• Sab. Mar 2nd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

A Trieste e Gorizia 11 e 12 novembre: Musica Fragile e la fisarmonica per gli incontri internazionali con la musica contemporanea

DiRedazione

Nov 8, 2023

Le fisarmoniche tra silenzi e clamori a Trieste e Gorizia

Sabato 11 e domenica 12 novembre per il festival dedicato alla “Musica fragile”

Sabato 11 novembre 2023 alle ore 18.00 nella Basilica di San Silvestro a Trieste, con replica il giorno seguente, domenica 12 novembre alla stessa ora al Centro Musicale Sloveno “Glasbena Matica” di Gorizia, il festival “Trieste Prima, incontri internazionali con la musica contemporanea” mette voce alle fisarmoniche per investigare il tema programmatico di questa 37° edizione dedicato alla “Musica fragile”. Intrepreti due giovani studenti del Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, già vincitori di numerosi concorsi e ben avviati all’attività concertistica: Stefan Projović (in copertina) e Ludovica Borsatti. In “Esili silenzi e clamori improvvisi”, questo il titolo del recital al mantice, cinque autori sono stati chiamati per ridefinire lo spazio sonoro della fisarmonica, strumento solitamente associato alla musica popolare ma ben radicato oggi, grazie all’evoluzione degli ultimi decenni, nella musica contemporanea di ricerca. 

Sono autori diversi, accomunati dall’esplorazione delle potenzialità concertistiche della fisarmonica. Le caleidoscopiche sonorità dello strumento troveranno espressione dalle esili sonorità e lentezze di Toshio Hosokawa in “Melodia”, alla dinamicità del “Trittico” di Alessandro Solbiati che sfrutta lo strumento in tutte le sue possibilità. Si passerà poi, attraverso l’ossessività meccanica con qualche episodio di teatralità, ai “Cinque pezzi brevi” in prima esecuzione assoluta di Vincenzo Gualtieri, attraversando le gracili meditazioni di Corrado Rojac in “Coniugazioni del sublime IVb”, per finire con l’esplosività delle “Cadencias” di Jesús Torres, capace di lirismi dolcissimi e vere e proprie brutalità sonore. 

Il concerto, che vedrà una seconda replica domenica 19 novembre alle ore 18.00 alla Graščina di Radovljica in Slovenia, si svolge nell’ambito del progetto “I giovani e la musica contemporanea”, format fortemente voluto sin dagli esordi del festival dal fondatore di “Trieste Prima”, il compositore triestino Giampaolo Coral. Il concerto è dedicato alla memoria di Silvano Piovesan, animatore culturale e manager dell’imprenditoria musicale recentemente scomparso. La rassegna, ad ingresso libero, proseguirà fino al 9 dicembre. Tutte le informazioni su chromas.it.  

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE