• Dom. Mar 3rd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

Rassegna “Io c’è. autodeterminazione e libertà di scelta” dall’11 novembre a Gorizia

DiRedazione

Nov 7, 2023

RASSEGNA

“IO C’È. AUTODETERMINAZIONE E LIBERTÀ DI SCELTA”

11 novembre – 18 novembre – 25 novembre

Ore 18.00

Circolo Arci Gong APS

Sabato 11 novembre alle ore 18.00 avrà inizio, presso il Circolo Arci Gong in via delle Monache 10/A a Gorizia, la rassegna “Io c’è. Autodeterminazione e libertà di scelta”.

La rassegna si articola in tre incontri, con cadenza settimanale, in cui, incrociando voci di esperti nazionali e locali con gli interventi del pubblico, verranno affrontate questioni importanti per le libertà individuali, quali: il diritto all’interruzione di gravidanza, il diritto al sottrarsi a terapie invasive di sostegno vitale e, infine, la laicità dello Stato, rispetto a qualsiasi credo religioso, come risposta e salvaguardia da ogni forma di integralismo.

Il primo incontro affronta il tema del diritto all’aborto ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione SOS Rosa di Gorizia. A 45 anni dalla legge 194/78, che viene messa in discussione sempre più frequentemente, con la psicoterapeuta Cristina Bertogna e l’avvocata Marzia Pauluzzi, si farà il punto sulla situazione italiana relativamente all’accesso a questo diritto, quali sono le procedure per potervi accedere e quali gli ostacoli a cui, ancora oggi, chi vuole ricorrere a questo diritto deve far fronte. La moderazione è a cura di Rossana Michelini, membro dell’Associazione SOS Rosa, con un intervento di Francesco Tomada.

Il secondo incontro, previsto per sabato 18 novembre alle ore 18, si occuperà di DAT, Disposizioni anticipate di trattamento – fine vita, eutanasia e testamento biologico – e vedrà la collaborazione dell’associazione Luca Coscioni. Con gli ospiti verranno affrontate queste tematiche dimostrando come si tratti di questioni che appartengono all’etica e alla libertà di scelta di ciascun cittadino, a prescindere dalle proprie idee politiche. I protagonisti dell’incontro saranno il Professor Michele De Luca, Co-Presidente dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica e il Notaio Damjan Hlede, Presidente del Consiglio Notarile di Gorizia. Verrà illustrato lo stato dell’arte, dopo la presentazione delle firme raccolte in Friuli-Venezia Giulia, sulla proposta di legge di iniziativa popolare per individuare “Procedure e tempi per l’assistenza sanitaria regionale al suicidio medicalmente assistito”. La moderazione sarà affidata a Stefania Bettinelli, dirigente nazionale dell’Associazione Luca Coscioni, e a Simone Cuva, editore.

Il terzo e conclusivo appuntamento, previsto per sabato 25 novembre alle ore 18, vede la collaborazione di UAAR, Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, e del sociologo Enzo Risso, direttore scientifico di IPSOS, precedentemente di SWG, editorialista per Il Domani e docente di sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università La Sapienza come esperto in analisi dei bisogni dei cittadini e delle dinamiche valoriali dei cittadini. Gli ospiti dialogheranno sul principio di laicità dello Stato, sui diritti personali che ne conseguono e sul potere di influenza, o meno, dei valori religiosi sulle scelte dei cittadini. Si indagherà se, in uno Stato che si dice laico come il nostro, la libertà di scelta e l’autodeterminazione siano davvero tutelate e garantite, come e in quali momenti della vita.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE