• Sab. Mar 2nd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

16° Premio Letterario Gambrinus Mazzotti Giovani: svelati i nomi degli studenti finalisti, otto sono veneti

DiRedazione

Ott 12, 2023

I loro lavori – testi e video – indagano il rapporto tra giovani, sport e sviluppo sostenibile della montagna. Il Veneto è la regione più rappresentata sul podio: sono ben otto i singoli o gruppi selezionati dalla Giuria e che risulteranno destinatari di un premio o di una segnalazione.

La cerimonia conclusiva si svolgerà sabato 21 ottobre alla Camera di Commercio di Treviso e Belluno|Dolomiti, a Treviso, e introdurrà importanti novità: sarà assegnato il Premio Speciale della Camera di Commercio Treviso e Belluno|Dolomiti e sarà introdotto il Super Premio dei Giovani Lettori che verrà assegnato da una giuria di 50 studenti trevigiani e bellunesi con spoglio in diretta al testo e al video vincitori preferiti.

La 16esima edizione del Premio Letterario Gambrinus Mazzotti Giovani, promosso dall’Associazione “Premio Letterario Giuseppe Mazzotti” ODV in collaborazione con il CAI – Club Alpino Italiano e sostenuto dalla Camera di Commercio di Treviso e Belluno|Dolomiti e da Montura, riservato agli studenti delle scuole superiori nazionali, croate e slovene (di lingua italiana),giunge alla fase più attesa: l’annuncio dei finalisti. Sabato 21 ottobre durante la cerimonia nella sala conferenze della Camera di Commercio di Treviso e Belluno | Dolomiti, a Treviso, i premi distribuiti saranno nove: tre ragazzi o gruppi si aggiudicheranno i premi previsti per la Sezione Letteraria del Premio, tre i premi previsti per la Sezione Multimediale e tre il nuovo Premio Speciale della Camera di Commercio di Treviso e Belluno|Dolomiti (due ex aequo il premio per la Sezione Letteraria e uno il premio per la Sezione Multimediale). È solo in questa occasione che si potranno conoscere l’ordine dei vincitori e le opere segnalate.

In questa 16esima edizione gli studenti sono stati invitati a sviluppare il tema “I giovani, lo sport e lo sviluppo sostenibile per la montagna” e oggi la Giuria ha svelato i nomi dei giovani selezionati, che potranno risultare vincitori o essere segnalati per la qualità del loro lavoro.

Il Premio Giovani si propone come un progetto educativo e una nuova opportunità offerta alle scuole. Gli obiettivi sono diffondere la conoscenza della figura e dei valori di Bepi Mazzotti tra i più giovani, portare all’attenzione degli studenti tematiche di grande attualità, alcune delle quali legate al territorio in cui vivono; stimolare nei ragazzi il pensiero critico, far conoscere gli autori e i libri che partecipano al Premio Letterario Gambrinus Mazzotti e le iniziative collaterali al Premio, promosse in collaborazione con associazioni, enti, fondazioni, ecc..

Il Premio Letterario Gambrinus Mazzotti Giovani da tre edizioni è stato allargato agli istituti superiori di tutto il territorio nazionale, oltre a quelli di lingua italiana di Croazia e Slovenia: – ha spiegato Pier Francesco Ghetti, presidente dell’Associazione “Premio Letterario Giuseppe Mazzotti” ODVciò ha permesso quest’anno di iscrivere in gara 76 gli elaborati, di cui 57 testi destinati alla Sezione Letteraria e 19 video per la Sezione Multimediale. Gli studenti che hanno partecipatoprovengono da 8 regioni italiane(Calabria, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Trentino-Alto Adige e Veneto): sicuramente la conoscenza e il radicamento nel Triveneto – area alla quale inizialmente il Premio era rivolto – è più forte, ma anno dopo anno sta crescendo l’attenzione anche da parte degli istituti delle altre aree d’Italia”.

“Vogliamo dare sempre più attenzione ai giovani, dialogare con loro, ascoltare le loro opinioni, riflessioni e ragionamenti. – ha aggiunto Mario Pozza, presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno|Dolomiti e di Assocamerestero– Lo facciamo con il mezzo più bello e più Made in Italyche ci sia: la letteratura, la scrittura e le arti figurative, dando un tema ispiratore, “I giovani, lo sport e lo sviluppo sostenibile per la montagna”. Il dialogo con i giovani che la Camera di Commercio mette in campo con importanti investimenti, in diversi ambiti, ha un grande obiettivo che è quello di far nascere l’interesse per un futuro di studio, vita e lavoro in Italia. Di sviluppare inoltre, una visione di miglioramento per il bel Paese, conoscendo il territorio anche grazie alla cultura quale interesse nazionale. Viviamo anche in un contesto internazionale qui in Veneto, per l’incidenza nell’economia, dell’export, i riconoscimenti Unesco e i prossimi grandi eventi come i giochi olimpici e paralimpici Milano – Cortina 2026 che richiederanno una capacità di accoglienza e comunicativa unica e su cui stiamo già investendo”.

I finalisti della Sezione Letteraria. Tra gli studenti selezionati che hanno concorso realizzando un testo scritto, cinque sono veneti: si tratta di Valentina Cardin della classe 4^M Sistema Moda dell’IIS Scarpa-Mattei di San Donà di Piave (Venezia) con il componimento “Ogni mia fibra”,Sofia Mattarollo della classe 5^A dell’Istituto Istruzione Superiore “Steiner Waldorf Novalis” di Zoppè di San Vendemiano (Treviso) con “Voci silenziose”, Vera Pavan della classe 1^D del Liceo Linguistico “Antonio Canova” di Treviso con “Perché la montagna non sia ridotta a museo… sport and keepclean”,Davide Rossi della classe 3^D del Liceo Artistico Statale “Bruno Munari” di Vittorio Veneto (Treviso) con “Invocazione”, Emma Tomaello della classe 4^A TUR dell’Istituto di Istruzione Superiore “8 Marzo – Konrad Lorenz” di Mirano (Venezia) con “Io e il mio sentiero”.

Gli altri finalisti sono Mila Biasetti della classe 4^ F LS.SA.M Liceo Scientifico Scienze Applicate – Istituto Tecnico Industriale Statale ITIS “Quintino Sella”, Biella, con “(Non) lasciare il segno”, Mario Bona della classe 5^Bsc del Liceo “Antonio Rosmini” di Rovereto (Trento)con il testo “Dialogo con la montagna morente” e Rachele Esposito della classe 4^D del Liceo Classico “Chris Cappell College” di Anzio (Roma) con “Memorie”.

I finalisti della Sezione Multimediale. Anche per la Sezione Multimediale gli studenti veneti rappresentano la maggioranza, ben tre finalisti su cinque:MaishaAnjum Munshi con PawandeepKaur e Thomas Wang della classe 4^D2 del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Arzignano (Vicenza) con il video “A caccia di avventure: sport in montagna”, Angelica Patron della classe 3^A Turistico dell’Istituto Istruzione Superiore “8 Marzo-Konrad Lorenz” di Mirano (Venezia)con il video “Perché dovrei lasciarmi dormire”;Pietro Toffolon, Lucio Contarino, Silvia Ferronato, Giorgia Gobbo, Sofia Liessi, Simone Mella, Nicole Mezzavilla, Emma Miotto, Ilaria Montini e Ludovico Spinato della classe 4^C del Liceo Artistico Statale “Bruno Munari” di Vittorio Veneto (Treviso)con “Il futuro che non vorremmo”.

Le finaliste provenienti dalle altre regioni invece sonoCecilia Cardinaletti della classe 4^A ES dell’Istituto Istruzione Superiore “Galileo Galilei” di Jesi (Ancona) con “Monte Frasassi” e Benedetta Pesenti, Martina Stelitano e Claudia D’Angelo della classe 4^E del Liceo Artistico Statale “Simon Weil” di Treviglio (Bergamo) con il video “Le montagne sono là”.

La cerimonia, i premi, le novità. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 21 ottobre alle 16.00 nella sala conferenze della Camera di Commercio di Treviso e Belluno | Dolomiti, a Treviso: solo allora si potranno conoscere vincitori e segnalati designati dalla Giuria. Per i primi classificati di entrambe le Sezioni, Letteraria e Multimediale, è in palio la somma di euro 1.000, per i secondi euro 700,00 e per i terzi euro 500,00.

Quest’anno, inoltre, per entrambe le Sezioni, sarà assegnato il Premio Speciale della Camera di Commercio di Treviso e Belluno | Dolomiti, del valore di euro 1.000: si tratta di una novità introdotta con la 16^ edizione e sarà assegnato ai lavori che meglio hanno saputo sviluppare le tematiche dello sviluppo economico e d’impresa, nel rispetto del territorio e delle esigenze ambientali.

Ma non sarà l’unica novità. Nel corso della cerimonia sarà introdotto un nuovo riconoscimento: il Super Premio dei Giovani Lettori, che verrà assegnato da una giuria formata da 50 studenti, 30 trevigiani e 20 bellunesi, che assegnerà con spoglio in diretta il riconoscimento a uno dei premiati o segnalati della Sezione Letteraria e ad uno della Sezione Multimediale. Il premio consiste in un tablet di ultima generazione, strumento informatico ormai imprescindibile per lo studio.

Interverranno anche due testimonial, due giovani sportive che hanno già raggiunto importanti traguardi: Carlotta Camarin, 26enne campionessa del pattinaggio a rotelle, e Laura Rogora, alpinista 22enne e seconda donna al mondo (oltre che prima italiana)ad aver scalato una via di grado 9bAli hulk nella versione sit extension total, a Rodellar in Spagna.

Il bando della 17esima edizione. A conclusione della conferenza stampa è stata presentata la prossima edizione, la 17esima: gli studenti delle scuole superiori nazionali, slovene e croate di lingua italiana saranno invitati a riflettere e a produrre un contributo sul tema “Artigianato, plurale e femminile”, bando e regolamento sono già presenti sul sito. La partecipazione è già aperta e si chiuderà il 12 maggio 2024.

Per informazioni: www.premiomazzotti.it

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE