• Mer. Apr 17th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

La cooperativa Universiis compie trent’anni

DiRedazione

Mar 20, 2024

Per la ricorrenza, un partecipato convegno di riflessione sull’inclusione sociale

La cooperativa sociale Universiis ha da poco compiuto 30 anni e, per la sua festa di compleanno, si è regalata un convegno dal titolo significativo: “Uniti verso l’inclusione sociale”. Tenutosi a Udine, ha messo insieme una serie importante di riflessioni specialistiche sul tema dei servizi a favore della disabilità (quella intellettiva in particolare), che rappresenta per Universiis un’area strategica di particolare interesse (assieme a quelle per gli anziani e i minori), dove saranno concentrati gli investimenti dei futuri progetti di sviluppo, sia in regione che fuori.

Nata a Udine nel maggio del 1993, dopo una crescita esponenziale Universiis oggi è operativa, con le sue strutture, in 8 regioni italiane: Friuli VG (in 19 Comuni), Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Calabria e Sardegna. Con oltre 3.500 lavoratori impegnati nei servizi, produce un fatturato di circa 108 milioni di euro, dedicando un’attenzione particolare al miglioramento degli indicatori di qualità, frutto di scelte effettuate con l’obbiettivo di aumentare il controllo sui servizi erogati, anche tramite l’inserimento di nuovi professionisti che daranno il loro contributo decisivo pure nel presidio delle nuove acquisizioni già cantierate e, alcune delle quali, entreranno a pieno regime nell’anno in corso.

Alberto Vacca

«Per la ricorrenza – spiega il presidente Alberto Vacca -, assieme a Confcooperative Fvg e Alpe Adria, abbiamo fortemente voluto questo momento di riflessione sul tema dell’inclusione sociale che dovrebbe rappresentare uno degli esiti esistenziali prioritari verso il quale dovrebbe tendere il progetto di vita di ciascuna persona con disturbo del neurosviluppo per l’affermazione di una cittadinanza attiva nel proprio contesto di riferimento».

Tra la platea, composta da oltre 200 persone, erano presenti numerose autorità, oltre al Ministro per la Disabilità, Alessandra Locatelli (che ha inviato un video di saluto) e a Riccardo Riccardi, assessore regionale alla Salute, Politiche sociali e Disabilità: Stefano Gasparin, assessore a Salute ed Equità sociale del Comune di Udine; Daniele Castagnaviz, presidente di  Confcooperative Fvg; Luca Fontana, presidente di Federsolidarietà Fvg; Massimo Di Giusto, direttore dei Servizi Sociosanitari presso l’Asufc; Michele Tibald, presidente del Campp; Mario Brancati, presidente della Consulta dei disabili del Fvg; Mauro Pinto e Michele Nencioni di Confindustria Udine che hanno consegnato al presidente Vacca una targa commemorativa firmata dal presidente Giampietro Benedetti.

Durante i lavori della mattinata, moderati dallo psicologo Gelindo Castellarin, sono intervenuti: Gianluca Aita, Responsabile dell’area Disabilità di Universiis; Fabrizio Giorgeschi (analista del Comportamento all’Istituto “Agazzi” di Arezzo); Lucio Cottini (presidente del corso di studi in Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Urbino); Ranieri Zuttion (direttore dell’Area Welfare di Comunità dell’ASU Giuliano Isontina) e Simone Zorzi (dirigente dei servizi delegati per la disabilità dell’Asufc). All’appuntamento del pomeriggio, con la moderazione di Giorgeschi, hanno partecipato: Roberto Orlich (direttore del Campp); Elena Bulfone (presidente di Progetto Autismo Fvg) e Laura Berteotti (psicologa di Universiis).

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE