• Lun. Mar 4th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Home Restaurant Hotel: inizia da Reggio Calabria la lotta contro l’illegalità

DiRedazione

Gen 11, 2024
Social Eating: arriva la nuova versione di Home Restaurant Hotel

Roma, 10 gennaio 2024 – La Questura di Reggio Calabria, dopo tante attese, ha pubblicato i protocolli per gli affiliati a Home Restaurant Hotel operanti nel settore. Si tratta di un passo importante per la legalità del settore Home Restaurant, che sottolinea l’importanza di comunicare con le autorità competenti, per coloro che operano in un settore che non ha ancora una legislazione specifica. Un passo che evidenzia inoltre la necessità di agire in modo trasparente, per evitare attività illegali e sommerse.

L’IMPORTANZA DELLA LEGALITA’ PER IL SETTORE

La piattaforma HomeRestaurantHotel.com è da sempre convinto che, per operare eticamente in assenza di leggi specifiche, è fondamentale la comunicazione regolare con le autorità.

Una trasparenza che non solo promuove la legalità ma aiuta anche a contrastare fenomeni illegali e concorrenza sleale, come nel recente caso di un Home Restaurant abusivo a Portomaggiore, provincia di Ferrara, che si è spacciato per un ristorante tradizionale senza rispettare le regole.

Home Restaurant Hotel ha colto quindi l’occasione per chiedere informazioni alla Questura di Reggio Calabria riguardo alle denunce relative a un Home Restaurant operante illegalmente tramite il sito web cesarine.com. La piattaforma ha segnalato questa attività illecita quasi un anno fa, dimostrando il suo impegno nella lotta contro la frode e l’evasione fiscale nel settore.

L’ASSENZA DI UNA LEGISLAZIONE ADEGUATA AGEVOLA L’ILLEGALITÀ

Per il settore degli Home Restaurant Hotel esiste oggi la problematicità di alcuni decreti regionali in alcune regioni come Friuli Venezia Giulia, Puglia, Campania, Liguria ed Emilia Romagna, che vengono considerati anticostituzionali e limitano il settore Home Restaurant, ostacolando la libera iniziativa economica.

Il CEO della Home Restaurant Hotel, Gaetano Campolo, da sempre sostiene la collaborazione con le autorità giudiziarie ed ha incaricato il suo legale, l’Avvocato Antonino Parisi Junior, di accelerare le denunce contro le attività illegali, incluso il caso segnalato a Reggio Calabria e altre attività improvvisate in città.

“Invito tutti gli operatori del settore ad iscriversi sulla piattaforma www.homerestauranthotel.com, l’unica che si batte in Italia per regolarizzare gli Home Restaurant. La registrazione non solo promuove la legalità ma fornisce anche un supporto concreto per contrastare fenomeni illegali e concorrenza sleale”, Ceo della Home Restaurant Hotel.

Un impegno a favore della legalità, che riflette l’approccio etico della Home Restaurant Hotel, che combatterà su ogni fronte i comportamenti illeciti che danneggiano la comunità, sia degli Home Restaurant che dei ristoranti tradizionali.

Campolo incoraggia inoltre la firma della petizione su Change.org con cui “chiediamo anche una legge specifica per l’ home restaurant, che chiarisca e regoli definitivamente il settore“.

Un appello cruciale, per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulla necessità di una regolamentazione chiara per garantire la crescita etica del settore Home Restaurant.

In un periodo in cui la trasparenza e l’impegno per la legalità sono fondamentali, la Home Restaurant Hotel (homerestauranthotel.com) rimane l’unico punto di riferimento per tutti coloro che intendono abbracciare l’innovazione e la legalità nel mondo degli Home Restaurant.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE