• Gio. Mag 19th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Festival della Bonifica 2022 – il prefestival a Portogruaro sabato 14 e domenica 15 maggio

DiRedazione

Mag 11, 2022

Portogruaro protagonista del Prefestival di TerrEvolute, il 14-15 maggio, tra eventi musicali, tour esperienziali e laboratori didattici

Portogruaro, 11 maggio 2022 – Continuano le tappe di avvicinamento alla quinta edizione di TerrEvolute – Festival della Bonifica, in programma dal 25 al 29 maggio nel territorio sandonatese e portogruarese.
Organizzato da ANBI Veneto e dall’Università degli Studi di Padova, il Festival vuol essere una manifestazione dedicata ai temi dell’ambiente, dell’agricoltura, del paesaggio e, più in generale, al rapporto tra acqua e territorio; rivolgendosi a tutti i cittadini attraverso convegni, simposi scientifici, spettacoli, concerti, mostre, installazioni, presentazioni di libri, visite guidate e degustazioni enogastronomiche.


Dopo la mostra fotografica che ha ripercorso oltre un secolo di grandi interventi di bonifica del territorio, ospitata dal 5 all’8 maggio al centro polifunzionale di via Cadore a Ottava Presa di Caorle grazie all’importante materiale iconografico e documentario custodito nell’archivio storico del Consorzio di bonifica Veneto Orientale, il weekend di prefestival entra nel vivo sabato 14 e domenica 15 maggio nella Città del Lemene.


Ricco programma di appuntamenti, quello predisposto, tra eventi musicali, tour esperienziali e laboratori didattici per i più piccoli.
Il via sabato 14 maggio. Alle ore 15.00 il primo dei tour, realizzato in collaborazione con il Comune di Portogruaro, “OEH POPE! Al richiamo dei vogatori sul Lemene”, con ritrovo alla Piazzetta Pescheria. Il tour sarà a bordo delle caratteristiche caorline sula principale via d’acqua di Portogruaro, per vivere l’emozione della navigazione fluviale e conoscere l’impronta lasciata dalla bonifica. Lo stesso tour sarà riproposto domenica 15, dalle ore 10.00
Alle ore 16.45 il Parco della Pace della Villa comunale di Portogruaro ospiterà il simposio musicale con Elisabetta Novello (responsabile scientifica del Festival) e Fabio Bertagno: “Voci di donne nelle terre di Bonifica”. In caso di maltempo l’evento sarà trasferito in sala consiliare.
Sabato alle 18.00 e domenica alle 16.30, Sempre al Parco della Pace l’evento musicale: “Naturali riflessi di musica” a cura degli studenti e alle studentesse del Liceo XXV Aprile di Portogruaro.
Chiuderà la giornata di sabato il “Concerto a bordo fiume”, alle ore 20.30 sempre al Parco della Pace. Un evento musicale che si propone come viaggio intimo che, partendo dal “bordo fiume” sviluppa percorsi improvvisati tra jazz e musica colta europea. La voce recitante sarà quella di Filippo Facca, musiche al pianoforte di Daniele Labelli e Alessandro Turchet; per la direzione artistica di Mario Pagotto.
Parco della Pace protagonista anche nella giornata di sabato 15 maggio, con tanti laboratori didattici, ciascuno che si ripeterà in più momenti della giornata.

  • Invitation To Play (no stop!), a cura della Ludoteca Mary Poppins, sarà un gioco multisensoriale con la manipolazione di plastilina naturale e altri materiali curiosi, simulando diversi ambienti presenti nel territorio; Età partecipanti dai 2 ai 5 anni.
  • Profumo di casa, a cura di TVO srl, vedrà la realizzazione di un’essenza che parlerà del territorio, partendo da fiori, bacche, semi e foglie si arriverà a creare un balsamo olfattivo in grado di narrare un pezzo della nostra identità. Età dei partecipanti dai 6 ai 10 anni.
  • Effetti Speciali, a cura di TVO srl, prendendo una foglia a modello i ragazzi e le ragazze dai 10 ai 18 anni conosceranno alcuni effetti artistici strabilianti da usare con i colori all’acquerello, delicati e onirici, adatti a dipingere la natura che li circonda.
  • Laboratorio di lettura, Natura…E Riciclo! A cura della libreria Todoro, aperto a bambini tra i 5 e i 10 anni.
  • L’albero dai frutti musicali! A cura di Giorgia Bellemo. Un laboratorio didattico alla ricerca di sonorità tramite la costruzione di strumenti musicali, realizzati in materiali naturali. Un’esperienza creativa, sensoriale e di comunità anche per chi non ha alcuna esperienza nel campo della musica. L’albero dai frutti musicali diventerà poi un’installazione stabile all’interno del parco della Pace -Villa comunale. (1 adulto + 1 bambino).

I laboratori didattici sono tutti su prenotazione attraverso i numeri di telefono 333-6178756 / 338-4716832 o la mail info@festivalbonifica.it

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi