• Mar. Lug 5th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Arriva presso la sede della Libreria Erickson a Gardolo l’arte di Camilla Falsini

DiRedazione

Set 1, 2021

In via del Pioppeto a Gardolo arriva l’arte di Camilla Falsini, famosa illustratrice e street artist nota per le sue opere e installazioni urbane

A partire da giovedì 2 settembre, per una settimana l’artista romana sarà impegnata a realizzare un grande murales sulla parete esterna della Libreria Erickson

40 chili di colore, 300 metri di nastro adesivo e altrettanti di carta assorbente, 10 rulli da imbianchino, 8 pennelli tra grandi e piccoli, 9 secchi per l’acqua, un carrello elevatore… in questi giorni, in via del Pioppeto 24 a Gardolo, dove ha sede la Libreria Erickson, lungo la parete esterna dell’edificio hanno iniziato ad impilarsi una serie di materiali di lavoro. A cosa servono? Dai piani alti della sede Erickson, dove si trovano gli uffici della casa editrice/Centro Studi, trapela poco. Quello che sappiamo è che, a partire da venerdì 2 settembre, Camilla Falsini – una delle più famose illustratrici e street artist italiane – sarà al lavoro per realizzare un grande murales sulla facciata ovest della sede Erickson, vicino all’entrata della Libreria.


Cosa rappresenterà esattamente e come sarà il murales, al momento non lo sappiamo. Quello che è certo è che occuperà uno spazio di circa 300 mq sulla facciata vicina alla Libreria, risultando ben visibile dalle vie adiacenti alla sede Erickson (via Aeroporto e località Crosare). Sicuramente sarà vivace e coloratissimo, come vivace e coloratissima è tutta l’arte di Camilla Falsini, nota anche per aver portato le sue installazioni artistiche in tutta Italia e per i suoi murales realizzati nelle location più svariate, come la stazione centrale di Milano, e in diverse città come Milano, Torino, Palermo, Napoli, Padova, Brescia, Ravenna, Bologna, Monza…


Camilla Falsini, che abbiamo raggiunto al telefono, spiega così il lavoro che realizzerà per Erickson: “L’opera che farò nasce dall’idea di raccontare l’universo Erickson: un universo sfaccettato, giocoso, colorato, fatto di libri ma anche di attività, di elementi utili per il lavoro delle persone. Per fare questo partirò dalla struttura del muro, che è composto da rettangoli di cemento, sottolineandoli con il colore e alternando elementi astratti ad elementi più narrativi”.


I lavori dureranno una settimana e noi di Erickson ne seguiremo lo svolgimento raccontandoli sui canali social della Libreria Erickson (Facebook: La Libreria Erickson Instagram: @lalibreriaericksontrento). Rimanete sintonizzati!

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi