• Mer. Apr 17th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

PASCHALIA – inizia la rete regionale di eventi corali

DiRedazione

Mar 12, 2024

Paschalia Fvg 2024

Passione & Resurrezione nella tradizione musicale
XIV edizione

Il primo week end di concerti del periodo quaresimale

Un mese di musica corale con un intenso calendario di eventi è la promessa della quattordicesima edizione di Paschalia che dal 14 marzo al 14 aprile porterà in tutta la regione la musica dei cori dell’Usci Friuli Venezia Giulia. Saranno oltre 70 gli appuntamenti della tradizionale rete, tra concerti e celebrazioni liturgiche con corredo musicale.

Il periodo quaresimale e pasquale ha ispirato anche quest’anno ai partecipanti progetti speciali che permetteranno al pubblico di ascoltare capolavori della musica antica, repertori di tradizione e contemporanei, suggestivi riti della Settimana santa, omaggi a anniversari di compositori celebri, messe festive che attingono a repertori locali, nazionali o internazionali.

Paschalia 2024 è stata aperta il 2 marzo da un concerto introduttivo a Capriva del Friuli che ha dato l’avvio al calendario che in questo fine settimana metterà a disposizione del pubblico della coralità otto eventi tra Trieste, Gorizia, Udine e Pordenone.

Si inizia giovedì 14 marzo alle 18.30 a Gorizia, dove la chiesa di San Carlo Borromeo sarà la cornice di Tracce di Passione, il programma del Complesso corale Lorenzo Perosi che mette a confronto diversi contesti storici, culturali e geografici sul tema della Passione.

Venerdì Paschalia sarà nella chiesa di San Giacomo a Clauzetto, dove alle 20.45 la Polifonica friulana Jacopo Tomadini eseguirà il programma meditativo dal titolo In Passionis tempore.

Sabato 16 marzo saranno tre le possibilità di ascolto di suggestivi repertori quaresimali. Nella chiesa di San Rocco ad Aurisina alle 20 inizierà il tour dello Stabat Mater di Giovanbattista Pergolesi, capolavoro assoluto del barocco italiano che il coro femminile Igo Gruden, l’Orchestra barocca triestina e le soliste Adriana Tomišič e Nada Tavčar porteranno nelle prossime settimane anche a Gorizia e a Trieste.

Quasi contemporaneamente, ovvero alle 20.30 nella chiesa della Madonna del Mare a Trieste l’incontro tra la Corale Nuovo Accordo e la Corale Renato Portelli sarà il contenuto del tradizionale appuntamento quaresimale Pro Homine 2024, stavolta nel segno del repertorio romantico e novecentesco.

Sempre sabato anche il Duomo di Spilimbergo accoglierà il pubblico nel segno degli eventi di Paschalia con l’esecuzione della Passione di Christo secondo Giovanni di Francesco Corteccia (1502-1571), brano del repertorio stabile del Gruppo polifonico Claudio Monteverdi di Ruda che si fonda sull’alternanza della voce recitante e degli interventi del coro maschile.

La provincia di Pordenone sarà protagonista anche del primo evento di Paschalia del pomeriggio di domenica 17 marzo, quando alle 16.00 il Gruppo vocale Città di San Vito eseguirà il progetto musicale Tenebrae factae sunt nella chiesa di Andreis. Alle 17.00 nel duomo di Venzone l’Accademia Tomat sarà invece protagonista di un programma monografico che prevede l’esecuzione dell’oratorio Membra Jesu nostri del compositore barocco tedesco Dietrich Buxtehude. Lo splendido Requiem di Gabriel Fauré verrà proposto nel centenario della morte del compositore francese dal coro Clara Schumann, alle ore 18.00 nella chiesa di San Pio X a Trieste.

BROCHURE: http://uscifvg.shor.tn/paschalia2024pdf

un progetto di Usci Fvg
in collaborazione con Usci Gorizia, Usci Pordenone, Usci Trieste, Uscf Udine, Zskd, Zcpz Gorica, Zcpz Trst, con il patrocinio di Feniarco e con il contributo di Ministero della Cultura, Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazione Friuli

In copertina : Clara Schumann

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE