• Lun. Apr 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Dichiarazione video di Alessandro Berton, presidente Unionmare Veneto, sulla questione concessioni balneari

DiRedazione

Mar 9, 2023

Pochi giorni fa il decreto milleproroghe aveva stabilito la proroga automatica fino al 31 dicembre 2024 delle concessioni balneari.

A neanche una settimana dall’approvazione, il Consiglio di Stato ha dichiarato invece illegittima la norma, invitando ogni organo dello Stato a disapplicare la misura approvata nel decreto milleproroghe stesso.

La decisione di Palazzo Spada è arrivata con la sentenza n. 2192 pubblicata il 1° marzo scorso, citando ampiamente la sua pronuncia emessa in adunanza plenaria a novembre 2021, che nel frattempo aveva dichiarato illegittima la proroga al 2033 e proibito qualsiasi ulteriore rinnovo automatico sulle concessioni balneari. 

Secondo Palazzo Spada «Sulla base di quanto affermato dall’adunanza plenaria, con le ricordate sentenze n. 17 e 18 del 2021, non solo i commi 682 e 683 dell’art. 1 della legge n. 145/2018, ma anche la nuova norma contenuta nell’art. 10-quater, comma 3, del D.L. 29/12/2022, n. 198, conv. in L. 24/2/2023, n. 14, che prevede la proroga automatica delle concessioni demaniali marittime in essere, si pone in frontale contrasto con la sopra richiamata disciplina di cui all’art. 12 della direttiva n. 2006/123/CE, e va conseguentemente disapplicata da qualunque organo dello Stato»

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE