• Dom. Gen 29th, 2023

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

MIND THE GAP 6 – Torna a Udine il progetto d’arte contemporanea ispirato a Basaglia – Cinque artisti visivi esplorano il concetto di spazio

DiRedazione

Ott 5, 2022

MIND THE GAP

SESTA EDIZIONE
CAESAR \ CORREALE \ ENGMAN BERGMAN \ IACOLUTTI \ TRITTO
un progetto di Augusta Eniti (Altreforme)
a cura di Giada Centazzo e Lorenzo Lazzari con Rachele D’Osualdo
Udine, 15 ottobre – 13 novembre 2022
Spazio 35 + Visionario

Dal 15 ottobre torna a Udine il progetto d’arte contemporanea Mind the Gap.
Protagonisti della sesta edizione cinque artisti visivi che si interrogheranno sul tema dello spazio. Si rinnova la collaborazione con Associazione ETRARTE per un laboratorio partecipativo dedicato a Basaglia.

UDINE, ottobre 2022 – Torna “Mind the Gap”, progetto d’arte contemporanea dedicato allo psichiatra Franco Basaglia e promosso da Altreforme Udine con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Quest’anno la sesta edizione – curata da Giada Centazzo e Lorenzo Lazzari con Rachele D’Osualdo (Associazione Culturale ETRARTE) – si svolgerà dal 15 ottobre al 13 novembre e coinvolgerà due sedi espositive, Spazio 35 e il Visionario, con cui si rinnova la collaborazione. Gli artisti visivi coinvolti sono gli italiani Danilo Correale e Flavia Tritto, la brasiliana Sofia Caesar e la svedese Karolina Engman Bergman. Sarà condotto invece da Giulia Iacolutti un laboratorio partecipativo dedicato a Basaglia.

I lavori selezionati riflettono sull’interrelazione tra spazio, tempo ed eventi. Da prospettive diverse viene messa in discussione l’idea che lo spazio e il tempo siano meri contenitori dentro ai quali si svolgono le cose. Nelle opere scelte lo spazio diventa memoria in atto, traccia dell’accadere delle cose, manifestazione di moti interiori e interrogativi identitari, metafora di cambiamenti sociali e culturali.

Avviato da Altreforme Udine nel 2017, “Mind the Gap” è ideato da Augusta Eniti. ll progetto sarà accompagnato anche quest’anno da un catalogo bilingue con contributi dei curatori e un testo critico del filosofo Simone Furlani. L’esposizione si arricchirà inoltre di alcuni eventi collaterali, quali una conferenza sui temi della mostra e una serie di laboratori video rivolti alle scuole in collaborazione con i partner dell’iniziativa.

Il progetto “Mind the Gap” si fregia del sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia (main partner), Fondazione Friuli e Fondazione Pietro Pittini, del patrocinio dell’Università degli Studi di Udine e del supporto di Assifriuli Group, Ater – Azienda territoriale per l’edilizia residenziale (Udine), Boato International spa (Monfalcone), Legacoop FVG. Il progetto è reso possibile con il partenariato di Agherose (Udine), Agorè – Associazione di Promozione Sociale (Gorizia), Associazione culturale ETRARTE (Udine), Centro Espressioni Cinematografiche (Udine), Fondo per l’Audiovisivo FVG, Liceo Artistico E. Galvani (Pordenone), Liceo C. Percoto (Udine), MOVIES Movie Images Art / Iuav (Venezia).

Per informazioni scrivere a mail@altreforme.net o telefonare allo 0432 227853.

www.projectmindthegap.it
mail@altreforme.net
Altreforme Udine
tel. 0432 227853

\\\\\

MIND THE GAP \\ SESTA EDIZIONE
CAESAR \ CORREALE \ BERGMAN ENGMAN \ IACOLUTTI \TRITTO
un progetto di Augusta Eniti (Altreforme)
a cura di Giada Centazzo e Lorenzo Lazzari con Rachela D’Osualdo (ETRARTE)
Udine, 15 ottobre – 13 novembre 2022

Spazio 35 (via Caterina Percoto, 6)
martedì-venerdì 15-19
sabato e domenica 10-12 /15-19

Visionario (via Fabio Asquini, 33)
lunedì-domenica 16-21

Per le scuole visite su prenotazione.

INAUGURAZIONE venerdì 14 ottobre
Spazio 35 ore 18.00
Visionario ore 19.30

In copertina: Karolina Engman Bergmna , Rootless, 2021 still da video © all rights reserved

Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi