• Sab. Apr 20th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Dedica 30, il 19 marzo, Pérez-Reverte fra cinema e Cà’Foscari di Venezia

DiRedazione

Mar 18, 2024
Pordenone, 16/03/2024 - Dedica Festival 2024 - ARTURO PEREZ-REVERTE - Inaugurazione - Foto Elia Falaschi/Phocus Agency © 2024

QUARTA GIORNATA DEL FESTIVAL, MARTEDÌ 19 MARZO

DEDICA CINEMA, CON “IL MAESTRO DI SCHERMA” A CINEMAZERO, ALLE 20.45, DOVE INTERVERRÀ ANCHE L’AUTORE

IN MATTINATA PRIMO IMPEGNO ACCADEMICO PER LO SCRITTORE SPAGNOLO, CHE CON DEDICA SARÀ A CA’ FOSCARI DI VENEZIA ALLE 11.30 (CON UN CAMBIO DI SEDE PER LE TANTE PRENOTAZIONI)

UN EVENTO ORGANIZZATO IN COLLABORAZIONE CON “INCROCI DI CIVILTÀ” CHE IL 13 APRILE RISERVERÀ UN OMAGGIO AI 30 ANNI DI DEDICA CON MAYLIS DE KERANGAL. PROTAGONISTA DEL FESTIVAL NEL 2023

Quarta giornata, martedì 19 marzo, per il festival Dedica numero 30, inaugurato sabato a Pordenone nel teatro Verdi, con un bagno di folla per il protagonista, lo scrittore spagnolo Arturo Pérez Reverte. Proseguendo con la consueta formula della rassegna che declina in vari linguaggi artistici l’opera dell’autore prescelto, dopo la mostra e il primo evento teatrale di domenica, domani Dedica si intreccia al cinema e al mondo accademico

Molti del libri di Pèrez-Reverte sono diventati film, il più celebre di questi è probabilmente “La nona porta”, del 1999, diretto da Roman Polański, con Johnny Depp, tratto dal noto romanzo “Il club Dumas”. Dal libro di Pérez Revert “Il maestro di scherma”, nel quale lo scrittore spagnolo conduce il lettore nella vivace Madrid del 1868 – mentre le emergenti forze repubblicane premono sul vacillante trono di Isabella II – è stata invece tratta l’omonima pellicola (1992) di Pedro Olea, che vede fra i protagonisti il grande e compianto attore, di origine friulane Omero Antonutti. Sarà proiettato appunto domani, martedì 19 marzo, a Cinemazero di Pordenone, alle 20.45, accompagnato dal commento di Pérez-Reverte e di Riccardo Costantini, responsabile degli eventi di Cinemazero e di Pordenone Docs Fest.

Sempre domani, prende il via il tour nelle università di Arturo Pérez-Reverte. Il mondo accademico collabora al festival Dedica da tempo e anche per il 2024 sono tre gli atenei che hanno aderito al progetto e che ospiteranno alcune conversazioni (aperte anche al pubblico) con l’autore. Apre l’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove le tante prenotazioni hanno costretto a un cambio di sede (l’incontro fra Pérez-Rebrte e il docente Adrián J. Sáez si terrà domani, martedì 19 marzo, alle 11,30 nell’auditorium Santa Margherita, mentre in origine era previsto nella Sala di lettura B, Ca’ Bernardo) organizzato in collaborazione con il festival Incroci di Civiltà che il 13 aprile riserverà fra l’altro un omaggio ai 30 anni di Dedica e, sempre nell’auditorium S. Margherita, ha in programma alle 18.30 un incontro con Maylis de Kerangal, una delle più importanti scrittrici francesi contemporanee, protagonista del festival pordenonese nel 2023, e Marco Aime, docente di Antropologia culturale all’Università di Genova, uno dei maggiori esperti internazionali di culture. Mercoledì 20 marzo sarò invece l’Università di Udine (palazzo Antonini, aula 3 “Roberto Gusmani”, alle 10.30) ad accogliere Arturo Pérez-Reverte, mentre giovedì 21 marzo “trasferta” austrica per lo scrittore spagnolo che sarà ospite, con Dedica, dell’Alpen Adria-Universität di Klagenfurt (Veranstaltungssaal, alle 14.30).

INFORMAZIONI

Info 0434 26236 info@dedicafestival.it.

info@dedicafestival.it, www.dedicafestival.it

Facebook: Dedica festival Pordenone

Twitter: @dedicafestival

Instagram: dedica_festival

Youtube: Dedica Festival

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE