• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

CONFCOOPERATIVE BELLUNO E TREVISO VOLA A BRUXELLES

DiRedazione

Apr 5, 2024

Dall’8 al 12 aprile un gruppo di cooperatori delle due province farà visita alle istituzioni UE nell’ambito del progetto di mobilità internazionale per l’educazione degli adulti Erasmus+.

Il gruppo incontrerà il Comitato Economico e Sociale Europeo, la Direzione Generale per i Partenariati internazionali e quella Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione e i referenti degli organismi Social Economy Europe, Cooperatives Europe e Diesis. Non mancheranno una visita agli uffici di Confcooperative a Bruxelles e l’incontro con i delegati della Regione Veneto.


Villorba, 5 aprile 2024. Sarà una settimana densa di incontri per i dieci soci delle cooperative bellunesi e trevigiane cha da lunedì 8 a venerdì 12 aprile saranno nella capitale europea: ad attenderli a Bruxelles un fitto calendario di appuntamenti con le istituzioni dell’Unione Europea e i referenti dei vari programmi comunitari che sviluppano attività di interesse delle imprese cooperative per studiare nuove possibilità di progettazione, programmazione e impiego dei fondi europei.

La visita, promossa e sostenuta da Confcooperative Belluno e Treviso e realizzata in collaborazione con la cooperativa C.S.A, rientra nell’ambito del programma di mobilità internazionale per l’educazione degli adulti Erasmus+, ed è pensata per incoraggiare l’aggiornamento del personale delle imprese cooperative grazie all’incontro con esperienze internazionali, alla relazione con esperti, all’analisi di progetti di cooperazione tra Paesi diversi e al confronto con i colleghi .

Ad attendere il gruppo, composto da cooperative di ogni dimensione che rappresentano sia l’ambito agroalimentare che quello sociale, ci sarà Giuseppe Guerini, presidente di CECOP-CICOPA Europa, la confederazione europea delle cooperative di lavoro e di servizi e portavoce del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) per la categoria Economia Sociale, che era stato ospite dell’Associazione lo scorso gennaio e che anche in questo caso aiuterà i cooperatori ad approfondire l’attività svolta da organismi europei come Social Economy Europe, Cooperatives Europe e Diesis con l’obiettivo di accrescere la visibilità dell’esperienza cooperativa italiana in Europa e di promuovere, al tempo stesso, una cultura europea diffusa nelle varie articolazioni della sistema associativo. Non da ultimo la trasferta formativa punta a verificare le opportunità di accesso a finanziamenti, sia diretti che indiretti, che l’Unione Europea mette a disposizione delle imprese cooperative, grazie al Bilancio a lungo termine del 2021-2027, e ad approfondire gli strumenti di investimento come quello offerti da NextGenerationEU e dal Pnrr.

A Bruxelles, oltre alle visite al Parlamento Europeo e alla Casa della Storia Europea, i cooperatori incontreranno anche gli esponenti delle direzioni generali – dipartimenti tematici della Commissione Europea che sviluppano, attuano e gestiscono le politiche, il diritto e i programmi di finanziamento dell’UE – come la Direzione Generale per i Partenariati internazionali e la Direzione Generale Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione e lo staff di Agriconsulting Europe, società che offre servizi destinati alle imprese e alle filiere nel settore agroalimentare, nella gestione del territorio e nello sviluppo sostenibile.
In calendario, naturalmente, anche una visita agli uffici della Regione Veneto e di Confcooperative a Bruxelles.

Informazioni: www.bellunotreviso.confcooperative.it

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE