• Mar. Feb 27th, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

MORIAGO, FESTIVAL DELLA CULTURA: “VOLTI E RITRATTI DEL RAJASTHAN (INDIA)”: dal 14 Gennaio la Mostra Fotografica di PIETRO CASONATO

DiRedazione

Gen 13, 2023

Un viaggio alla scoperta di un’India inaspettata ricca di fascino e stupore attraverso immagini in bianco e nero al Festival della Cultura di Moriago della Battaglia con la mostra “Volti e ritratti del Rajasthan (India)” del fotografo Pietro Casonato. Inaugurazione sabato 14 gennaio alle 18 nella Sala Carlo Conte della Casa del Musichiere di Moriago. Presentata da Lorena Gava, l’esposizione propone una serie di immagini che restituiscono un mondo reale fatto di contraddizioni, rese ancora più marcate dal lessico “filmico” del bianco nero che mette in evidenza luce e buio, superfici e abissi. Situato nella parte settentrionale, il Rajasthan è lo stato federato più grande dell’India. Terre da coltivare, laghi, parchi, città, mercati, fortezze, palazzi e templi splendidi caratterizzano un luogo unico al mondo che si riflette negli sguardi della sua gente e nell’occhio stupito di Casonato, fotografo e viaggiatore che ama il bianco e nero per tracciare poesie senza tempo.

Il ritmo della mostra è scandito dai ritratti profondi di uomini e donne dediti alle loro occupazioni quotidiane: la vendita di frutta e verdura, i mercati, il commercio di stoffe, la cura degli animali al pascolo, la preparazione del cibo e l’incanto della preghiera. Sullo sfondo di architetture splendide indagate magnificamente attraverso la resa del dettaglio, delle prospettive ardite e dei materiali lavorati, Casonato si rivela un narratore attento e fascinoso, scopritore di riti e tradizioni antiche, innervate di fiori, colori, incensi, spezie e profumi. In un susseguirsi di pose, di mani e di atteggiamenti si animano i luoghi, gli spazi chiusi e aperti, le piazze. Colpisce la disinvoltura con la quale si passa da una dimensione di vita elevata e raffinata, contrassegnata da interni eleganti con colonnati preziosi e finemente cesellati, a un racconto decisamente più scarno, povero e dimesso, popolato di pietre e vie affollate, di cibo consumato in strada. È il potere dell’immagine, la suggestione della fotografia che scava, ricerca e documenta perché nulla vada perduto, perché ogni scintilla di vita possa trovare un tassello perpetuo in una memoria personale e insieme collettiva.

La mostra sarà visitabile fino al 29 gennaio: il sabato dalle ore 16:00 alle 19:00, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle ore 15:00 alle 19:00. Ingresso libero, info: tel. 0438 890834 info@moriagoracconta.it.

Pietro Casonato, nato a Oderzo (Tv) nel 1946, negli anni ’80 inizia a viaggiare raccontando per immagini – prevalentemente in bianco e nero – Europa, Guatemala, Brasile, Messico, Venezuela, Vietnam, Bali. Il 1990 è l’anno di “Indoor”, uno studio che si occupa principalmente di still life. Nel 1998 è presidente e organizzatore di una mostra internazionale di fotografia “Fotografica ’98” che vede esposti lavori di fotografi italiani e stranieri. Nel 2003 l’incontro con l’India è all’origine di un eccezionale itinerario di occhi e anima. È socio fondatore (1987) dell’Associazione Culturale Cà Lozzio di Piavon di Oderzo. Ha esposto in Italia e all’estero. Di lui hanno scritto Renzo Saviolo, Frank Dituri, Enzo Santese, Alessandra Santin, Lorena Gava.

TITOLI DELLE OPERE ESPOSTE

INDIA 2003    –    RAJASTHAN

1              Itinerario da PARIGI

2              PUSHKAR con il lago sacro dedicato a BRAMA (Creatore della vita)

3              BRAMINO a PUSHKAR

4              PUSHKAR di giorno

5              PUAHKAR l’ora delle abluzioni

6              PUSHKAR – Mela ground (Grande spazio chiamato MELA dove si svolge l’annuale mercato dei cavalli e cammelli in onore di BRAHMA)

7              Cerimonia del tramonto sul Lago TIRTHRAT (Re di tutti i laghi sacri) col le offerte di fiori, cibo e candela su foglie

8              UDAIPUR – Lago PICHOLA – Isola di JAG MANDIR

9              JAISELMER – PATWON-KI-HAVELI (Palazzo di Haveli)

10           FATEPUR – HAVELI (Palazzi)

11           SAMODE PALACE – DURBAR HALL (Salone delle feste)

12           JAIPUR – HAWA MAHAL (Palazzo rosso o dei venti)

13           JAIPUR – Porta del Pavone (E’ sempre stato il simbolo regale dell’India copiato dalla casa reale di Persia)

14           JAIPUR – CITY PALACE e BIRLA LAKSUNMI NARAYAN TEMPLE (dedicato a SHIVA e PARVATI marito e moglie)

15           TRIMURTI e PANTHEON degli DEI indù

16           AMBER – PALACE

17           AGRA – TAJ MAHAL (Meraviglia)

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE