• Mar. Mag 21st, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Palmanova, Dal 7 al 26 maggio IL MAGGIO DEI LIBRI

DiRedazione

Mag 6, 2024

Dal 7 al 26 maggio, 8 appuntamenti con la lettura

IL MAGGIO DEI LIBRI a Palmanova “Se leggi ti lib(e)ri”

Il 25 e 26 maggio, ritorna Lector in Palma

La campagna nazionale di promozione alla lettura, “Il Maggio dei Libri” si declina anche a Palmanova attraverso 8 appuntamenti tra cui 3 presentazioni di libri, una presentazione audiovisiva, letture in friulano e gli eventi speciali di Lector in Palma con la staffetta letteraria, l’happening poetico e l’esplorazioni letterarie.

Il Maggio dei Libri nasce in Italia nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. È una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto.

Primo appuntamento previsto per martedì 7 maggio alle ore 18:30 alla Polveriera di Contrada Garzoni con la presentazione del libro “Controstoria dell’alpinismo” di Andrea Zannini. A dialogare con l’autore la giornalista Alessandra Beltrame. L’evento è stato organizzato dal Comune con il CAI sez. Palmanova, ANA sez. Palmanova e SAF CAI sottosez. Palmanova. La storia della nascita dell’alpinismo è raccontata secondo uno schema che si ripete uguale da due secoli. All’origine ci sarebbe la grande scoperta razionalista delle Alpi quali laboratorio della natura: una rivoluzione che avrebbe schiuso all’uomo territori inesplorati che le rozze popolazioni alpine popolavano di superstizioni. La passione settecentesca per l’alta montagna avrebbe quindi aperto la strada alla conquista cittadina delle cime e all’invenzione dell’alpinismo. Controstoria dell’alpinismo rovescia questo modo di guardare alle Alpi e alla storia della frequentazione delle terre alte.

Secondo appuntamento giovedì 9 maggio alle ore 18:30, nel Salone d’onore del Municipio, con la presentazione delle raccolta di poesia “E poi arriva un giorno” di Clara Maggiore. La lettura delle poesie sarà  accompagnata da due giovani musicisti: la flautista Kalina Petrovic e il chitarrista Loris Milio. L’evento è realizzato in collaborazione con sezione A.N.Art.I. di Palmanova. “Con questa quarta raccolta di poesie dal titolo “E poi arriva un giorno”, Ed. Culturaglobale, Clara Maggiore apre ulteriormente il suo sguardo sulla nostra contemporaneità e ne coglie le tragedie, i drammi, le paure, le contraddizioni, le sconfitte. Attraverso i sentimenti personali indaga il sentimento universale sempre oscillando tra dubbi e certezze, rabbia e speranza. La sua lettura della realtà passa attraverso ricordi, esperienze, affetti, gioie e dolori che costruiscono accoglienza, vicinanza, bisogno di trovare un altrove di poesia positivo e sicuro, dove poter stare bene, un altrove che l’autrice cerca nel suo “piccolo giardino dove l’ulivo ruba argento alla luna”, ispiratrice costante dei suoi versi”. Queste le parole nella prefazione del poeta Giovanni Fierro.

Terzo appuntamento, previsto per martedì 14 maggio alle ore 19 a Jalmicco – Sala parrocchiale, “In trê mês. Il miôr dal cors di furlan di Palme – Jalmic”, con le letture a cura dei partecipanti al corso di friulano dell’Arlef, Società Filologica Friulana, Comune di Palmanova in collaborazione con il Circolo Ai Cuatri Borgs.

A seguire gli appuntamenti di martedì 21 maggio ore 18:30, nel Salone d’onore del Municipio, con “Fedi e Cerimonie” libro fotografico con 15 autori. Presentazione audiovisiva a cura di Roberto Virgili, in collaborazione con l’Angolo dell’Avventura di Udine. Martedì 28 maggio ore 18:30 sempre nel Salone d’onore del Municipio, con “Guidalberto Pasolini Ermes. Da Porzûs a Bosco Romagno” di Paolo Strazzolini con proiezione di diapositive a cura dell’autore.

Infine la rassegna speciale Lector in Palma, Letture ad alta voce in Fortezza – Incontrarelaltro, a cura di Ass. Cult. LiberMente APS. Sabato 25 maggio alle ore 17 sotto la Loggia di Piazza Grande, la Staffetta letteraria con i lettori: Paolo Fagiolo, Claudio Moretti e Nicoletta Oscuro.

Domenica 26 maggio alle ore 11 nella Biblioteca Civica “A.Muradore”, l’happening poetico sul tema dell’incontro con l’altro conduce Gianni Cianchi e sempre domenica 26 maggio alle ore 18.30, nel Salone d’onore del Municipio, le esplorazioni letterarie dell’altro come specchio di sé stessi incontro con Gianni Cimador.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE