• Mer. Set 27th, 2023

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

Delegazione di San Donà a Villeneuve-sur-Lot

DiRedazione

Mar 8, 2023

Il rinnovo del gemellaggio domenica 12, giorno del 79° anno dalla morte di Silvio Trentin

Dopo che nell’ottobre scorso in riva al Piave erano stati ospitati i francesi, domani è la volta dei sandonatesi lambire le rive del Lède. Una delegazione composta dal sindaco Andrea Cereser, dalla vicesindaca Silvia Lasfanti e da una rappresentanza del Comitato per il gemellaggio guidata dalla sua presidentessa Monica Pereira, partirà infatti per la città francese di Villeneuve-sur-Lot per rinnovare il patto di amicizia che da oltre 25 anni lega le due città ‘sorelle’ per molti aspetti, non ultimo la comune passione rugbistica.

Una visita programmata da tempo dai rispettivi Comitati e che cade nei giorni in cui nella città della Nuova Aquitania viene organizzata la prima edizione della ‘Fiera dell’agricoltura e delle golosità’, manifestazione quasi speculare alla Fiera del Rosario di San Donà che i francesi, con alla testa il sindaco transalpino Guillaume Lepers, ebbero modo di apprezzare durante la loro visita autunnale.

Il programma delle celebrazioni in terra francese prevede che si svolgerà nelle sale dell’hotel de ville il momento solenne del rinnovo del gemellaggio con le contestuali firme tra il sindaco Andrea Cereser e il maire Guillaume Lepers e lo scambio di doni istituzionali tra le due delegazioni a nome delle rispettive comunità al suono della Marsigliese e dell’inno di Mameli.

“Sono sicuro che i solidi legami di amicizia che uniscono le nostre due comunità continueranno a crescere e svilupparsi anche in altri ambiti – dichiara il sindaco Andrea Cereser – Il legame del nostro territorio con la Francia è duraturo, a partire da quei soldati francesi che nei dintorni di San Donà si trovarono a combattere durante la Grande Guerra. Non a caso rinnoveremo il gemellaggio proprio domenica 12 marzo, un giorno speciale per San Donà, perché sarà il 79° anniversario dalla morte del nostro illustre concittadino Silvio Trentin: non possiamo dimenticare che fu proprio la Francia ad accoglierlo e a dargli rifugio durante il suo lungo esilio”.

“Il gemellaggio dà la possibilità di condividere delle esperienze reali, assaporando gli scambi culturali dove la parola Amicizia significa approcciarsi alle persone senza pregiudizi, senza giudizio con ascolto e sete di conoscenza – sottolinea la presidentessa del Comitato sandonatese Monica Pereira – Il nostro compito è trasmettere a tutti che la diversità è preziosa e non deve fare paura. Quello che deve unire e non dividere i popoli sono: la libertà, l’eguaglianza e la fraternità”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE