• Lun. Feb 6th, 2023

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

SUMMERTIME CHOIR – Il concerto di Natale del Summertime Choir raddoppia in sorrisi e solidarietà 20-22 dicembre 2022

DiRedazione

Dic 6, 2022

Martedì 20 dicembre 2022 il celebre coro padovano tornerà  al Teatro Verdi per un concerto in collaborazione con Fondazione Foresta. Giovedì 22 dicembre sarà invece al Gran Teatro Geox per il tradizionale appuntamento di Natale in favore di Medici con l’Africa CUAMM. Sul palco, diretti da Walter Ferrulli: quarantacinque cantanti e una band di otto elementi, e ospiti a sorpresa. Due concerti carichi di energia che vedranno come special guest il musicista cantante e performer David Dam e il vincitore di The Voice USA Jermaine Paul, oltre alla partecipazione di Leiner Riflessi (XFactor, Sanremo, Dear Jack).

Due eventi, oltre sessanta artisti sul palco, due special guest internazionali all’insegna del sorriso e della solidarietà. È con questi numeri che il Summertime Choir festeggerà il prossimo Natale esibendosi dal vivo martedì 20 dicembre al Teatro Verdi di Padova e giovedì 22 dicembre al Gran Teatro Geox.

Due concerti attesi che, come ogni anno, guardano oltre la musica e l’intrattenimento per farsi promotori di messaggi di solidarietà e impegno sociale affiancandosi a importanti realtà del territorio.

A cominciare dalla Fondazione Foresta, con la quale i Summertime festeggeranno in anteprima il Natale al Teatro Verdi di Padova, che da oltre quindici anni è stata il punto di riferimento per oltre 20.000 giovani, non solo veneti, spaziando dalla prevenzione e la cura delle patologie endocrino-riproduttive alle problematiche e disagi della sessualità, dalle malattie sessualmente trasmesse ai tumori al testicolo.

Il Gran Teatro Geox tornerà anche quest’anno ad essere il palco di “Smile4Cuamm”, evento patrocinato dalla Regione del Veneto dalla Provincia e dal Comune di Padova, che consolida il lungo rapporto con Medici con l’Africa Cuamm, la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane. Quest’anno i Summertime hanno abbracciato il progetto “Quello che non si vede”, dedicato alle mamme e ai bambini dell’Africa colpiti loro malgrado anche dalla guerra in Ucraina. L’aumento dei prezzi causato dalla speculazione energetica, infatti, sta rendendo ancora più grave una situazione già di per sé drammatica.

La promessa per entrambi i concerti è quella di un’onda di musica, ritmo e battute, che attraverserà diversi stili ed epoche musicali, spaziando tra christian rock, successi pop rivisitati, venature funk e la potenza degli arrangiamenti gospel. Per ottenere questo risultato i Summertime hanno invitato a salire sul “treno dell’energia” oltre sessanta artisti. Con la direzione artistica di Walter Ferrulli si esibiranno infatti quarantacinque cantanti, una band di sette elementi, e ospiti a sospresa. Insieme a loro quest’anno due special guest internazionali: David Dam e Jermaine Paul, insieme alla giovane voce di Leiner Riflessi.

Proveniente da The Voice of HollandDam si è esibito in concerti e tour in tutto il mondo da solo, con la sua band e con artisti del calibro di Candy Dulfer e Ben Oncle Soul. Polistrumentista, cantautore e anche produttore, dal rock più spinto al soul più melodico, questo artista a tutto tondo porta sul palco la sua forza vocale con così tanto piacere che volano scintille, creando uno spettacolo che non lascerà nessuno indifferente. Acclamato vincitore di The Voice USA, Jermaine Paul è stato in tournée mondiale con la vincitrice di 15 Grammy Award, Alicia Keys. Lo stesso Jermaine è stato nominato per due Grammy, per il miglior duetto vocale con Alicia Keys in Diary e per l’album All Star Tribute di Luther Vandross, If This World Were Mine. Salito alla ribalta nel 2014 come semifinalista dell’ottava edizione di XFactor Italia, dove ha presentato il suo singolo di debutto “Tutto quello che ci resta” (Sony Music Italy), Leiner Riflessi è stato il cantante della band italiana Dear Jack, con cui ha partecipato alla 66ª edizione del Festival di Sanremo con il brano Mezzo Respiro, cui segue la pubblicazione dell’omonimo album e il tour in tutta Italia. Nel novembre 2017 entra nel cast del musical Madagascar e nel 2019 in Priscilla la Regina del Deserto. Nel 2020, dopo alcuni anni di pausa concentrati sugli studi, torna alla musica con la sua prima carriera da solista e alcune importanti collaborazioni.

Insieme ad un’incalzante conduzione e momenti di comicità, porteranno il pubblico a fluire in uno stato di leggerezza e ad uscire dalla sala con il miglior accessorio: il sorriso!

I concerti sono realizzati grazie al main sponsor Caffeine, e grazie al contributo di Ceccato Automobili, Vergati Ascensori, Intercom Facades, Romano Cappellari, Genera Cosmetici, Avis Comunale di Padova, RV Advisor, Org Numeri, Inwega, Adver. Media Partner: Radio Padova.

Biglietti e prevendite

Martedì 20 dicembre 2022, ore 21,
Teatro Verdi insieme a Fondazione Foresta ONLUS

Platea, Pepiano, I Ordine: 35€
II Ordine: 25€
Galleria: 15€

Biglietti disponibili al Teatro Verdi oppure presso la biglietteria online del teatro.

Venerdì 22 dicembre 2022, ore 21,
Gran Teatro Geox con Medici con l’Africa Cuamm

Poltronissima 35€
Poltrona 30€
Platea 25€
Tribuna 15€

Biglietti disponibili senza diritti di prevendita scrivendo a biglietti@summertimechoir.com o 378 086 0079, ed anche su Ticketmaster e Fastickets

Per informazioni
378 086 0079
info@summertimechoir.com
www.natalesummertime.com

PROFILI

Fondazione Foresta Onlus

La Fondazione Foresta Onlus è nata nel 2007 grazie alla forte volontà del Prof. Carlo Foresta e del suo gruppo di collaboratori. Da oltre 15 anni la Fondazione è radicata nel territorio ed è punto di riferimento per molti giovani del Veneto ma non solo, spaziando dalla prevenzione e la cura delle patologie endocrino-riproduttive alle problematiche e disagi della sessualità, dalle malattie sessualmente trasmesse ai tumori al testicolo. In questi anni oltre 20.000 giovani si sono rivolti alla Fondazione.

In particolare Fondazione ha sviluppato importanti progetti di prevenzione come il Progetto Scuole che ha visto impegnati medici, infermieri e volontari di Fondazione Foresta nelle Scuole, attraverso riunioni collettive con i giovani ragazzi e ragazze diciottenni, viene fornita una base culturale per comprendere le influenze negative degli stili di vita (fumo, alcol, obesità, droghe ecc.) sul sistema riproduttivo e sessuale, e soprattutto viene fornita un’adeguata informazione riguardante le malattie sessualmente trasmesse e la diagnosi precoce dei tumori del testicolo, fornendo un osservatorio straordinario per monitorare il cambiamento degli stili di vita e dei fattori di rischio del sistema riproduttivo e sessuale

Inoltre, Fondazione Foresta è presente nelle manifestazioni di aggregazione giovanile con il Progetto Amati Intensamente e Difenditi Sempre per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e l’effettuazione di test HIV gratuiti e anonimi in concomitanza di numerosi eventi di attrazione giovanile sul territorio.

La Fondazione negli ultimi anni ha svolto anche un’importante attività di ricerca sperimentale sulle conseguenze sanitarie dell’inquinamento ambientale, e particolare attenzione è stata posta all’inquinamento da PFAS sulla salute dell’uomo.

La Fondazione organizza infine talk e dibattiti ed è presente in festival e manifestazioni per parlare delle ricerche scientifiche effettuate su temi che difficilmente trovano spazio come il disagio giovanile, il cyber sex, la dipendenza sessuale, gli stili di vita dei giovani, l’inquinamento ambientale.

Medici con l’Africa Cuamm

Nata nel 1950, Medici con l’Africa Cuamm è la prima Ong in campo sanitario riconosciuta in Italia e la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane. Realizza progetti a lungo termine in un’ottica di sviluppo. A tale scopo si impegna nella formazione in Italia e in Africa delle risorse umane dedicate, nella ricerca e divulgazione scientifica e nell’affermazione del diritto fondamentale della salute per tutti.

Medici con l’Africa Cuamm è presente in otto paesi africani: Angola, Etiopia, Mozambico, Repubblica Centrafricana, Sierra Leone, Sud Sudan, Tanzania e Uganda, supportando: 23 ospedali – 95 distretti sanitari – 4 scuole infermieri – 1 università: l’Università Cattolica del Mozambico, a Beira. In Africa Sono presenti sul campo 4.518 operatori, di cui: 764 professionisti qualificati africani – 238 professionisti qualificati europei di cui 214 italiani – 354 ausiliari – 3.400 risorse umane in “gestione straordinaria” in Sud Sudan

In Italia, per sensibilizzare sui bisogni dell’Africa e per promuovere una visione positiva del continente, Cuamm conta su una rete di 4.590 volontari e sostenitori in Italia, che animano 39 gruppi di appoggio, in 15 regioni diverse.

La formazione. Nata come collegio per futuri medici, ancora oggi l’organizzazione punta sulla formazione, in Italia ed in Africa. Tra studenti e specializzandi in medicina, centinaia di giovani medici hanno potuto passare un periodo di formazione in Africa, partendo da 32 diversi atenei italiani.

Rapporti internazionali. Fuori dall’Italia e dall’Africa, Medici con l’Africa Cuamm ha sviluppato una rete di relazioni con agenzie internazionali e fondazioni filantropiche, per assicurare la continuità e lo sviluppo dei progetti. Anche per questo sono nate le sedi di Doctors with Africa Cuamm UK e Doctors with Africa Cuamm USA e l’organizzazione è membro storico di Medicus Mundi International e di Link 2007, associazione che riunisce undici delle principali Ong italiane.

SUMMERTIME CHOIR

Il coro è formato da 45 cantanti e 5 musicisti (batteria, tastiere, basso, chitarra, sassofono), ed è diretto da Walter Ferrulli, che è anche ideatore e regista dello spettacolo. Alla famiglia Summertime afferiscono anche talenti di tutte le generazioni: Summertime Kids&Project per bambini e ragazzi, Summertime Lab per ragazzi che intraprendono un corso di formazione per accedere al coro principale (Summertime Choir), e il coro di Angels, per gli over 40.

L’associazione Summertime è presente sul territorio da oltre 30 anni, costantemente alla ricerca di talenti musicali per dare loro possibilità di formazione, esperienza, condivisione e performance ad alti livelli professionali, il tutto senza scopo di lucro ed inteso come momento di crescita culturale, artistica, e personale per i ragazzi del Veneto e non solo.

Questo percorso di formazione ha formato molti cantanti divenuti anche professionisti, noti nell’ambiente musicale Padovano, ma non solo, una tra tutti la cantante ABA, all’anagrafe Chiara Gallana, nei Summertime dal 2008 e tuttora collaboratrice, che è arrivata in finale ad Xfactor 2013,

cantando con Mario Biondi, Giorgia, Marco Mengoni, Elisa ed altri, ed anche Federica Basile, ora in tour mondiale con il rinomato gruppo vocale The Swingle Singers.

Dal 1991, anno di fondazione, il Summertime Choir ha viaggiato per l’Italia e l’Europa con i suoi concerti carichi di musica ed energia, coinvolgendo migliaia di spettatori in quello che ormai è diventato il secondo nome del coro, il “Treno dell’energia”.

Per 4 anni sono stati ospiti di Papa Giovanni Paolo II per il concerto di Natale in Vaticano, hanno partecipato a numerose altre trasmissioni televisive, tra le quali, l’Ice Christmas Gala, davanti a 10mila persone al Mediolanum Forum e milioni di telespettatori da casa (lo spettacolo è stato trasmesso su Canale 5) e la più recente apertura dell’ultima edizione di ITALIA’S GOT TALENT. Da diversi anni auto-organizzano il concerto di fine anno per regalare il ricavato ad associazioni onlus del territorio (importante è stata la collaborazione con Nuova Famiglia, ma anche Cuamm, Città della Speranza, Hospice Pediatrico di Padova, IOV, AISMME, AVO, Croce Verde, AISME Onlus, ecc.), con un crescente successo di pubblico.

WALTER FERRULLI, Direzione Artistica

Entra nel coro nel 1991 come corista e dopo una rapida crescita come tastierista, pianista rapper e produttore artistico, diviene direttore artistico nel 2000.

Compositore di molti brani inediti del gruppo collabora col maestro Renato Serio per l’esecuzione del brano Say You Will che viene proposto in aula Nervi a Roma durante il concerto Natale in Vaticano in onda su Rai Uno in prima serata.

Nel tempo sviluppa l’idea di uno show che avvicini il coro e la band ad una orchestra classica e nel 2002 esordisce al teatro Verdi di Padova con il Christmas Gospel Show.

Il nuovo spettacolo cresce di anno in anno registrando il sold-out in molti teatri italiani e nel 2011 i Summertime, si esibiscono al PalaFabris di Padova davanti a 4500 persone in uno dei concerti più emozionanti della storia del gospel italiano divenendo a livello artistico uno dei cori gospel di riferimento per le nuove realtà corali nascenti in Italia ed in Europa, successo confermato con l’ultimo spettacolo del 2019, con ottimo riscontro di critica e pubblico.

Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi