• Sab. Mar 2nd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

PREMIO FRIULI STORIA: GIOVEDÌ 28 SETTEMBRE LA CERIMONIA IN CASTELLO E IL TALK CONDOTTO DA MASSIMO BERNARDINI

DiRedazione

Set 27, 2023

Premio Friuli Storia 2023: a Udine, giovedì 28 settembre, si festeggiano i vincitori della 10^ edizione, gli storici Thomas Hippler autore de “Il governo del cielo(Bollati Boringhieri) e Vittorio Coco che firma “Il Generale Dalla Chiesa” (Laterza). Cerimonia di consegna alle 18 in Castello, nel Salone del Parlamento, e un avvincente talk nel segno della storia contemporanea, condotto dal giornalista Massimo Bernardini. Partecipano all’evento anche il il direttore scientifico di Friuli Storia Tommaso Piffer e il neo-presidente Ernesto Galli della Loggia, che dialogherà con i vincitori e con due lettrici della Giuria popolare.

Udine capitale europea della storia contemporanea: una Giuria che nel tempo è diventata “community” di appassionati dei temi e delle grandi questioni dibattute nei libri a tema storico, oltre duemila giurati e “followers”, tante iniziative per raccontare la storia e viverla tutto l’anno sul territorio.

UDINE – Si preannuncia come una grande festa nel segno dell’approfondimento storico la cerimonia di premiazione della 10^ edizione di Friuli Storia, in programma giovedì 28 settembre, alle 18 nel Salone del Parlamento in Castello a Udine: protagonisti saranno innanzitutto i due vincitori ex aequo, gli storici Thomas Hippler, autore de “Il governo del cielo(Bollati Boringhieri) e Vittorio Coco, che firma “Il Generale Dalla Chiesa” (Laterza). Ma protagonista sarà anche la straordinaria comunità dei lettori di Friuli Storia, ben cinquecento solo per quest’ultima edizione e nel tempo oltre duemila: un patrimonio di “followers” che di anno in anno si appassiona alle grandi questioni affrontate nelle pubblicazioni storiche del nostro tempo, dimostrando non solo grande interesse ma anche una notevole maturità di giudizio, quella richiesta appunto alla Giuria popolare chiamata a designare il miglior saggio dell’anno a tema storico. Udine, dunque, a buon titolo è diventata una delle “capitali” europee della storia contemporanea, grazie alla miriade di iniziative proposte dal Premio per vivere la storia tutto l’anno, anche sul territorio. La premiazione di giovedì si aprirà liberamente alla partecipazione del pubblico, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La consegna del 10° Premio Friuli Storia si trasformerà in un avvincente talk con i vincitori, condotto dal giornalista Massimo Bernardini, a lungo alla guida del format divulgativo “Il tempo e la storia” (Rai Storia) e nelle ultime stagioni del seguitissimo “TV Talk” su Rai3. All’evento parteciperanno anche il direttore scientifico e fondatore di Friuli Storia, l’accademico e storico Tommaso Piffer, e il neo-presidente dell’Associazione, l’editorialista e saggista Ernesto Galli della Loggia che dialogherà con i vincitori e con due lettrici della Giuria.

Il Premio Friuli Storia è realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Cultura e di Fondazione Friuli, Comune di Udine, Banca di Udine. Poste Italiane. La. Giuria scientifica è composta da Elena Aga Rossi, Roberto Chiarini, Ernesto Galli della Loggia, Ilaria Pavan, Paolo Pezzino, Tommaso Piffer, Silvio Pons, Andrea Possieri e Andrea Zannini. Un impegno per la promozione della cultura storica sostenuto quest’anno dall’Università degli Studi di Udine con Rotary Club Udine per la partecipazione dei lettori studenti, e da ANCI con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia per la partecipazione dei lettori in rappresentanza delle Biblioteche dei Comuni di Udine, Trieste, Azzano Decimo, Cordovado, Faedis, Morsano al Tagliamento, Povoletto, Reana del Rojale, San Canzian d’Isonzo e Cervignano del Friuli. In un volume di drammatica attualità Thomas Hippler, professore di storia contemporanea all’Università della Normandia a Caen (Francia), ha ripercorso la storia dei bombardamenti aerei dai suoi albori all’inizio del secolo scorso fino ai nostri giorni, riscostruendo il rapporto fra gli sviluppi della tecnica militare e l’evoluzione di questioni cruciali quali il rapporto tra nazione, popolo e cittadini. Mentre Vittorio Coco, ricercatore di Storia contemporanea presso il Dipartimento di scienze umanistiche dell’Università di Palermo, attraverso la solida e documentata bibliografia del generale Carlo Alberto dalla Chiesa ha restituito il ritratto di uno degli uomini simbolo dell’Italia repubblicana.  

Mentre sono operativi i progetti Frontiera est e Viaggiatori nel tempo, che trasformano il Friuli Venezia Giulia in un atlante da sfogliare spostandosi sul suo territorio, è ai nastri di partenza il ciclo autunnale degli “Appuntamenti con la storia” promossi dall’Associazione Friuli Storia, in calendario nel mese di ottobre con 6 incontri in altrettanti centri del Friuli Venezia Giulia. Quest’anno la rassegna, realizzata in collaborazione con il Circolo Culturale San Clemente di Povoletto, farà tappa nei Comuni di Cividale del Friuli, Povoletto, Faedis, Corno di Rosazzo, San Pietro al Natisone, Torreano.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE