• Lun. Giu 17th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

DDL CONCORRENZA, HOME RESTAURANT : VITTIME DELL’IGNORANZA POLITICA E
DELLE LOBBY

DiRedazione

Gen 5, 2024

La politica italiana, spesso controllata da lobby e poteri forti, non si
limita a penalizzare solo i balneari o gli ambulanti. Settori emergenti
come l’Home Restaurant e la Sharing Economy soffrono anch’essi a causa
di decisioni ignoranti e limitazioni imposte da una classe politica
disattenta. Gaetano Campolo, CEO della Home Restaurant Hotel, ha
affrontato con determinazione gli attacchi di lobbisti e politici,
difendendo il settore Home Restaurant da tentativi di regolamentazioni
dannose.

Il Richiamo della Commissione Europea: Già nel 2014 e nel 2016, la
Commissione Europea si è espressa in favore del settore Home Restaurant.
Nel 2017, durante la Commissione Petizione, ha nuovamente sollecitato il
Governo Italiano a rispettare e sostenere questo settore, scoraggiando
l’implementazione di vincoli irragionevoli.

L’Intervento dell’Antitrust contro la Lobby Confcommercio: Nel 2017,
l’Antitrust è intervenuto efficacemente per bloccare il pericoloso
disegno di legge, il ddl Homer Restaurant 26/47, promosso dalla potente
Lobby Confcommercio. Questo intervento ha impedito l’approvazione del
provvedimento al Senato, salvaguardando così il settore Home Restaurant
da restrizioni dannose.

La Resistenza di Gaetano Campolo contro Diffamazioni e Intrighi: Gaetano
Campolo, con coraggio, ha respinto le diffamazioni di lobbisti e
politici. Un esempio tangibile è il suo confronto con Massimiliano
Fedriga, Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, e Massimo
Giordano, ex dirigente di Confcommercio. Campolo ha sempre ribadito che
il settore Home Restaurant appartiene al mercato concorrenza non a
quello del commercio, sfidando le false interpretazioni della politica
regionale.

La Posizione Chiara della Commissione Europea: La risposta recente della
Commissione Europea, datata 10 agosto 2023, conferma che il settore Home
Restaurant fa parte del mercato della concorrenza. Questa chiara
dichiarazione mette in luce l’importanza di riconoscere e tutelare il
settore, evitando confusioni normative dannose.

L’Appello a un Tavolo Tecnico e la Difesa del Settore: Gaetano Campolo
invita il governo italiano a istituire un tavolo tecnico immediato in
collaborazione con il senatore Roberto Cataldi, figura vicina al settore
Home Restaurant. La delegata Clara Ducimitiere, rappresentante della Von
der Lyen, è coinvolta in questo appello. Campolo sottolinea che il
blocco del sito web www.homerestauranthotel.com rappresenterebbe un
grave danno per il settore a livello internazionale, con conseguenze
negative sull’occupazione in Italia e in oltre 40 paesi nel mondo.

Conclusioni: Il settore Home Restaurant, essendo parte integrante
dell’economia moderna, richiede un approccio normativo attento e
lungimirante. Ignorare questa realtà significa perdere opportunità di
occupazione e ostacolare la crescita di un settore innovativo. Gaetano
Campolo e la Home Restaurant Hotel continuano la loro battaglia per
difendere il settore da politiche dannose e per favorire una
regolamentazione equa e sostenibile.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE