• Mar. Ott 4th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Premariacco (UD) : inaugurata la nuova Scuola Elementare

DiStera

Apr 13, 2019

Premariacco, 13 Aprile. Inaugurata oggi la nuova scuola elementare comunale.

Alla presenza di molte autorità, Associazioni d’Arma e Associazioni di Volontari, con una bella cornice di pubblico e gli ansiosi alunni curiosi di poter vedere la nuova realtà scolastica, è stata oggi presentata al pubblico la nuova scuole elementare comunale di Premariacco.

Il Sindaco Roberto Trentin, emozionato e soddisfatto per il risultato ottenuto, ha ricordato le fasi e gli sforzi compiuti per regalare alla popolazione un gioiellino tecnico di prim’ordine.

La nuova infrastruttura nasce sul suolo precedentemente occupato dalla vecchia scuola elementare, a fianco all’asilo comunale, la quale è stata completamente demolita per farle spazio.

Questa, come ha spiegato il sindaco, è stata la scelta preferita alla ristrutturazione, così da poter progettare una struttura moderna, energeticamente ecologica e tecnicamente avanzata.

Il progetto è costato più di 2.300.000 Euro, quasi interamente finanziati dalla regione Friuli Venezia Giulia e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e ha potuto vedere la luce grazie alle sinergie condivise tra le varie forze politiche in campo, agli sforzi del Comune e alla collaborazione dell’IC Tina Modotti (Istituto Comprensivo di Moimacco, Premariacco Remanzacco).

Hanno speso parole di orgoglio e di speranza le autorità presenti tra cui Riccardo Riccardi (Vicepresidente del FVG e assessore alla salute, politiche sociali e disabilità, delegato alla protezione civile) e il Dirigente scolastico Maddalena Venzo.

Presente anche l’Assessore regionale Mariagrazia Santoro.

La progettazione della scuola è stata affidata all’architetto Matteo Scagnol di Bressanone, professionista esperto nella progettazione di scuole sostenibili sia dal punto di vista energetico ma anche pedagogico-didattico.

L’obiettivo di realizzare una scuola “concettualmente innovativa, sia dal punto di vista architettonico, dei materiali ma anche sotto il punto di vista educativo”, sembra quindi raggiunto.

La cerimonia è poi passata di mano al corpo docente, che ha organizzato un bellissimo evento: gli alunni delle scuole elementari hanno eseguito una canzone scritta dagli stessi alunni e dai docenti, che vuol diventare un inno della scuola, allietando i molti presenti all’inaugurazione.

La bellissima torta offerta all’evento

Finalmente, all’apertura delle porte e al taglio del nastro, tutti i partecipanti all’evento hanno potuto godere delle bellezze della nuova scuola. Gran finale poi, festeggiando nella nuova area mensa con un ricco buffet, pastasciutta e una bellissima torta che ha chiuso l’evento in armonia ed allegria.

Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi