• Gio. Mag 19th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Famiglie diverse, rischi diversi: Trevigroup introduce l’analisi personalizzata per i privati

DiRedazione

Mag 13, 2022

I nuclei familiari non sono tutti uguali, come non lo sono i rischi a cui possono essere esposti che richiedono di essere previsti e gestiti. Per questo, l’azienda trevigiana ha elaborato il “Family Risk Assessment”, che consente di analizzare le specifiche necessità del singolo e delle famiglie, mappando correttamente i rischi in cui possono incorrere e riuscendo a creare maggiore consapevolezza.

Questa analisi permette quindi di avere un quadro chiaro della propria situazione aiutandone la gestione, evitando sovrapposizioni e spese non necessarie.

Uno strumento indispensabile quindi, anche alla luce dei “nuovi” rischi: da quelli provocati dalla pandemia a quelli legati al Superbonus 110%, fino a quelli connessi all’utilizzo dei social in maniera incauta.

Spesso le uniche polizze stipulate dalle famiglie sono l’ RC Auto, perché obbligatoria, la polizza sull’abitazione legata al mutuo (che tutela principalmente le necessità dell’istituto di credito) o la polizza condominiale, che in molti casi risulta datata e con valori di ricostruzione inadeguati: “Nessuna di queste – avvisa Francesco Ongaro, AD dell’azienda trevigiana Trevigroup fondata da Roberto Ongaro nel 1981 – protegge però davvero la famiglia, la coppia o la persona che vive da sola: ciò evidenzia come molti rischi non vengano nemmeno percepiti e come si confondano il grado di rischio e il grado di frequenza”.

Eppure i rischi sono molteplici, basti pensare a quelli legati alla fase storica che stiamo vivendo a cui famiglie e privati in generale si sono trovati a fronteggiare: primo fra tutti c’è il rischio pandemico, che comporta una serie di difficoltà in ambiti diversi, da quella di accedere in tempi brevi ai servizi sanitari (se non a pagamento), all’aumento delle materie prime e quindi dei costi di ricostruzione degli immobili (coperti di conseguenza da polizze inadeguate). Ma non è il solo, con la legge sull’omicidio stradale c’è la possibilità di incorrere facilmente in vertenze penali in caso di incidente stradale; vi sono poi i rischi legati alla gestione di cantieri in qualità di committente, oggi molto frequenti con l’adesione ai vari incentivi (tra questi il Superbonus 110%); senza dimenticare che i figli potrebbero utilizzare i social in modo incauto o uno dei membri della famiglia potrebbe arrecare dei danni pilotando il proprio drone.

Per offrire una risposta adeguata alle reali esigenze dei privati, Trevigroup, attraverso un software proprietario, ha introdotto il Family Risk Assessment, uno strumento in grado di fornire un’analisi personalizzata che prevede la raccolta di dati e informazioni in relazione a tre categorie principali – patrimonio, salute e reddito attuale e futuro -, consentendo di identificare con chiarezza le esigenze per le quali è necessaria un’adeguata tutela assicurativa. Non solo, questo strumento consente di razionalizzare le eventuali coperture già esistenti e di controllarne i parametri.

La maggior parte delle polizze sottoscritte dalle famiglie – spiega Francesco Ongaro – sono state stipulate più per la necessità di vendita dei singoli intermediari che non in base alle vere esigenze familiari. Accade così che le polizze sull’abitazione non coprano adeguatamente i rischi più gravi, che le polizze infortuni e vita non rispecchino la situazione familiare ma siano piuttosto dei ‘pacchetti più o meno standardizzati’. Ancora, spesso si parla di invalidità permanente da infortunio e non da malattia che viene invece trattata per il rimborso delle spese mediche. Il vantaggio offerto dal Family Risk Assessment è poter scegliere con consapevolezza, accompagnati da un professionista Trevigroupche studia un programma assicurativo idoneo, creato su misura e con la compagnia più adatta alla specifica situazione”.

Trevigroup è infatti la sola nel Triveneto a rappresentare contemporaneamente i tre leader mondiali del settore assicurativo Allianz, Axa e Chubb, e tramite questa partnership è in grado di rispondere alle esigenze in modo sartoriale e puntuale.

Info: https://trevi.group/

Trevigroup nasce nel 1981 come Agenzia Ras e ad oggi è l’unica Azienda nel Nordest che ha scelto, e a sua volta è stata scelta, di rappresentare contemporaneamente i leader mondiali Allianz, Axa e Chubb: La massima garanzia di solidità e qualità di prodotti, offerta dal mercato assicurativo internazionale.

Grazie all’approccio consulenziale basato sull’analisi delle esigenze specifiche e sulla valutazione dei rischi specifici mediante algoritmi esclusivi, Trevigroup propone soluzioni personalizzate, studiate appositamente per coadiuvare aziende provenienti da diverse realtà, imprenditori e manager nella costruzione di certezze e solidità. L’esperienza di ben 40 anni garantisce rapporti sicuri e consolidati con periti selezionati, consulenti altamente specializzati e con i servizi di liquidazione sinistri delle compagnie, garantendo in questo modo, tempestività ed efficienza nei momenti più critici.

L’attenzione alle esigenze dell’Impresa si concretizza anche nella partnership con Previndustria di Confindustria, altro motivo per cui Trevigroup viene scelta da molte aziende della Provincia di Treviso.

In foto di copertina : Francesco Ongaro

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi