• Sab. Giu 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

NUOVA STAGIONE DI PROSA ESTIVA AL TEATRO AI COLLI, SI PARTE VENERDì 10 LUGLIO CON : DOPPIO VELENO

DiRedazione

Lug 6, 2020

LA STAGIONE DI PROSA ESTIVA 2020

IL TEATRO AI COLLI NON VA IN VACANZA

Dal 10 luglio al 7 agosto si riaccendono le luci nella sala di via Monte Lozzo

E’ un’apertura straordinaria quella del Teatro ai Colli, come di fatto è stato “straordinario” e fuori dagli schemi la prima parte dell’anno. La sala cittadina di via Monte Lozzo diretta, nella gestione e programmazione, dalla compagnia Teatrale Teatro Fuori Rotta, ha dovuto sospendere con il lock down la consueta stagione di prosa. Una scelta dovuta, che però non ha scoraggiato Gioele Peccenini, il direttore artistico, che ha scelto prima di mettere in scena a giugno gli spettacoli dei vari corsi di teatro e poi, da luglio ad agosto di proporre 5 spettacoli di prosa, privilegiando le commedie, storie leggere, e le compagnie del territorio. “Abbiamo aperto il teatro appena è stato possibile, seguendo le normative di sicurezza previste per l’emergenza Covid-19 – spiega Peccenini – Abbiamo sempre pensato che avremmo ripreso in qualche modo, anche d’estate. E siamo contenti di averlo fatto, nonostante i posti in sala siano dimezzati i posti per rispettare le distanze, abbiamo inserito la prenotazione, per poter organizzarci ed evitare assembramenti. Il Teatro è dotato di aria condizionata con i filtri cambiati. E’ uno sforzo di gestione ed economico notevole, ma crediamo sia importante dire che il teatro apre, per la prima volta anche in piena estate. Per gli spettacoli dei saggi di giugno abbiamo registrato più di qualche sold-out. E’ un buon segnale”.

Si parte venerdì 10 luglio, alle 21, con la compagnia del Teatro Impiria che mette in scena “Doppia coppia al veleno”tratto da Carnage di Roman Polasky, dove due coppie di genitori danno vita ad un’esilarante carneficina dialettica, dove ad essere massacrate sono idee, convinzioni, luoghi comuni. Venerdì 19 torna in scena Gioele Peccenini con Novecento- La leggenda del pianista sull’oceano di Alessandro Baricco, uno dei lavori teatrali più suggestivi che racconta la storia straordinaria di un musicista che visse tutta la sua esistenza a bordo di una nave. Laura Cavinato, Valerio Mazzucato e Federica Santinello, ovvero la compagnia Tearracrea, saranno in scena con Non ci resta che ridere, che racconta tra aneddoti e piccole fobie comuni la quotidianità, fatta di problemi di lavoro e la necessità di ritrovare il sorriso. Cambiscena, la compagnia di improvvisazione teatrale, arriva il 31 luglio con Director’s cut, uno dei lavori più apprezzati nella scorsa stagione, e si chiude il 7 agosto in compagnia del Teatro dei Curiosi in Uomini con la valigia

Biglietto 10 euro (fino ai 14 anni 5 euro)

Consigliata prenotazione : chiamando 3277661425/ 0498900599 o inviando una mail a info@teatroaicolli.it(www.teatroaicolli.it)

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE