop prima del rientro verso piazza Mazzini con una scintillante Cadillac bianca ad aprire il gruppo. All’interno dell’Auto Vintage Expo saranno esposte auto iconiche provenienti dal passato mentre nell’area Giochi Vintage gli appassionati di intrattenimento potranno trovare i più celebri giochi di ieri e partecipare ai tornei organizzati da DP Games.

Debora Gonella

Ma motori d’epoca romberanno anche alla Pista Azzurra dove, sempre nel corso dei tre giorni, si svolgerà la decima edizione dell’ASI Go Kart Show – Coppa dei campioni, una rievocazione della manifestazione ospitata nella mitica pista jesolana negli anni Ottanta. Qui, dal 19 al 21 maggio, si sfideranno oltre 180 piloti a bordo di circa 210 mezzi in rappresentanza di più di 11 nazioni: numeri che la rendono la manifestazione di kart storici più importante al mondo. Al volante dei velocissimi mezzi, risalenti fino agli anni Cinquanta, ci saranno anche grandi piloti come Tamara Vidali, Elisa Giordan, Giorgio Pantano, Mauro Villa e Terry Fullerton, campione del mondo di karting nel 1973 ed ex compagno di squadra di Ayrton Senna.

Spazio alla moda con il Vintage Market, organizzato in collaborazione con Silent People, al quale parteciperanno 25 espositori provenienti in gran parte dall’Emilia Romagna ma anche dalle altre regioni italiane, e all’Art Vintage, progetto organizzato in collaborazione con il Treviso Comic Book Festival che rappresenta il più importante momento di incontro in Veneto per artisti del disegno e dell’illustrazione. Ma l’arte sarà protagonista anche della mostra Jesolo Vintage, una raccolta di scatti in bianco e nero che raccontano un’epoca nella quale la città iniziò a conquistare fama internazionale grazie alla sua ospitalità, l’elevato standard dei servizi offerti ai turisti e i grandi nomi – soprattutto della musica – che vi si esibivano.

All’intrattenimento, invece, dedicati gli spazi della Musica Vintage con l’esibizione di vari artisti tra i quali i Poison Ives and the Steady (sabato 20 maggio) ed Andy McFarlane (domenica 21 maggio), voce e mattatore degli Hormonauts, ma anche i Vintage Parties che si svolgeranno presso lo Sloo. Lo Jesolo Vintage Village avrà anche un’area ristoro, la Truck Street Food Vintage, creata da La Terrazzetta e Bicio Personal Barman, composta da furgoncini rigorosamente giunti a Jesolo dagli anni Cinquanta e Sessanta.

Nei tre giorni dello Jesolo Vintage Village piazza Aurora si trasformerà, invece, nel Circus Antilia Vintage. L’evento, organizzato dal Circo Antilia e Arteven, porterà sul palco spettacolari esibizioni circensi: “Yes Land” che con ironia ma invitando alla riflessione sul sentimento di inadeguatezza vissuto da ognuno di noi, racconta il viaggio alla ricerca di se stesso di Giulio; “La Dama Demodè” della Comapgnia Duolinda dove lancio di coltelli, verticali e giocoleria su combinano ad una sinfonia di imprevisti eseguita dal vivo a suon di violino, chitarra, loop station e beat box; poi “Happy Hoop” con Silvia Martini, ex ginnasta, acrobata e clown, capace di trascinare il pubblico con un appendiabiti e baule rosso nel suo mondo fatto di 35 hula hoop volteggianti ma anche di impressionanti follie e deliziose acrobazie.

Lo Jesolo Vintage Festival rappresenta una novità per la nostra città ma riteniamo possa rappresentare un momento importante per le sue caratteristiche, vale a dire un’offerta ampia di eventi diversi tra loro ma legati dallo stesso tema, peraltro molto apprezzato dai nostri ospiti di prossimità, i quali proprio in quei giorni raggiungeranno Jesolo per le festività legate all’Ascensione e a Pentecoste unendosi ai molti che arriveranno dal resto dal Veneziano e dalle altre province limitrofe – dichiara l’assessore al turismo della Città di Jesolo, Alberto Maschio. Oltre a tutto ciò, però, è importante evidenziare il valore qualificante di questo evento per un’area di Jesolo che rimane una delle più prestigiose, anche se negli ultimi anni non è stata accompagnata come avrebbe meritato nell’affrontare le difficoltà che sono emerse nel periodo estivo. Far vivere con momenti come questo piazza Mazzini e piazza Aurora vuol dire proprio riportarle al centro dell’attenzione e ricreare il contesto che meritano”.


“Fin dai primi momenti in cui abbiamo lavorato all’organizzazione di questa tre giorni volevamo che tutti potessero avere il loro spazio, adulti, ragazzi e bambini, e quindi non proporre una banale festa in piazza ma un evento capace di riportare indietro nel tempo chi verrà a Jesolo in quei giorni – aggiunge l’assessore alla cultura della Città di Jesolo, Debora Gonella –. Gli anni Cinquanta e Sessanta non sono due decenni come tanti altri ma hanno segnato un solco dal punto di vista culturale a livello internazionale e Jesolo, nel contesto di un boom vissuto dall’intera nazione, è letteralmente fiorita associando il proprio nome all’accoglienza, alle vacanze e al divertimento vero e sano. Tutto questo si potrà vedere, toccare e gustare allo Jesolo Vintage Village”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE