• Mer. Lug 6th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

CORTI A PONTE – Al via dal 18 maggio le proiezioni della sezione “Grande Festival” di Corti a Ponte 2022

DiRedazione

Mag 16, 2022

Oltre 50 le opere in concorso – Sala Civica “Unione Europea” Ponte San Nicolò (PD)

Festival Corti a Ponte 2022

15° Festival Internazionale di Cortometraggi

Dai 3 ai 99 anni

9 – 21 maggio 2022  

Corti a Ponte. Al via le proiezioni del Concorso internazionale di Cortometraggi

Da mercoledì 18 a sabato 21 maggio maratona di cortometraggi con le proiezioni della sezione “Grande Festival” del Festival internazionale di cortometraggi “Corti a Ponte”: oltre 50 le opere in concorso. Gran finale sabato 21 maggio con la premiazione ufficiale della XV edizione e delle sezioni collaterali: il Concorso Colonne Sonore e il Concorso 48Ore.

Dopo il “Piccolo Festival”, dedicato esclusivamente alle scuole, che ha visto in cartellone quarantasette cortometraggi realizzati da bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni, e un anticipo dedicato alle opere di giovani registi dai 18 ai 25 anni, prende ufficialmente il via da mercoledì 18 a sabato 21 maggio il “Grande Festival” di Corti a Ponte, evento cinematografico internazionale dedicato ai cortometraggi, giunto quest’anno alla sua XV edizione.

La Sala Civica “Unione Europea” di Ponte San Nicolò (PD) ospiterà le proiezioni dei cinquantaquattro cortometraggi selezionati dai volontari dell’Associazione “Corti a Ponte” tra gli oltre duemila e duecento lavori iscritti al concorso da artisti provenienti da novantasei paesi diversi.

Le proiezioni saranno suddivise per fasce di età e andranno a coprire un pubblico dai 3 ai 99 anni, secondo lo spirito che dalla sua prima edizione anima il festival. Ciascuna proiezione, inoltre, sarà anticipata dalle opere dei partecipanti al Concorso Colonne Sonore, in cui musicisti e rumoristi, di qualsiasi età e competenza, si sono cimentati nella sonorizzazione della sigla del Festival, prodotta in animazione direttamente dall’Associazione Corti a Ponte.

Mercoledì 18 maggio si inizia alle 18.00 con la sezione “Programma 8+”, dedicata a spettatori dagli 8 anni in su, con opere provenienti dalla Russia (“Conspiracy” di Kuznetsov Andrey), dalla Francia (“Hulu Berlu” di Nicolas Bianco), dalla Colombia (“The One Above” di René Alejandro Salazar), dall’Argentina (“The Tree Has Been Planted” di Irene Blei) e dalla Corea del Sud (“Tree House” di Soo-min park). Verranno inoltre premiati i cortometraggi della sezione “BY 8-10” e “BY 8-10km0”, la sezione del “Piccolo Festival” dedicata alle opere realizzate da bambini e ragazzi di tutto il mondo, dagli 8 ai 10 anni di età.

Dedicati ad un pubblico a partire dai 14 anni sono le proiezioni delle 20.30 con: “Melanie” di Reinout Hellenthal (Paesi Bassi), “MITCH MATCH series #9” di Géza M. Tóth (Ungheria), “Numbness” di Hamid Nezamzadeh (Iran); “The Birth” di Arjun Mukherjee (India); “The Legend” di Manon Eyriey (Francia). Le proiezioni saranno precedute dalle premiazioni per i corti “BY 14-18” e “BY 14-18 km0” di autori dai 14 ai 18 anni.

A partire dalle 21.30, per un pubblico più adulto, verranno invece proiettati “Cuckoo” del regista Jörgen Scholtens (Olanda); “In nature” di Marcel Barelli (Svizzera); “In the nick of lime” di Hadrien Krasker (Francia); “Nurture” di Ying-Fang Shen (Taiwan); “Polvoron” di Abril Zamora (Spagna); “Promised Land” di Andrea Pierri (Italia); “Table” di João Fazenda (Portogallo); “The Gift” di Radik Kudoyarov (Regno Unito);  “The Seine’s tears” di Yanis Belaid, Eliott Benard, Nicolas Mayeur, Etienne Moulin, Hadrien Pinot, Lisa Vicente, Philippine Singer, Alice Letailleur (Francia).

Giovedì 19 maggio alle 18:00 le proiezioni sono dedicate ai più piccoli (dai 3 anni in su) con “Little snowman” di Aleksey Pochivalov (Russia), “Marmalade” di Radostina Neykova (Bulgaria) e Zolemia di Nina samanishvili (Georgia). Dalle 20.30 si prosegue con opere adatte ad un pubblico dagli undici anni. In visione troviamo: “Heading South” di Yuan Yuan (USA); “My Friend Tiger” di Tatiana Kiseleva (Russia); “Raya” di Sepide Berenji (Iran); “The Colour of Time” di Hatip Karabudak (Turchia); “The Kite” di Martin Smatana (Repubblica Ceca, Polonia).  Le proiezioni saranno precedute dalla premiazione dei cortometraggi della sezione “BY 3-7” e “BY 3-7km0”.

Per gli adulti di comincia alle 21.30 con “A Body” di Milena Tipaldo(Italia) a cui seguirano: “Mondo Domino” di Suki (Francia); “Porappé” di Jesús Martínez; “Nota” (Spagna); “Psycho” di Mostafa Davtalab (Iran); “Sister” di Alina Dotsenko (Russia); “The Rotation” di Hazhir As’adi (Iran); “Thunder” di Iker Maguregi (Spagna); “Washing Machine” di Alexandra Májová (Repubblica Ceca).

Venerdì 20 maggio a partire dalle 20.30 la Sala Civica “Unione Europea” di Ponte San Nicolò (PD) ospiterà:“Every sunrise” di Simone Massi (Italia); “It’s a Dog Life” di Julie Rembauville (Francia); “The Shepherd” di Ilya Plyusnin (Russia); “The Statue” di Mohsen Salehi Fard (Iran); “The tape” di Alberto Ruiz Rojo (Spagna).

Gran finale sabato 21 maggio alle 22:00 con la premiazione ufficiale del “Grande Festival” della XV edizione di Corti a Ponte. Il pubblico scoprirà anche i vincitori del Concorso Colonne Sonore e del Concorso 48Ore, sfida a tempo per la creazione di un cortometraggio in soli due giorni a partire da alcuni elementi dati.

Il programma completo degli eventi è disponibile sul sito www.cortiaponte.it

“Corti a Ponte” è un’iniziativa di Corti a Ponte APS e gode del patrocinio della Regione Veneto, della Provincia e del Comune di Padova, del Comune di Ponte San Nicolò e del Comune di Legnaro. È organizzato con il sostegno del Comune di Ponte San Nicolò. Partner dell’associazione sono: il Comune di Ponte San Nicolò, il CIAS (Coordinamento Italiano Audiovisivo Scolastico), il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova, il Comitato Unicef di Padova, il Festival della Lentezza, il Club per l’UNESCO di Padova,   Progetto Giovani di Padova e il Teatro Ragazzi G. Calendoli – ONLUS, l’Istituto Comprensivo di Ponte San Nicolò, il Liceo Artistico “Modigliani” di Padova, l’Istituto Superiore “Scalcerle” di Padova, l’Istituto Comprensivo di Legnaro, la Scuola dell’Infanzia Maria Immacolata di Roncaglia, la Libreria Bit & Book, l’Animator Fest (Jagodina, Serbia), il Barco Teatro, il Collettivo Pictor, la compagnia teatrale La Betonica, l’UNESCO MIL Alliance, Ekome, il River Film Festival e l’Ennesimo Film Festival.

Per informazioni 
Corti a Ponte Associazione di Promozione Sociale – Ponte San Nicolòinfo@cortiaponte.it
https://www.cortiaponte.it

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi