• Mar. Dic 6th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Festa dell’Albero a Staranzano con Elisa – 19 novembre

DiRedazione

Nov 18, 2022

Festa dell’Albero: a Staranzano Legambiente mette a dimora 30 alberi nell’ambito della campagna internazionale “Life Terra” con il patrocinio del Comune

Parteciperà all’evento Elisa, che con il suo ultimo tour di concerti, ha promosso una raccolta fondi per piantare alberi in tutta Italia

Si celebra a Staranzano sabato 19 novembre la Festa dell’Albero, storica campagna di Legambiente, che quest’anno ha coinvolto anche la musica. Grazie alla collaborazione con Music for the Planet – il progetto sostenuto da Music Innovation Hub, AWorld e Legambiente – la cantante Elisa ha promosso una raccolta fondi durante il suo ultimo tour “Back to the future” finalizzata alla messa a dimora di alberi in tutta Italia. Il tandem Festa dell’Albero-Music for the Planet contribuisce al raggiungimento degli obiettivi del più ampio e ambizioso progetto europeo Life Terra, che mira a piantare, entro il 2025, 500 milioni di alberi in Europa, di cui 9 milioni in Italia, cofinanziato dal programma LIFE della Commissione europea e di cui Legambiente è la referente italiana.

Appuntamento alle 10.45 in via Brigata F.lli Fontanot, dove, nelle aree verdi della zona residenziale PEEP, i volontari di Legambiente, insieme alla vicedirettrice nazionale dell’associazione, Serena Carpentieri, metteranno a dimora 30 alberi, accuratamente individuati tra le specie autoctone tipiche della pianura isontina.

Madrina d’eccezione sarà Elisa, che ha voluto essere presente nella sua Staranzano per poter testimoniare il proprio impegno per l’Ambiente.

Hanno aderito all’iniziativa il coro “Audite Nova” e l’associazione di giovani “Attic”.

Il Comune di Staranzano, che ha fornito il proprio patrocinio, ha inserito la Festa dell’Albero in una rassegna di iniziative dedicate al verde urbano che si protrarranno da venerdì 18 a lunedì 21 novembre. 

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi