• Sab. Apr 20th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Comuni Plastic Free, Jesolo ottiene la seconda tartaruga

DiRedazione

Mar 9, 2024

Riconosciuta la lotta all’abbandono di rifiuto e l’impegno verso una cultura per l’uso consapevole della plastica. L’amministrazione: “Grande risultato, tra i prossimi passi un ragionamento sul fumo di sigaretta in spiaggia”

Plastic Free Onlus, l’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, ha consegnato questa mattina all’amministrazione di Jesolo, rappresentata dal sindaco Christofer De Zotti e dall’assessore all’ambiente Martina Borin, il premio di “Comune Plastic Free” nel corso della cerimonia nazionale svoltasi al teatro Carcano di Milano. Insieme all’amministrazione anche Francesco Pistollato, referente locale di Plastic Free. Il premio è stato accompagnato dal riconoscimento del grado di virtuosità che quest’anno è valso a Jesolo la seconda tartaruga.

La onlus, infatti, assegna 1, 2 o 3 tartarughe ai Comuni in relazione all’impegno profuso nel rispetto dei 23 punti contenuti nel suo disciplinare, fondato su cinque pilastri: lotta agli abbandoni illeciti di rifiuti, sensibilizzazione del territorio, collaborazione con l’associazione, gestione dei rifiuti urbani e attività virtuose realizzate. Nel 2023 a Jesolo era stata inserita per la prima volta nella lista dei “Comuni Plastic Free” ottenendo 1 tartaruga. Quest’anno è arrivata la conferma dell’inserimento della lista e il riconoscimento della seconda tartaruga.

Nel corso dell’anno appena trascorso l’amministrazione ha sviluppato e realizzato diverse iniziative rispondenti al disciplinare Plastic Free, come l’adozione dell’ordinanza che vieta il lancio di palloncini, di lanterne volanti, di coriandoli in plastica e di altri dispositivi riempiti con gas più leggeri dell’aria. Oltre a questo intervento, l’amministrazione comunale di Jesolo ha sottoscritto con l’associazione Veneto Chioschi, i Commercianti alimentari itineranti demaniali (Caid) e Veritas un protocollo d’intesa per l’utilizzo di materiali alternativi alla plastica per la distribuzione di cibo e bevande così come l’erogazione di bevande alla spina. Sono stati inoltre tenuti momenti di educazione ambientale nelle scuole insieme a Veritas e associazioni del territorio, promozione della corretta gestione dei rifiuti nonché eventi ecologici con la partecipazionedelle associazioni ambientaliste, degli istituti comprensivi, della Capitaneria di Porto e di imprese locali. Tra questi eventi, una raccolta dei rifiuti in plastica lo scorso giugno con il supporto del Consiglio di bacino. Infine, in occasione dell’ormai tradizionale “Festa del sugaman” sono stati utilizzati materiali alternativi alla plastica per la somministrazione di cibo e bevande consentendo all’appuntamento di essere riconosciuto da Plastic Free quale “EcoEvent”, il primo in Veneto, a cui è poi seguito l’evento Youth League Venice 2023 di karate con il PloKarate, primo plogging al mondo in una gara di karate.

È un grandissimo risultato, frutto di un lavoro condiviso tra il Comune, i suoi uffici, Plastic Free e i volontari – dichiarano il sindaco Christofer De Zotti e l’assessore all’ambiente della Città di Jesolo, Martina Borin -. Questo premio certifica che stiamo contribuendo allo sviluppo di una sensibilità nuova per il rispetto dell’ambiente e un uso consapevole della plastica. Adesso guardiamo avanti e pensiamo ai nuovi passi da compiere, come ad esempio un ragionamento sul fumo di sigaretta in spiaggia dato che l’abbandono di mozziconi ormai è diventato un grave problema da affrontare e risolvere”.

Con grande orgoglio Jesolo è riuscita a compiere un altro deciso passo in avanti nella gestione della plastica e nel contrastarne l’eccessivo utilizzo – commenta Francesco Pistollato, referente Plastic Free di Jesolo -. La seconda tartaruga rappresenta un altro punto di partenza per alzare l’asticella, ma sarà ancora più determinante operare in sinergia non solo con l’amministrazione e VERITAS, ma anche con la cittadinanza e gli operatori turistici. Insieme si può e si deve migliorare”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE